-Serie A2- Comunicato Stampa

08/dic/2003 19.57.16 Stefano Zamperin Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 
CAMPIONATO ITALIANO SERIE A2 2003/2004


GIRONE di ANDATA - 8° GIORNATA - Sabato 06.12.2003
PALABASSANO di Bassano del Grappa (Vicenza) - ore 18.00
BERTI AUTO BASSANO HOCKEY & SKATING - HC MOLFETTA = 5-2 (1° tempo: 3-2; 2° tempo: 2-0)
Berti Auto Bassano Hockey & Skating: Nicola Comin, Gaetano Marozin, Manolo Stella, James Taylor (1), Giovanni Zen (4) - Subentrati: Marco Tonellotto
HC Molfetta:
Luca De Pinto, Corrado De Robertis (1), Luigi Boccassini, Onofrio Spadavecchia, Giovanni Piscitelli (1) - Subentrati: Luigi Lezoche, Mirco Azzolini
Marcatori:
1° Tempo: 14'20" Giovanni Piscitelli (M), 17'15" Onofrio Spadavecchia (M), 19'37" Giovanni Zen (B), 21'05" Giovanni Zen (B), 22'38" James Taylor (rig.) (B) - 2° Tempo: 0'11" Giovanni Zen (B), 19'58" Giovanni Zen (B)
Cartellini gialli: 8' Corrado De Robertis (M), 19' Gaetano Marozin (B), 20' Luigi Lezoche (M), 29' Marco Tonellotto (B), 33' Mirco Azzolini (M), 35' Manolo Stella (B), 41' Giovanni Piscitelli (M), 47' Onofrio Spadavecchia (M) - Cartellini blu: 24' James Taylor (+ 3 min.), 45' Giovanni Piscitelli (+ 2 min.), 45' Gaetano Marozin (+ 2 min.), 46' Mirco Azzolini (+ 2 min.) (M)
Arbitro
: Borgo di Novara


Giovannino Zen annienta i "furiosi" pugliesi

Colpaccio del Berti Auto sul terzo Molfetta in una ottava giornata ricca di colpi di scena clamorosi (Salernitana, Thiene e Correggio sconfitte). Il Berti Auto si presenta con la miglior formazione disponibile, con i difensori Marozin e Stella e davanti i 18enni Taylor e Zen. Inizio di sfida prudente da ambo le parti e solo il Berti rischia qualche timida sortita offensiva. All'ottavo minuto brivido per un tiro ficcante di Marozin che si stampa sull'estremità del gomito del portiere avversario. Ci riprova a metà primo tempo James Taylor su tap-in ma il giovane De Pinto neutralizza. Il Molfetta passa in vantaggio al 14° minuto con una bella discesa del carismatico Giovanni Piscitelli beffando portier Comin sul primo palo. Momento di amnesia e i pugliesi raddoppiano con Onofrio Spadavecchia sfruttando una ingenuità del portiere giallorosso. Il Berti reagisce anche se la squadra avversaria è ben chiusa in difesa. De Gerone inserisce Marco Tonellotto e la musica cambia. Dopo un minuto dalla sua entrata Marco compie l'assist vincente per Giovanni Zen che accorcia le distanze in tap-in. Il Molfetta diventa nervoso ma il Berti non casca in questo giochetto maligno e il giovane attacco giallorosso pareggia i conti con un triangolo superbo Taylor-Zen, completato proprio dal bassanese di prima in mezza girata. Il Berti è caricato come una molla e James Taylor segna il terzo punto su tiro di rigore a pochi secondi dalla sirena finale. L'intervallo porta buoni consigli in casa giallorossa e Giovanni Zen all'undicesimo secondo realizza la quarta rete beffando De Pinto sul secondo tap-in. Il Molfetta si trasforma in formato thriller e all'arbitro di Novara sfugge la partita delle mani. Colpi di bastone gratuiti rovinano una buona partita ma per fortuna nel taccuino c'è anche da segnalare il riscatto di Nicola Comin che chiude la saracinesca dopo un avvio titubante: all'ottavo salva il risultato per due volte. Al nono minuto l'arbitro assegna il secondo rigore ai giallorossi sotto le roboanti proteste di tutto il team pugliese: a Taylor questa volta non riesce la bomba dai cinque metri. Un minuto più tardi il Molfetta avrebbe la possibilità di rientrare in partita con un altro tiro dal dischetto, ma Spadavecchia lo spedisce sui gambali del valdagnese Comin.  A sette minuti dal termine Taylor fallisce un succoso contropiede e due minuti più tardi Giovannino Zen realizza il pokerissimo, smarcato a centro area da Marozin e poi trafiggendo De Pinto in solitaria. E' festa negli spalti mentre la rabbia dei pugliesi s'abbatte sui padroni di casa. Scattano due cartellini blu agli avversari e certo il finale non regala un bello spettacolo. L'unico sussulto avviene a cinque minuti dalla sirena con il secondo rigore annientato da Nicola Comin.  Il Berti conquista tre punti importantissimi per la salvezza e oggi sarà impegnato a Pordenone. I friulani con morale altissimo dopo la vittoria diciamo goleada contro la capolista Salerno (7-1). Squadra al completo e con un Zen così... tutta un'altra musica.

Prossimo appuntamento, Sabato 13 Dicembre alle ore 20.45 al PalaCastellotti di Lodi per il "derby" tra "giallorossi".
Prossimo appuntamento al PalaBassano, Mercoledi' 17 Dicembre alle ore 21.45 contro il Valdagno.
 

RISULTATI 7° GIORNATA - Sabato 06.12.2003

18.00 BERTI AUTO
BASSANO H&SKATING
HC Molfetta 5-2
20.45 HC Castiglione Correggio Hockey 8-1
20.45 Amatori Lodi HC La Mela 5-3
20.45 AS Sandrigo Amatori Vercelli 3-2
20.45 HC Montebello AS Thiene 4-2
20.45 GS Pordenone Salernitana Hockey 7-1
20.45 AS Valdagno Rotellistica Matera 3-6


LA CLASSIFICA

# Squadra Punti Partite Vinte Paregg. Perse Diff. Gol
1 Salernitana Hockey 18 8 5 2 1 +13
2 AS Thiene 15 8 5 0 3 +15
2 HC Montebello 15 8 4 3 1 +6
4 HC Castiglione 14 8 4 2 2 +14
5 GS Pordenone 13 7 4 1 2 +16
5 HC Molfetta 13 7 4 1 2 +5
7 Correggio Hockey 12 8 4 0 4 -5
8 AS Valdagno 11 7 3 2 2 +5
9 Rotellistica Matera 7 5 2 1 2 +2
10 Amatori Lodi 6 6 2 0 4 -5
10 BERTI AUTO
BASSANO H&SKATING
6 5 2 0 3 -13
12 Amatori Vercelli 5 7 1 2 4 -12
13 AS Sandrigo 3 6 1 0 5 -9
13 La Mela 3 8 1 0 7 -32

 

 

 

 

 

 

 

 


LA CLASSIFICA MARCATORI GIALLOROSSA

Giocatore Part. Reti
Giovanni Zen 5 9
James Taylor 5 6
Gaetano Marozin 4 1
Alberto Vidale 2 1
Davide Vanzo 4 0
Marco Cruneri 3 0
Marco Tonellotto 4 0
Diego Dalla Giustina 5 0
Luca Seraiotto 4 0
Manolo Stella 4 0
Alberto Durante 3 0
Autorete - 1

 

 

 

 

 


 

 

Bassano del Grappa (Vicenza), il 06/12/2003

 

Stefano Zamperin
Ufficio Stampa Bassano Hockey & Skating
Webmaster Sito Ufficiale Bassano Hockey & Skating
news@bassanohockey54.it - www.bassanohockey54.it
Cell.: +39 348 9327659

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl