Emisfero Ipermercati Asiago - Comunicato stampa 'Serie A'

11/ott/2007 23.10.00 Asiagohockeyas Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 
EMISFERO IPERMERCATI ASIAGO HOCKEY

COMUNICATO STAMPA 'SERIE A'

 

Torna alla vittoria la Emisfero Ipermercati Asiago che batte all’Odegar di Asiago la capolista Renon con un 4-2 finale. Una vittoria ottenuta con il cuore, con la determinazione e con la rabbia; con questa convincente affermazione gli stellati abbandonano quota zero in classifica e si portano al fianco del Pontebba ma con una partita in meno.

Il Renon che si presenta sul ghiaccio privo di Mather parte bene e dopo un solo giro di lancetta arriva dalle parti di Bellissimo che sventa con sicurezza un ottimo affondo di Daccordo; la risposta è nel bastone di Benetti che in contropiede si allunga troppo il disco non riuscendo a concludere.

Al 6’ sale in cattedra Damian Surma: prima supera due difensori a “suo modo” ma trova davanti a se un pronto Cloutier in seguito invece è autore di un dialogo con DeFrenza il cui tiro è preda dell’estremo difensore del Renon.

Al 10’ Pianezze commina la prima penalità della serata ai danni di Dorigatti: gli stellati non riescono a creare pericoli alla gabbia difesa da Cloutier ma addirittura subiscono la rete del vantaggio ospite insaccata in contropiede da Emanuel Scelfo.

Asiago che, malgrado lo svantaggio nel punteggio, gioca un buon hockey e riesce a mettere più volte in difficoltà la retroguardia del Renon come al 14’ quando Parco manca l’aggancio vincente su assist di Borrelli: sugli sviluppi di questa azione l’Asiago beneficerà di una chiamata arbitrale ai danni di Astashenko che, però non sarà capitalizzata dagli uomini di Camazzola.

Al 16’ Pianezze non vede un atterramento gratuito ai danni di Surma ma fischia un successivo gancio ai danni di Loya; l’Asiago affronta bene la prima inferiorità della serata non concedendo niente agli avversari.

 

In ripresa di secondo periodo viene penalizzato Gruber ma nei successivi due minuti gli stellati si rendono pericolosi solo con DeFrenza.

La partita si congela e vive minuti di sostanziale equilibrio fino al 29’ quando Tuzzolino viene spedito in panca puniti per trattenuta; dopo un minuto denso di conclusioni stellate arriva la rete di Damian Surma che respinge in rete un tiro di MacIsaac portando il risultato sul pareggio.

Stellati che, per nulla appagati dal pareggio, si presentano pericolosamente in attacco con un contropiede di Borrelli; Cloutier conferma di essere uno dei migliori portieri della lega sventando magistralmente.

Al 35’, con Busa in panca puniti, Bellissimo dimostra di non essere da meno salvando praticamente sulla linea ben tre conclusioni del primo blocco avversario.

In chiusura di periodo vengono penalizzati in rapida successione DeFrenza e Vodrazka; nel breve periodo giocato con l’uomo in più il Renon ha sfiorato la marcatura; MacIsaac sventa sulla linea.

 

In apertura di secondo periodo dopo una prima azione di Parco, l’Asiago può usufruire di una superiorità (fuori Vodrazka) durante la quale l’occasione più pericolosa è quella in penalty killing di Tuzzolino su cui, però, Bellissimo fa buona guardia.

Sul ribaltamento di fronte l’Asiago ottiene il primo vantaggio della serata con John Parco che, con un tiro da posizione ravvicinata, non da scampo a Cloutier.

Al 7’ Pianezze punisce una carica da tergo di Vodrazka (2+10) e la panca del Renon per proteste: in situazione di 5 contro 3 gli stellati agguantano il doppio vantaggio con un tiro di Chris Stanley, partito dal cerchio d’ingaggio, che si è insaccato alle spalle dell’estremo difensore degli ospiti.

Il Renon tenta ogni carta per tornare in partita: al 50’ il tiro di Olson sfiora il palo mentre dal 53’ complice la penalità di Matteo Tessari “l’arrembaggio” si fa più deciso.

Al 57’ Mark Smith riapre di fatto la partita portando lo score sul 3-2. Adey crede di poter riagguantare il match: chiama timeout e richiama in panca Cloutier. Dopo i primi secondi di pressione, Damian Surma autore di un ottimo intercetto sulla blu difensiva, si dirige solitario verso la porta vuota ospite ed insacca la rete del definitivo 4 a 2.

La Emisfero Ipermercati Asiago tornerà in campo Sabato 13 Ottobre affrontando, sempre tra le mura amiche dell’Odegar, il Val Pusteria.

 

Asiago-Renon 4-2 (0-1; 1-0; 3-1)

Marcatori: 11.54 Scelfo (Bregenzer, Bustreo) in inf num., 30.39 Surma (MacIsaac, DeFrenza) in sup. num., 46.43 Parco (Borrelli, Plastino), 47.18 Stanley (Plastino, Surma) in doppia Sup., 57.53 Smith (Astashenko) 59.29 Surma porta vuota

Asiago: Bellissimo, Pavone, Plastino, Basso, MacIsaac, Loya, Testa, Rossi, Parco "C", Tessari N., Tessari M., Borrelli, Roffo, DeFrenza, Busa, Mosele, Strazzabosco, Benetti, Rodeghiero, Surma, Stanley. All. Camazzola

 

Renon: Cloutier, Niederstätter, Bregenzer, Vodrazka, Ploner, Hafner, Egger, Ploner, Astashenko, Gruber, Rasom, Dorigatti, Tuzzolino, Fauster, Unterfrauner, Rottensteiner, Bustreo, Senn, Mather, Olson, Daccordo, Scelfo, Smith All. Adey

 

 Classifica: Renon 7, Fassa 6, Bolzano 6, Milano 4, ValPusteria 4, Alleghe 3, Asiago 2, Pontebba 2.

 

 

 

Michele Berardi

Ufficio Stampa Asiago Hockey AS

 

 

 

Asiago Hockey As

Via della stazione, 1

36012 Asiago (Vi)

Tel. 0424/64580 - Fax. 0424/463480

www.asiagohockeyas.com

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl