Emisfero Ipermercati Asiago - Comunicato stampa 'Serie A'

16/ago/2007 16.30.00 Asiagohockeyas Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 
EMISFERO IPERMERCATI ASIAGO HOCKEY

COMUNICATO STAMPA 'SERIE A'

 

Si chiude con il “botto” il mercato della Emisfero Ipermercati Asiago che si assicura le prestazioni del roccioso difensore di stecca sinistra Dave MacIsaac.

Dave, nato a Cambridge (Massachusetts, USA) il 23 Aprile 1972, non è un volto nuovo per gli appassionati di hockey italiano avendo giocato ad Alleghe nella stagione 2003/04.

Nel 1992 inizia il suo percorso hockeistico approdando alla “University of Maine” (NCAA) del celebre Paul Kariya e centrando, al primo tentativo, il titolo assoluto della NCAA battendo i Lake Superior State per 5 a 4: il suo contributo è pesante e parla di 5 reti e 32 assist; Dave, inoltre, è stato selezionato nell’All-Stars Team riservato agli esordienti.

Nei due successivi anni, il difensore segna 9 reti e serve 33 assistenze in 75 uscite: la sua squadra vince la regular season del 1995 ma non riesce a portare a termine l’assalto al titolo uscendo sconfitta per 6 a 2 dalla finalissima che li vedeva opposti all’università di Boston.

Nella seconda parte della stagione 1994/95 per Dave si aprono le porte del professionismo in quanto firma un contratto con i Milwaukee Admirals (compagine attualmente militante nella AHL che all’epoca giocava nella IHL) anche per l’intera stagione successiva: in 82 incontri totali l’americano mette a referto 7 reti e 18 assist con 172 minuti di penalità.

Nel 1996 il difensore firma in AHL per i neonati Philadelphia Phantoms con i quali gioca per tre stagioni: nelle sue 222 uscite ha segnato 23 volte, servito 70 assist ed incassato ben 627 minuti di penalitàed incassato ben rs1 Dave passa ai ntucky Thoroughblades per i quali segna 9 reti e servero stagioni: i penalità.. Al suo secondo anno di vita, nella stagione 1997/98, i “Fantasmi” vincono il campionato: MacIsaac, dopo il trofeo dell’NCAA ha l’onore di alzare al cielo anche la Calder Cup.

Nella stagione 2000/01 Dave passa ai Lowell Lock Monsters (1 rete e 26 assists) mentre nella successiva stagione firma per i Kentucky Thoroughblades per i quali segna 9 reti, serve 24 assists ed incassa 184 minuti di penalità. La prematura chiusura della compagine di Lexington costringe il terzino a trovarsi una nuova squadra: la stagione 2001/02 lo vede diviso tra Hershey Bears e Hartford Wolf Pack: il bottino di fine stagione parla di 3 reti e 10 assists.

Nel 2002 per Dave si aprono le porte del “vecchio continente” in quanto firma nella Super League russa dove difende i colori degli Amur Tigers (3+5 in 36 incontri). Nella successiva stagione, invece, fa inizialmente ritorno in Nord America (Trenton Titans, 0+3 in 11 incontri) prima di arrivare, come detto in precedenza, all’Alleghe: in riva al lago segna 9 reti e 11 assist in 23 incontri distinguendosi come uno dei migliori difensori del torneo.

Nella stagione 2004/05 si registrano poche apparizioni con i Danbury Trashers mentre nell’annata successiva entra in squadra (in cui sarà anche eletto capitano) in pianta stabile: in 71 incontri segna 16 reti e 27 assists. Lo scandalo che colpisce la famiglia Galante (proprietaria della squadra) e che porta alla chiusura dei “Trashers”, costringe Dave a cambiare nuovamente compagine: nella stagione 2006/07 gioca prima con i Quebec Radio X (LNAH, 4+9 in 17 incontri) mentre chiude la stagione nell’Aalborg (Danimarca, 2+4 in 32 incontri).

MacIsaac alto 1.89m per 102kg di peso, tornerà utile alla causa stellata grazie alla sua decennale esperienza nel mondo dell’hockey professionistico.

 

Michele Berardi

Ufficio Stampa Asiago Hockey AS

 

 

 

Asiago Hockey As

Via della stazione, 1

36012 Asiago (Vi)

Tel. 0424/64580 - Fax. 0424/463480

www.asiagohockeyas.com

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl