Emisfero Ipermercati Asiago - Comunicato stampa 'Serie A'

30/dic/2007 16.00.00 Asiagohockeyas Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 
EMISFERO IPERMERCATI ASIAGO HOCKEY

COMUNICATO STAMPA 'SERIE A'

 

La Emisfero Ipermercati Asiago chiude il 2007 con un positivo pareggio di 6 a 6 ottenuto in terra meneghina.

Asiago che si presenta sul ghiaccio privo di Benetti e Rodeghiero, entrambi a Milano per sostenere i compagni di squadra, le cui assenze costringono Camazzola ad utilizzare nuovamente soli sette attaccanti. Il Milano, invece, deve fare fronte alle assenze di Re, Lorini e Migliore; in campo malgrado le non perfette condizioni fisiche Shay Stephenson.

 

Inizia male la partita dell’Asiago, costretto a dover fare subito fronte alla marcatura meneghina: in rete, dopo appena 29 secondi, l’ex Giulio Scandella abile a convertire in goal un millimetrico passaggio di Stephenson sul secondo palo.

La partita procede senza sussulti fino al 4’ quando viene penalizzato Fabio Testa: con l’uomo in più sterile predominio del Milano che arriva alla conclusione un paio di volte senza, però, creare eccessivi problemi a Bellissimo.

Al 7’ il capo arbitro Pichler ravvisa la prima penalità della serata ai danni del Milano: l’Asiago fatica ad imporre il proprio gioco ma allo scadere della stessa penalità i meneghini incorrono in un’altra doppia sanzione (fuori Kelly e Strazzabosco). In doppia superiorità la pressione dell’Asiago si fa maggiore (occasioni per Surma e DeFrenza) e culmina con la rete del pareggio siglata da Chris Stanley in mischia.

Neanche il tempo di gioire e nella stessa situazione, ovvero di doppia superiorità (fuori Johnson e Loya), il Milano passa a condurre nuovamente con Giulio Scandella.

Al 14’ penalità ai danni di Borrelli con il Milano che si rende pericolosissimo con Trevisani il cui tiro si scaglia contro il palo. Al 17’, invece, grandissima occasione per l’Asiago con Parco che recupera il disco e triangola con il giovane Matteo Tessari: il passaggio di “ritorno” non sarà agganciato dal capitano giallorosso.

In chiusura l’Asiago non riesce a capitalizzare una superiorità.

 

In apertura di tempo brividi per l’Asiago con un monumentale intervento di Bellissimo su Simon: nella stessa azione vengono comminati due minuti a Plastino.

Nell’inferiorità viene fuori un grande Asiago che si difende ottimamente e sfiora il pareggio grazie ad un contropiede di Surma su cui si verifica un provvidenziale intervento della retroguardia meneghina.

Al 24’ penalità ai danni di Mantovani: l’Asiago ci prova con Johnson (ottimamente imbeccato da capitan Parco) prima di agguantare la rete del pareggio insaccata da un “solitario” Damian Surma.

Asiago ancora in fallo (fuori Johnson) ed il Milano che, nuovamente, non riesce a trovare i giusti varchi per segnare malgrado un paio di buone occasioni; è, altresì, la squadra dell’altopiano a rendersi pericolosa, appena riconquistata la parità numerica, con Surma che scarta un difensore ma trova sulla propria strada un superlativo Szuper.

Al 33’ occasione per Borrelli il quale non angola il tiro mentre sul ribaltamento il Milano passa a condurre per la terza volta con un tiro dalla blu di Michele Strazzabosco.

Una serie di penalità ravvisate dal capo arbitro ai danni del Milano costringe i meneghini in tre sul ghiaccio per lunghi tratti: in questa situazione l’Asiago ottiene prima il pareggio con capitan John Parco per poi passare addirittura a condurre con un tiro teso di Nick Plastino che si insacca proprio nel “sette” della porta difesa da Szuper.

In chiusura di seconda frazione il Milano sfiora la rete con Simon il cui tiro colpisce il palo.

 

Gli stellati aprono in terzo conclusivo in inferiorità per la penalità di Loya: prima Bellissimo si prodiga in un incredibile parata su Stephenson ma non può niente sulla successiva conclusione di Todd Simon che si insacca alle spalle di Bellissimo.

Ancora il Milano a spingere alla ricerca del vantaggio: al 44’ monumentale Stephenson che supera in velocità tre giocatori stellati ma trova sulla propria strada Bellissimo. Passano appena due minuti e il Milano ottiene il Vantaggio grazie a Kurtz che insacca da due passi un passaggio da retro porta di Simon.

Malgrado una penalità inflitta a Johnson è l’Asiago a sfiorare per tre volte il pareggio: prima Plastino colpisce il palo, sulla successiva conclusione DeFrenza non riesce a superare Szuper mentre poco dopo Stanley non riesce ad impensierire il portiere Ungherese nell’occasione male piazzato.

Al 48’ infruttuosa superiorità dell’Asiago mentre in parità numerica arriva la rete del 5 a 5 insaccata da Chris Stanley che sorprende Szuper sul secondo palo: neanche il tempo di esultare ed il Milano ottiene nuovamente il vantaggio con Shay Stephenson abile a tramutare in rete un indecisione difensiva stellata.

Lo “spettacolo” continua con un'altra rete, quella del nuovo pareggio stellato, di Trevor Johnson il quale, dalla blu, sorprende Szuper.

Tra il 54’ ed il 56’ clamorose occasioni sbagliate da ambo le parti: per il Milano Iannone ed Insam falliscono praticamente a porta vuota mentre sull’altra sponda Borrelli non coglie il passaggio di Parco.

La partita si conclude sul risultato di 6 a 6.

 

Il prossimo impegno della Emisfero Ipermercati Asiago è previsto per Giovedì 3 Gennaio 2008 alle ore 20.45 quando all’Odegar andrà in scena la sfida tra l’Asiago ed il Bolzano.

 

Milano- Asiago 6-6 (2-1; 1-3; 3-2)

Marcatori: 00.29 Scandella (Simon, Stephenson), 11.08 Stanley (Loya, Parco) DOPPIA SUP., 13.06 Scandella (Simon) DOPPIA SUP., 26.10 Surma (Johnson, Stanley) SUP., 33.27 Strazzabosco (Kelly, Simon)., 35.43 Parco (Plastino) DOPPIA SUP., 37.00 Plastino (Johnson) DOPPIA SUP., 43.00 Simon (Kelly, Stephenson) SUP. 46.17 Kurtz (Stephenson, Simon), 51.21 Stanley (Basso, Surma)., 52.44 Stephenson, 53.38 Johnson (Stanley)

Asiago: Bellissimo, Pavone, Plastino, Basso, Johnson, Loya, Testa, Rossi, Parco, Tessari N., Tessari M., Borrelli, DeFrenza, Busa, Strazzabosco, Surma, Stanley. All. Camazzola

 

Milano: Szuper, Della Bella, Kelly, Lethinen, Mair, Strazzabosco, Raymo, Trevisani, Kurtz, Caletti, Iannone, Evans, Insam, Mazzacane, Scandella, Simon, Stephenson, Mantovani All. Insam

Arbitri: Karl Pichler (Gregory Loreggia ed Alexander Waldthaler)

 

 

 

Michele Berardi

Ufficio Stampa Asiago Hockey AS

 

 

 

Asiago Hockey As

Via della stazione, 1

36012 Asiago (Vi)

Tel. 0424/64580 - Fax. 0424/463480

www.asiagohockeyas.com

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl