Emisfero Ipermercati Asiago - Comunicato stampa 'Serie A'

30/ott/2007 23.00.00 Asiagohockeyas Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 
EMISFERO IPERMERCATI ASIAGO HOCKEY

COMUNICATO STAMPA 'SERIE A'

 

La Emisfero Ipermercati Asiago conquista la terza vittoria consecutiva e, grazie ad una serie di risultati “utili” dagli altri campi, passa dall’ultima alla quarta posizione in coabitazione con il Bolzano. Ottima partita dell’Asiago che non ha di certo brillato ma che ha avuto il merito di saper “colpire” la retroguardia friulana nei momenti più opportuni. Buona prestazione della prima linea che ha segnato tutte e quattro le reti (“doppia” dell’ex DeFrenza e reti di Stanley e Surma) ed ottimo Bellissimo che si è fatto trovare sempre pronto.

L’Asiago recupera Dave Borrelli mentre è rimandato il ritorno sul ghiaccio di capitan John Parco; assente Riccardo Mosele. Per i friulani l’unico recupero rispetto alle previsioni della vigilia è quello di Patrice Lefebvre; indisponibili i difensori Radoslav Hecl, David Cooper e l’attaccante Jan Jas.

 

L’incontro comincia subito male per l’Asiago che deve immediatamente fare fronte a ben tre penalità (Busa, Roffo e MacIsaac) comminate dal capo arbitro Gagliardi: gli stellati si difendono molto bene anche grazie alla prestazione di Bellissimo che respinge circa dieci dischi; però, proprio due secondi dopo il rientro di MacIsaac (ultimo giocatore penalizzato in ordine di tempo) il Pontebba segna la rete del vantaggio con Anthony Aquino che, in solitaria, batte l’estremo stellato tra le gambe.

L’Asiago accusa e subisce la pressione dei friulani che rischiano di portarsi immediatamente in doppio vantaggio con Romano che, partito in contropiede solitario, si vede negare la gioia della rete da un ottimo Bellissimo.

A metà periodo l’Asiago può “tirare il fiato” grazie ad una penalità comminata a Margoni che però, non consente ai giallorossi di essere pericolosi dalli parti di Carpano.

Al 14’ ed al 15’ doppia occasione delle “aquile” che rispondono nella miglior maniera alla rete sfiorata da Matteo Tessari: prima Loya neutralizza un 3 contro 2 bloccando il disco con il corpo mentre dopo Burgess sbaglia la mira del suo slap che si “infrange” nella balaustra retrostante alla porta di Bellissimo.

Al 17’ viene penalizzato Burgess; con l’uomo in più l’Asiago raggiunge il pareggio con Frank DeFrenza che respinge in rete il tiro di Surma.

 

Un secondo periodo, leggermente peggiore rispetto al precedente almeno sotto il punto di vista dello spettacolo, si apre con un ottima occasione di Surma respinta da Carpano; stessa sorte tocca a Romano e Cavanaugh che, dalla parte opposta del campo, trovano pronto Bellissimo.

Rispettivamente al 2’ ed al 4’ vengono penalizzati Roffo e Basso entrambi per bastone alto: le uniche occasioni friulane arrivano dai bastoni di Ciresa, Lefebvre e Romano il quale, lasciato colpevolmente solo al centro dello slot, trova sulla sua strada il “solito” Bellissimo che sta crescendo molto e sta dimostrando di essere all’altezza del nostro campionato.

Recuperata la parità numerica DeFrenza sembra trovare la via della rete ma la retroguardia ospite “dice di no”.

Nella seconda parte del periodo le due squadre possono usufruire di una penalità a testa: in entrambe si verificano grandi predomini territoriali ma poche conclusioni.

In chiusura di tempo occasioni per Stanley (due tiri di polso fuori misura) e Ciresa.

 

Il terzo tempo di apre con il Pontebba a sfiorare il vantaggio con Romano, Burgess ed Armani.

Al 46’ penalità ai danni di Lefebvre: prima ci prova Benetti che “spara” contro Carpano e Rodeghiero. La penalità è, comunque, ben giocata dall’Asiago che, un minuto più tardi, segna la rete del vantaggio grazie ad una deviazione ravvicinata di Frank DeFrenza: per l’italo si tratta della quarta rete stagionale e quarta rete insaccata nella porta della sua ex squadra. Passano solo 20” e gli stellati si portano sul doppio vantaggio grazie alla rete di Damian Surma.

Gli ospiti crescono anche grazie ad una penalità comminata a Borrelli durante la quale Patrice Lefebvre segna portando lo score sul 3-2.

L’Asiago attende e gioca di contropiede come al 52” quando Surma “offre” a Chris Stanley un millimetrico passaggio che il numero 13 stellato insacca nell’incrocio della porta friulana con un fantastico tiro di polso.

La partita si “congela” ed il Pontebba non riesce a creare pericoli alla porta stellata neanche con l’uomo in più.

Vassiliev accetta la “resa incondizionata” e non toglie Carpano.

Il prossimo impegno della Emisfero Ipermercati Asiago è previsto per Giovedì 1 Novembre, quando gli stellati faranno visita al Fassa.

 

Asiago - Pontebba 4-2 (1-1, 0-0, 3-1)

Marcatori: 9.20 Aquino (Ciresa), 17.42 DeFrenza (Surma, Loya) SUP., 47.25 DeFrenza (Testa, Loya) SUP., 47.43 Surma (DeFrenza), 49.50 Lefebvre (Margoni) SUP., 52.36 Stanley (Surma)

Asiago: Bellissimo, Pavone, Plastino, Basso, MacIsaac, Loya, Testa, Rossi, Tessari N., Tessari M., Borrelli, Roffo, DeFrenza, Busa, Strazzabosco, Benetti, Rodeghiero, Surma, Stanley. All. Camazzola

 

Pontebba: Carpano, Dell’Olio, Ambrosi, Armani, Betti, Eronen, Lutz, Aquino, Burgess, Cavanaugh, Ciresa, Demetz, Lefebvre, Margoni, Rigoni, Romano, Stampfer, Vernaccini. All. Vassiliev

Arbitri: Pietro Gagliardi (Luca Zatta e Andrea Moschen)

 

 

Altre partite:

Cortina-Renon 0-2, Milano-Bolzano 4-2, Brunico-Fassa 5-4

 

Classifica:

Renon 15, Milano 12, Brunico 11, Asiago 9*, Bolzano 9, Fassa 8, Pontebba 8, Cortina 7*, Alleghe 7.

* Partite in meno

 

 

 

Michele Berardi

Ufficio Stampa Asiago Hockey AS

 

 

 

Asiago Hockey As

Via della stazione, 1

36012 Asiago (Vi)

Tel. 0424/64580 - Fax. 0424/463480

www.asiagohockeyas.com

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl