Emisfero Ipermercati Asiago - Comunicato stampa 'Serie A'

14/nov/2007 03.30.00 Asiagohockeyas Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 
EMISFERO IPERMERCATI ASIAGO HOCKEY

COMUNICATO STAMPA 'SERIE A'

 

La Emisfero Ipermercati Asiago perde con il risultato di 6 a 1 all’Olimpico contro il Cortina.

Asiago che si presenta sul ghiaccio privo di Luca Roffo e dell’infortunato Andrea Rodeghiero mentre il Cortina mette a riposo precauzionale Mike Souza il quale è stato vittima di una brutta botta in allenamento.

La partita inizia con un andatura tutt’altro che sostenuta, con le due squadre incapaci di entrare in ritmo partita a causa, probabilmente, dei 10 giorni di pausa che si sono trovate ad affrontare: nei primi cinque minuti arrivano solo le timide conclusioni di Testa e Deschenes.

Al 6’ prima penalità comminata dal capo arbitro Metelka ai danni del Cortina con Adami sanzionato per ostruzione: l’Asiago si sbilancia troppo e permette a Giorgio DeBettin, abile a “sfruttare” la voragine difensiva dell’Asiago, di capitalizzare un solitario contropiede con un tiro teso che si insacca nell’incrocio lontano: per l’ex Asiago si tratta della prima rete stagionale.

L’Asiago non accusa il colpo e reagisce prontamente operando un discreto predominio territoriale con la prima linea, le cui conclusioni, però, non creano problemi a Maund.

Brividi per i leoni al 12’ quando Bellissimo è costretto a prodigarsi con una parata spettacolare per fermare DeBettin; conquistato il disco l’Asiago va in 2 contro 1 con Busa e Matteo Tessari ma il tiro del numero 14 stellato trova preparato Maund.

Ancora una ghiotta occasione per gli ampezzani con Deschenes che non riesce ad indirizzare a rete un millimetrico passaggio di Cote.

Sul ribaltamento l’Asiago arriva al pareggio con un ottima giocata di Damian Surma che, disco sul bastone, attraversa lo specchio della porta e batte Maund concludendo sul palo lontano.

Al 15’ prima penalità per l’Asiago con DeFrenza in fallo: il penalty killing stellato è efficace e i leoni concedono due sole conclusioni ad Adami.

In chiusura di tempo bella giocata degli stellati: Surma a terra riesce a passare a Stanley che di prima serve un liberissimo DeFrenza il cui tiro è preda di un superlativo Maund.

 

Anche il secondo periodo si apre con le due squadre affrontarsi a ritmi certamente non alti: il primo tiro arriva al 24’ con la seconda linea stellata che non riesce ad infilare un, sempre, superlativo Maund.

Il Cortina cresce a dismisura e si rende pericoloso con Dyment e Timpone prima di arrivare alla rete siglata da un liberissimo Ryan Savoia, abile ad indirizzare in rete un passaggio di DeBettin.

Continua la crescita del Cortina che spinge più volte gli stellati in difesa; dal canto loro gli Asiaghesi giocano di rimessa come al 29’ quando tre tiri di Stanley e Surma trovano la pronta replica di Maund.

L’Asiago non riesce ad essere incisivo in avanti neanche con l’uomo in più.

Al contrario il Cortina conclude alla grande il tempo: al 36’ DeBettin trova sulla propria strada un ottimo Bellissimo che, però, non può niente sulla successiva conclusione solitaria di Brandin Cote.

In chiusura di periodo Kiki Timpone porta lo score sul 4-1 capitalizzando una penalità comminata a Borrelli.

 

Il tempo conclusivo si apre con una penalità comminata a Timpone: grandi occasioni per l’Asiago con Stanley che non riesce ad allungarsi abbastanza per battere Maund e con Loya, la cui conclusione trova il guanto del numero 1 ampezzano.

Al 45’ altra penalità in favore dell’Asiago ma gli stellati faticano ad andare al tiro; al contrario il Cortina capitalizza la penalità inflitta a Testa con Matt Smith che, dalla blu, non da scampo a Bellissimo.

Il pesante parziale di 5 a 1 non da scampo all’Asiago che fatica ad imporre il proprio gioco; anche il Cortina, pago del risultato e conscio di dover mantenere forze per il prosieguo del campionato, rallenta il ritmo.

Il tabellino si chiude definitivamente al 58’ quando Metelka concede un rigore al Cortina per l’infrazione stellata di troppi uomini sul ghiaccio nel corso degli ultimi due minuti di gioco: Savoia, complici i buoni riflessi di Bellissimo, rischia di fallire, ma il suo disco rotola lentamente oltre la linea sancendo il definitivo 6 a 1.

Il prossimo impegno della Emisfero Ipermercati Asiago è previsto per Sabato 17 Ottobre quando gli stellati faranno visita al Val Pusteria.

 

Cortina-Asiago 6-1 (1-1; 3-0 ,2-0)

Marcatori: 07.14 DeBettin (Maund) INF., 13.56 Surma (Stanley), 28.13 Savoia (Chelodi, DeBettin), 36.08 Cote (Timpone, Deschenes), 39.20 Timpone (Deschenes, Cote) SUP., 49.18 Smith (DeBettin, Savoia) SUP., 58.19 Savoia su rigore.

 

Asiago: Bellissimo, Pavone, Plastino, Basso, MacIsaac, Loya, Testa, Rossi, Parco, Tessari N., Tessari M., Borrelli, DeFrenza, Busa, Strazzabosco, Benetti, Rodeghiero, Surma, Stanley. All. Camazzola

 

Cortina: Maund, Alberti, Da Corte, Dyment, Mulick, Smith, Wedderburn, Zandonella, Adami, Alberti, Chelodi, Cote, De Bettin, Deschenes, Menardi, Moser, Savoia, Souza, Timpone . All. Gosselin

Arbitri: Karel Metelka (Daniel Gamper e Danilo Tamiazzo)

 

 

Classifica:

Renon 19, Milano 14, Brunico 12, Bolzano 11, Fassa 11, Cortina 11, Asiago 10, Pontebba 9, Alleghe 7.

* una partita in meno

 

 

 

Michele Berardi

Ufficio Stampa Asiago Hockey AS

 

 

 

Asiago Hockey As

Via della stazione, 1

36012 Asiago (Vi)

Tel. 0424/64580 - Fax. 0424/463480

www.asiagohockeyas.com

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl