Emisfero Ipermercati Asiago - Comunicato stampa 'Serie A'

Proprio a riguardo dello sfortunato giallorosso, il Pontebba ha esposto uno striscione riportante la frase "Darcy Robinson, con le ali vola come sui pattini" Quello che si è visto sul ghiaccio è stato un Asiago in crescita che, con un po' di fortuna e di cinismo in più, avrebbe anche potuto fare propria la contesa.

23/ott/2007 20.10.00 Asiagohockeyas Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 
EMISFERO IPERMERCATI ASIAGO HOCKEY

COMUNICATO STAMPA 'SERIE A'

 

La Emisfero Ipermercati Asiago coglie un pareggio di 4 a 4 nella sfida esterna con il Pontebba giocata al PalaVuerich nel recupero della seconda giornata, rinviata per la prematura scomparsa di Darcy Robinson. Proprio a riguardo dello sfortunato giallorosso, il Pontebba ha esposto uno striscione riportante la frase “Darcy Robinson, con le ali vola come sui pattini

Quello che si è visto sul ghiaccio è stato un Asiago in crescita che, con un po’ di fortuna e di cinismo in più, avrebbe anche potuto fare propria la contesa.

Per gli stellati non scendono sul ghiaccio John Parco e Riccardo Mosele mentre il Pontebba deve rinunciare agli infortunati David Cooper e Jan Jas e a Patrice Lefebvre alle prese con problemi personali. Scendono sul ghiaccio malgrado le non perfette condizioni fisiche Stefano Margoni e Dave Borrelli.

 

Nelle sue fasi iniziali la partita vive una lunga fase di studio: il primo tiro del match arriva al 7’ quando Cavanaugh prima ed Eronen poi si vedono negare la gioia della rete da un attento Bellissimo.

A partire dal 9’ la partita inizia a riscaldarsi: prima Cavanaugh conclude contro l’estremo stellato mentre subito dopo DeFrenza e Surma trovano sulla strada del loro contropiede un superlativo Carpano.

All’11 il Pontebba si rende pericoloso con Ciresa mentre sul ribaltamento l’Asiago passa a condurre con Frank DeFrenza che da media distanza “fredda” Carpano sul secondo palo: per l’italo si tratta della prima rete stagionale, giunta proprio contro la sua ex squadra.

Il Pontebba ha la ghiotta possibilità di segnare con Margoni che fallisce ma si guadagna una penalità: con l’uomo in più i friulani pervengono al pareggio grazie ad un ottima giocata di Anthony Aquino che supera Loya e MacIsaac ed insacca alle spalle di Bellissimo; passano neanche 40” e le aquile passano addirittura a condurre con Nick Romano che prende alla sprovvista la retroguardia stellata.

Al 16’ viene penalizzato Hecl: nella successiva superiorità l’Asiago agguanta le aquile con Chris Stanley che segna indirizzando in rete una ribattuta di Carpano seguente al tiro di MacIsaac.

Nel finale di tempo l’Asiago sfiora la marcatura del nuovo vantaggio per ben due volte con Stanley che, a tu per tu con Carpano, non riesce nemmeno a tirare e con Surma che in contropiede solitario, ma contrastato da dietro da un difensore Friulano, fallisce.

 

In apertura di seconda frazione l’Asiago può usufruire di due superiorità: la prima risulta essere infruttuosa mentre nella seconda arriva la rete di Chris Stanley che insacca, tra il traffico,

 la sua settima rete stagionale: con questa segnatura l’attaccante canadese risulta essere il giocatore con più reti segnate dell’intero campionato e con una partita ancora da recuperare (Cortina-Asiago)

Al 27’, complici le penalità inflitte a Loya e DeFrenza il Pontebba si trova ad attaccare con due uomini di movimento in più (e con Stanley “inutile” a causa della perdita del suo bastone): dopo nove tiri degli “avanti” friulani, tutti respinti da un superlativo Bellissimo, arriva la rete da lontano di Andreas Lutz.

L’Asiago non accusa il colpo e tenta di reagire: questa reazione si concretizza al 31’ quando Frank DeFrenza sfugge ai suoi difensori e batte Carpano a “tu per tu”.

Al 34’ vengono penalizzati in successione Lutz (brutto intervento su Surma) e Romano i quali “regalano” all’Asiago ben 47” di doppia superiorità che gli stellati non sono abili a capitalizzare.

Il Pontebba c’è e sfiora la rete con Margoni e Burgess; al 38’ viene penalizzato Rodeghiero che favorirà la rete dalla blu di Andreas Lutz giunta in scadenza di un penalty killing giocato egregiamente dagli stellati .

 

La frazione conclusiva si apre con un infrazione del Pontebba: il powerplay stellato è ottimo nel primo minuto per spegnersi lentamente nel corso del suo proseguire.

Al 47” il Pontebba si rendere pericoloso nei pressi della porta di Bellissimo; prima Stampfer non riesce a capitalizzare un errore di Loya mentre successivamente è ancora la terza linea che fallisce il possibile vantaggio.

Il Pontebba esce e di rende pericoloso più di una volta con insidiosi tiri che vengono respinti prontamente da Bellissimo. Al 52”, penalità a carico di Busa durante la quale arrivano i soli tiri di Armani, Cavanaugh, Burgess.

Anche l’Asiago c’è ed arriva al tiro per tre volte con Benetti l’ultima delle quali vede il giovane numero 55 fallire un solitario uno contro zero.

In chiusura di partita con le squadre ad affrontarsi con quattro uomini di movimento sul ghiaccio arrivano occasioni per Stanley da una parte e per Hecl e Cavanaugh dall’altra ma il risultato rimane inchiodato sul finale 4 a 4.

Il prossimo impegno della Emisfero Ipermercati Asiago è previsto per Giovedì 25 Ottobre, in casa, contro il Bolzano nell’ultima partita del primo girone di andata.

 

Pontebba-Asiago 4-4 (2-2; 2-2; 0-0)

Marcatori: 11.04 DeFrenza (Borrelli), 13.49 Aquino (Carpano, Hecl) SUP, 14.24 Romano (Cavanaugh, Aquino), 17.43 Stanley (MacIsaac) SUP., 26.04 Stanley (Loya, Plastino), 28.45 Lutz (Aquino, Eronen) DOPPIA SUP., 31.04 DeFrenza (Stanley, Surma), 39.22 Lutz (Rigoni, Burgess) SUP

 

Asiago: Bellissimo, Pavone, Plastino, Basso, MacIsaac, Loya, Testa, Rossi, Tessari N., Tessari M., Borrelli, Roffo, DeFrenza, Busa, Strazzabosco, Benetti, Rodeghiero, Surma, Stanley. All. Camazzola

 

Pontebba: Carpano, Dell’Olio, Ambrosi, Armani, Betti, Eronen, Hecl, Lutz, Aquino, Burgess, Cavanaugh, Ciresa, Demetz, Margoni, Rigoni, Romano, Stampfer. All. Vassiliev

 

Arbitri: Leandro Soraperra (Michele Gastaldelli, Andrea Benvegnù)

 

Classifica:

Renon 11, Fassa 8, Bolzano 8, Milano 8, Alleghe 7, Pontebba 7, Brunico 6, Cortina 4*, Asiago 3*.

* Partite in meno

 

 

 

Michele Berardi

Ufficio Stampa Asiago Hockey AS

 

 

 

Asiago Hockey As

Via della stazione, 1

36012 Asiago (Vi)

Tel. 0424/64580 - Fax. 0424/463480

www.asiagohockeyas.com

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl