Emisfero Ipermercati Asiago - Comunicato stampa 'Serie A'

Al 7' le squadre cominciano ad affrontarsi a viso aperto ma anche con tanta confusione: ad un diagonale di Harder che attraversa lo specchio della porta senza che nessuna "civetta" sia appostata per il tap-in segue un occasione di Surma che tenta di battere Askey tra le gambe.

19/ott/2007 02.30.00 Asiagohockeyas Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 
EMISFERO IPERMERCATI ASIAGO HOCKEY

COMUNICATO STAMPA 'SERIE A'

 

La Emisfero Ipermercati Asiago perde immeritatamente per 3-2 il derby che la vedeva opposta all’Alleghe. Stellati che sono stati i migliori in campo per più di metà gara prima che la stanchezza, dovuta soprattutto alla mancanza di uomini in difesa (solo due linee impegnate), prendesse il sopravvento.

In casa Asiago confermate le assenze di capitan Parco e di Mosele mentre per i padroni di casa non scendono sul ghiaccio Nicola Fontanive e Nick Bilotto. Regolarmente in campo Fabrizio Fontanive.

Un correttissimo primo periodo (neanche un minuto di penalità fischiato dal capo arbitro Cassol) vede trionfare “ai punti” un Asiago più concreto ed ordinato sul ghiaccio.

L’incontro si apre con una fase di studio che porta le squadre raramente in avanti: timide occasioni per Plastino (insidioso tiro dalla blu) ed Harder (conclusione a lato).

Al 7’ le squadre cominciano ad affrontarsi a viso aperto ma anche con tanta confusione: ad un diagonale di Harder che attraversa lo specchio della porta senza che nessuna “civetta” sia appostata per il tap-in segue un occasione di Surma che tenta di battere Askey tra le gambe.

All’8 sono ancora gli stellati pericolosi con Borrelli e Benetti che falliscono un contropiede con il tiro del giovane stellato che viene deviato da un difensore Agordino.

Non succede niente fino al 14’ quando è ancora il ”tandem” composto da Benetti-Borrelli a fallire il colpo del vantaggio: passano due minuti e sono ancora gli stellati a rendersi pericolosi con Stanley che ruba disco dietro porta ad Askey ma non riesce a battere sul tempo l’estremo agordino.

In chiusura è ancora Asiago: Stanley vede il suo tiro respinto da Askey che, in qualche modo, riesce a salvare il risultato anche nel proseguimento della pericolosa azione.

 

In apertura di secondo periodo l’arbitro Cassol commina la prima penalità della serata a Dave MacIsaac reo di un inutile trattenuta del bastone: durante la superiorità l’unica occasione è quella di Clarke il cui tiro è preda del guanto di Bellissimo.

Al 23’ è ancora l’Alleghe a rendersi pericoloso con un rovescio di Fabrizio Fontanive che non va a segno. Passa un minuto ed arriva anche una penalità ai danni dell’Alleghe (Lorenzi fuori): dopo neanche 20” di superiorità gli stellati passano a condurre con Chris Stanley che, di polso, non lascia scampo ad Askey.

L’Alleghe comincia a fare sul serio provandoci due volte con Chitarroni ed una con Harder ma la difesa stellata si fa trovare pronta.

Al 32’ occasione per Loya che ritarda eccessivamente il tiro favorendo il rientro dei difensori avversari. Al 34’ Cassol fischia un’alquanto dubbia penalità ai danni di Stanley che porta al pareggio degli agordini siglato dal difensore Carlo Lorenzi.

In chiusura di tempo occasione per la prima linea stellata che trova sulla propria strada un buon Askey.

 

Dopo un solo minuto dall’apertura dell’ultimo periodo viene penalizzato Loya ma l’Alleghe non riesce a creare pericoli alla porta stellata. Recuperata la parità numerica l’Asiago agguanta il vantaggio con Nick Plastino che capitalizza, in contropiede, un millimetrico passaggio di Benetti. Pochi secondi dopo gli altopianesi sfiorano ancora la rete con Stanley-DeFrenza prima e con Surma poi.

L’Alleghe esce e comincia a spingere alla ricerca di un risultato utile: al 48’ Chitarroni sfiora il palo, al 52’ Bellissimo salva su Fontanive mentre un solo minuto più tardi l’Alleghe perviene al pareggio con un ottimo tiro di polso di Manuel DeToni che si insacca nell’angolo basso.

In campo resta solo l’Alleghe: al 54’ Clarke manca la deviazione vincente mentre al 56’ arriva la rete del vantaggio agordino di Ryan Lang.

L’Asiago non riesce più a tornare in partita neanche con sei uomini di movimento (Camazzola richiama in panca Bellissimo al 58.54) e la partita si conclude sul 3-2.

La Emisfero Ipermercati Asiago tornerà in campo, nuovamente in trasferta, Sabato 20 Ottobre (inizio alle ore 18.30) facendo visita al Milano.

 

Alleghe-Asiago 3-2 (0-0; 1-1; 2-1)

Marcatori: 24.27 Stanley (DeFrenza, Macisaac) SUP, 36.14 Lorenzi (Jacobsen, Harder) SUP 43.54 Plastino (Testa, Benetti), 52.52 De Toni M. (De Toni L., Da Tos), 56.46 Lang (Fontanive F., Clarke)

 

Asiago: Bellissimo, Pavone, Plastino, Basso, MacIsaac, Loya, Testa, Rossi, Tessari N., Tessari M., Borrelli, Roffo, DeFrenza, Busa, Strazzabosco, Benetti, Rodeghiero, Surma, Stanley. All. Camazzola

 

Alleghe: Askey, Moretti, De Biasio, De Val, Ganz, Halkidis, Jacobsen, Lorenzi, Cancellieri, De Toni L., De Toni M., Fontanive F., Harder, Lang, Soia, Veggiato All. Ivany

 

Arbitri: Luca Cassol (Aldo Alfi e Gregory Loreggia)

 

Le altre partite:

Brunico-Milano 1-4; Bolzano-Cortina 6-1; Fassa-Pontebba 3-4

 

Classifica:

Renon 9, Bolzano 8, Fassa 6, Milano 6, Pontebba 6*, Brunico 6, Alleghe 5, Cortina 4*, Asiago 2**

*Partite in meno

 

 

 

Michele Berardi

Ufficio Stampa Asiago Hockey AS

 

 

 

Asiago Hockey As

Via della stazione, 1

36012 Asiago (Vi)

Tel. 0424/64580 - Fax. 0424/463480

www.asiagohockeyas.com

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl