Emisfero Ipermercati Asiago - Comunicato stampa 'Serie A'

L'Asiago cerca la reazione che si concretizza al 27' quando Frank DeFrenza finalizza al meglio un ottima azione della sua linea; passa solo un giro di lancetta ed è nuovamente Frank DeFrenza a battere Szuper tra le gambe.

24/nov/2007 23.00.00 Asiagohockeyas Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 
EMISFERO IPERMERCATI ASIAGO HOCKEY

COMUNICATO STAMPA 'SERIE A'

 

La Emisfero Ipermercati Asiago perde contro la nuova capolista Milano per 5 a 2; Asiago che paga oltremodo un pizzico di sfortuna ed un minuto di “follia” in apertura di secondo tempo. Sotto di 4 a 0 gli stellati hanno comunque avuto carattere dimezzando lo svantaggio e rischiando più volte di riportarsi sotto.

Ad un Asiago al completo (turn-over di Borrelli) risponde in Milano colpito da parecchi infortuni: fuori i difensori Kurtz e Re e gli attaccanti Evans, Migliore, Mantovani.

 

Stellati che partono meglio con occasioni per DeFrenza e Parco che, però, non creano problemi a Szuper. La prima pericolosissima occasione della serata è quella che arriva dal bastone di Scandella su cui, Bellissimo si supera.

All’8.50 il Milano passa in vantaggio grazie ad un’ottima giocata di Simon che libera un arretrato Pat Iannone il quale non sbaglia.

L’Asiago, malgrado lo svantaggio, ci prova con Parco il cui tiro non trova il tap-in di Benetti (ottimo intervento difensivo di Kelly) e con DeFrenza che conclude subito non optando per una discesa solitaria.

Al 12’ Pianezze commina la prima penalità della serata a Johnson: tirano Strazzabosco e Kelly prima dell’ottima conclusione dalla blu di Carter Trevisani che si insacca sotto la traversa.

L’Asiago accusa e il Milano rischia di arrivare a tre ma il tiro di Caletti s’infrange contro il palo.

Stellati che, al 14’, sciupano quattro minuti di superiorità per effetto di una doppia penalità inflitta a Trevisani.

L’Asiago cresce lentamente: in chiusura di periodo Benetti tenta di servire Rodeghiero sul secondo palo il quale, però, non coglie l’invito mentre subito dopo Stanley ha la doppia occasione di dimezzare il passivo ma Szuper salva il risultato.

 

La prima buona giocata del periodo è di Surma che, dopo aver fatto tutto bene, conclude a lato.

Al 24’, però sale in cattedra il Milano: prima segna Marco Insam e nel volgere di 30” raddoppia Edoardo Caletti il quale insacca al quarto tiro concesso dalla retroguardia altopianese.

L’Asiago cerca la reazione che si concretizza al 27’ quando Frank DeFrenza finalizza al meglio un ottima azione della sua linea; passa solo un giro di lancetta ed è nuovamente Frank DeFrenza a battere Szuper tra le gambe.

Stellati che spinti dall’entusiasmo del proprio pubblico crescono a dismisura sfiorando il 4 a 3 in due occasioni con capitan Parco: la crescita della squadra di Camazzola è interrotta proprio a metà periodo quando la terna ravvisa sei uomini di movimento per l’Asiago: il Milano ha tanto dominio territoriale ma l’unica occasione pericolosa è di Iannone.

Al 35’ l’Asiago passa indenne un inferiorità (fuori Loya) nella quale arrivano le occasioni di Insam e Strazzabosco i quali rispondono alle occasioni in inferiorità di Parco e Surma.

In chiusura di tempo Szuper neutralizza delle ottime occasioni di DeFrenza, Rodeghiero e Parco andando all’ultimo riposo in doppio vantaggio.

 

In apertura di periodo conclusivo l’Asiago spreca malamente un opportunità nata per una chiamata ai danni di Kelly: durante i due minuti gli stellati non sono riusciti ad imporre il proprio gioco.

Il Milano va vicino alla chiusura dei conti con incredibile “bomba” di Stephenson che, fortunatamente per Bellissimo, non è ben angolata.

L’Asiago prova a rientrare in partita: Surma, dopo una solitaria discesa, conclude contro Szuper mentre Benetti non riesce a colpire il disco vagante; sul ribaltamento Plastino salva bloccando Stephenson.

Nei minuti conclusivi dell’incontro l’Asiago crea molteplici occasioni (più volte Stanley, Surma, DeFrenza, Parco), fallisce un rigore con Stanley ed, a porta vuota, subisce la rete del definitivo 5 a 2 insaccata da Giulio Scandella.

Il prossimo incontro della Emisfero Ipermercati Asiago è previsto per Martedì 27 Novembre quando a Bolzano andrà in scena l’anticipo del 18° turno.

 

Asiago-Milano 2-5 (0-2; 2-2; 0-1)

Marcatori: 08.50 Iannone (Simon), 13.29 Trevisani (Simon, Scandella) SUP., 24.44 Insam (Iannone, Lethinen), 05.05 Caletti (Insam), 27.49 DeFrenza (MacIsaac), 28.47 DeFrenza (Rodeghiero, Stanley) 59.45 Scandella (Strazzabosco, Simon) porta vuota

 

Asiago: Bellissimo, Pavone, Plastino, Basso, MacIsaac, Johnson, Loya, Testa, Rossi, Parco, Tessari N., Tessari M., DeFrenza, Busa, Strazzabosco, Benetti, Rodeghiero, Surma, Stanley. All. Camazzola

 

Milano: Szuper, Della Bella, Kelly, Lethinen, Mair, Strazzabosco, Raymo, Trevisani, Caletti, Iannone, Insam, Mazzacane, Scandella, Simon, Stephenson All. Insam

Arbitri: Claudio Pianezze (Fabrizio DeToni e Giulio Soia)

 

Le altre partite:

Alleghe-Cortina 3-1, Renon-Pontebba 1-1, Bolzano-Fassa 5-1

 

Classifica:

Milano 21, Renon 20, Bolzano 17, Pontebba 15, Brunico 14, Alleghe 14, Cortina 13, Fassa 12, Asiago 10.

 

 

 

 

 

Michele Berardi

Ufficio Stampa Asiago Hockey AS

 

 

 

Asiago Hockey As

Via della stazione, 1

36012 Asiago (Vi)

Tel. 0424/64580 - Fax. 0424/463480

www.asiagohockeyas.com

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl