Emisfero Ipermercati Asiago - Comunicato stampa 'Serie A'

In casa Asiago esordisce in prima squadra Enrico Miglioranzi mentre hanno dovuto dare forfait Dave MacIsaac, Riccardo Mosele e John Parco per un'influenza; per i ladini da notificare i ritorni di Ovinghton (al suo esordio assoluto) e York mentre risultano assenti gli attaccanti Harrison e Barber lasciati a riposo precauzionale.

16/ott/2007 23.20.00 Asiagohockeyas Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 
EMISFERO IPERMERCATI ASIAGO HOCKEY

COMUNICATO STAMPA 'SERIE A'

 

La Emisfero Ipermercati Asiago vince per 6 a 3 contro il Fassa negli ottavi di finale e guadagna un posto nei quarti che si disputeranno il 20 Novembre.

In casa Asiago esordisce in prima squadra Enrico Miglioranzi mentre hanno dovuto dare forfait Dave MacIsaac, Riccardo Mosele e John Parco per un’influenza; per i ladini da notificare i ritorni di Ovinghton (al suo esordio assoluto) e York mentre risultano assenti gli attaccanti Harrison e Barber lasciati a riposo precauzionale.

Pronti via e dopo poco meno di mezzo minuto viene penalizzato Watson reo di un colpo di bastone su DeFrenza: i successivi due minuti di superiorità vedono gli stellati faticare alla ricerca della conclusione vincente con la retroguardia ladina che chiude bene ogni spazio.

Al 3’ prima pericolosa occasione della serata con Bellissimo che “pinza” senza troppi problemi un ottima conclusione di Watson.

Al 5’ il capo arbitro Cassol spedisce in panca Loya; sugli sviluppi Devid Piffer, lasciato colpevolmente libero nei pressi della porta stellata, firma il vantaggio i suoi; due minuti più tardi, Asiago pericolosamente in avanti con Busa che perde l’attimo giusto per la conclusione o per l’allettante passaggio ad un Roffo libero e ben posizionato.

A metà periodo l’Asiago porta le sorti dell’incontro in pareggio con Luca Roffo il cui tiro supera il traffico e si insacca alle spalle di Favre; passano poco più di 30 secondi e gli stellati raddoppiano acciuffando il vantaggio grazie ad un ottimo tiro di Damian Surma che la mette nel primo incrocio.

L’Asiago prende fiducia nei propri mezzi e conduce il gioco fino al 12’ quando una penalità inflitta a DeFrenza “rompe” il ritmo degli stellati; recuperata la parità numerica gli altopianesi insaccano la terza rete con il canadese Chris Stanley che “castiga” Favre sul secondo palo.

L’ultimo tentativo di un tempo che ha visto l’Asiago esprimere un gioco più efficace spetta a Busa che manca di poco lo specchio della porta.

 

Il terzo tempo che, a differenza del precedente, si gioca con un ritmo sostenuto e con poche interruzioni, vede l’Asiago affrontare una superiorità numerica per l’esclusione di Ceresa: gli stellati arrivano vicini alla rete con Plastino il cui tiro viene respinto dal gambale di Favre e con Benetti che, dal secondo palo, non riesce ad indirizzare nella sguarnita porta ladina la rete del 4-1: rete che arriva al 31’, con Marchetti in panca puniti (carica su DeFrenza), l’Asiago segna con Damian Surma sulla cui rete pesa notevolmente una disattenzione di Favre.

L’Asiago continua ad operare una certa pressione nel terzo d’attacco e rischia di segnare nuovamente con Benetti sulla cui conclusione Favre fa buona guardia.

Al 35’ “scaramucce” nei pressi della porta di Bellissimo tra Loya ed un attaccante ladino: Cassol opterà per, l’alquanto discutibile, penalizzazione del solo Loya: sugli sviluppi il Fassa segnerà la rete del 4-2 con Luca Felicetti.

In chiusura di periodo ottimo intervento difensivo di Loya che “chiude” su un Felicetti lasciato solo nei pressi della zona difensiva.

 

Dopo 14” dall’inizio del periodo conclusivo viene penalizzato Watson: Asiago subito nel proprio terzo d’attacco con DeFrenza che conclude e Damian Surma che riesce ad indirizzare a rete il rebound di Favre.

Il Fassa cresce lentamente e cerca a più riprese di entrare in partita: al 45’ Bellissimo si supera ribattendo un tiro di Watson mentre poco dopo “pinza” un tiro di Felicetti.

Attorno a metà drittel, DeFrenza finisce in panca puniti: il Fassa ci prova con Watson (tiro respinto da Bellissimo) prima di riuscire ad insaccare con Jamie Schaafsma. 

I trentini con la speranza di poter tornare in partita continuano a spingere e vanno alla conclusione un paio di volte con il solito Watson. Al 57’ Mair chiama il timeout e lascia la porta sguarnita, tentando la carta dell’uomo in più; I Ladini non si rendono pericolosi ma è l’Asiago a fallire il colpo del KO prima con Surma poi con Stanley. Al terzo tentativo Damian Surma riesce ad insaccare la rete del definitivo 6 a 3 che porta gli stellati ai quarti di finale contro il Cortina, vincente ad Egna per 4 a 3.

La Emisfero Ipermercati Asiago tornerà in campo Giovedì 18 Ottobre, ospite dell’Alleghe al De Toni.

 

Asiago-Fassa 6-3 (3-1; 1-1; 2-1):

Marcatori: 6.04 Piffer (Locatin, Iori) SUP 9.53 Roffo (Busa, Tessari M.), 10.28 Surma (Rossi, Stanley), 15.33 Stanley (Surma), 31.32 Surma (Testa) SUP, 35.38 Felicetti(Watson) SUP, 41.13 Surma (DeFrenza) SUP, 50.15 Schaafsma  (Ovinghton) SUP, 58.26 Surma (DeFrenza) EN

 

Asiago: Bellissimo, Pavone, Plastino, Basso, Loya, Miglioranzi, Testa, Rossi, Parco, Tessari N., Tessari M., Borrelli, Roffo, DeFrenza, Busa, Strazzabosco, Benetti, Rodeghiero, Surma, Stanley. All. Camazzola

 

Fassa: Tragust, Favre, Bourassa, Ceresa, Dantone, Ganz, Manfroi, Marchetti, Ovinghton, York, Felicetti, Iori, Sparber, Locatin, Mascarin, Piffer, Planchensteiner, Schaafsma, Watson All. Mair

Arbitri: Cassol (Baicoli e Zatta)

 

 

 

Michele Berardi

Ufficio Stampa Asiago Hockey AS

 

 

 

Asiago Hockey As

Via della stazione, 1

36012 Asiago (Vi)

Tel. 0424/64580 - Fax. 0424/463480

www.asiagohockeyas.com

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl