Hockey su Pista - Coppa Europa - Bassano vince a Voltrega, ed è finale!!

22/mar/2004 21.59.44 Stefano Zamperin Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.


COPPA EUROPA "CERS" 2003/2004

SEMIFINALI - GARA di RITORNO - Sabato 20.03.2004
Pavello Municipal D'Esports di Sant Hipolìt de Voltrega (Spagna) - ore 21.30
CP VOLTREGA' - SIAINFOPLUS BASSANO HOCKEY 54 = 1-2 (1° tempo: 0-0; 2° tempo: 1-2)
Club Pati' Voltregà:
Roger Torello, Joaquim Casali', Daniel Vinas, Xavier Baucells (1), Xavier Armengol - Subentrati: Joli Anguita - Non entrati: Jordi Callis, Guillem Vilaro' e Daniel Rodriguez
SiaInfoplus Bassano Hockey 54:
Massimo Cunegatti, Alberto Michielon (1), Alberto Orlandi, Dario Rigo, Alessandro Michielon (1) - Subentrati: Michele Panizza - Non entrati: Enrico Giaretta, Marco Conte e Giovanni Fontana
Marcatori:
1° Tempo: - - 2° Tempo: 4'08" Alberto Michielon (B), 16'34" Alessandro Michielon (B), 20'40" Xavier Baucells (V)
Cartellini Gialli: 4' Alberto Orlandi (B), 24' Joli Anguita (V), 29' Joaquim Casali' (V), 37' Alberto Michielon (B), 37' Massimo Cunegatti (B), 46' Michele Panizza (B), 46' Daniel Vinas (V) - Cartellini Blu: 38' Alberto Michielon (+ 2 min.) (B)
Arbitri:
  Rui Lameiras (Portogallo), Jorge Emidio (Portogallo)


Cuore e determinazione fanno volare il SiaInfoplus alla Finale Europea

Il SiaInfoplus Bassano Hockey 54 rompe il sortilegio negativo che copriva la seconda Coppa Europea di Hockey Pista da ben pensate 11 anni. L'ultima italiana finalista è stato il Novara, proprio del quartetto ora approdato a Bassano, e proprio in quell'anno risale anche l'ultima vittoria del tricolore in Europa (Novara contro Thiene).
Un successo stravoluto da Carlos Dantas e dai suoi ragazzi, che consegna alla società vicentina la prima finale in campo europeo della storia dello sport bassanese. L'ha fatta da padrone prima e dopo la partita la serenità del gruppo, dalla concentrazione fino all'ultimo minuto, e dal cuore posato nell'infuocata pista spagnola soprattutto quando ormai le forze negli ultimi due minuti cominciavano a scarseggiare. Suntuoso Massimo Cunegatti ed è da inizio anno noi ripetiamo che seguiamo la squadra, mai visto un "Cune" del genere.
Pressione altissima invece per i padroni di casa sostenuti per buona parte della partita da un migliaio di spettatori "bollenti", e desiderosi di consegnare l'ennesima finale in CERS davanti alla propria gente.
Le due compagini si presentano con i migliori giocatori disponibili: i locali si affidano al quartetto esperto Vinas-Casali'-Armengol-Baucells, mentre il SiaInfoplus schiera i due Gemelli in attacco e Orlandi-Rigo nelle retrovie.
Come in Portogallo, anche nel Pavello Municipal di Sant Hipolit de Voltregà, Dantas vuole controllare subito la partita, non concedendo nulla agli avversari. Qualche volta gli spagnoli riescono a perforare l'attentissima difesa bassanese e proprio al quarto minuto una conclusione volante di prima sibila il palo a destra di Cunegatti. Rispondono pane per pane i giallorossi sfiorando il vantaggio al nono minuto con Alessandro Michielon, che in deviazione volante sorprende tutti tranne Torello', che d'istinto salva il banco. All'undicesimo minuto padroni di casa pericolosissimi grazie al gioco veloce di Vinas verso i compagni, soprattutto per il giovane Baucells, e in una di queste incursioni Massimo Cunegatti devia la pallina con la spalla. Un minuto piu' tardi Alessandro Michielon sfoggia un dribbling dei suoi e ancora un Torello' migliore dell'andata, neutralizza per ben due volte sulla ribattuta del gemello Alberto. Chiamati da un timeout i nostri beniamini si accontentano di controllare la partita con una sorte di melina che toglie evidente velocità ai giocatori di casa, galvanizzati da alcune conclusioni vicinissime al palo. Si va negli spogliatoi senza alcuna conclusione degna di nota.
La ripresa comincia subito a ritmi vertiginosi da una parte e dall'altra della pista senza mai fermarsi. Al quarto minuto il Bassano realizza il vantaggio con una fiondata di Alberto Michielon a mezz'altezza da metà campo defilato sulla destra, deviata all'ultimo momento da una stecca clandestina in centro area in anticipo allo smash praticamente a porta vuota di Alberto Orlandi. La festa è solo rimandata di una ventina di minuti e i nostri non mollano la presa, anzi gli anticipi ai danni dei furetti biancoblu tolgono la verve' e la lucidità ai giovincelli locali.
Al settimo minuto Baucells potrebbe far davvero male al morale dei nostri quando ancora in deviazione volante impegna non poco il portierissimo Cunegatti, che non viene sorpreso piu' di tanto. La partita invece potrebbe cambiare faccia all'undicesimo minuto per un rigore assegnato al Voltregà per un pattino galeotto in centro area di Alberto Michielon, punito anche (eccessivamente) da un cartellino giallo. Il momento è altamente "catarchico", il silenzio cala nel bollente pavillon. Massimo Cunegatti tentenna sulla riga e l'arbitro Lameiras lo punisce ancora piu' incredibilmente con il giallo. La tensione è palpabile ma la forma del Gatto di Valdagno sono superiori a tutto il resto dei giocatori in campo e in doppia parata nautralizza il rigore di Baucells, compresa la ribattuta a mezz'altezza (molto a gioco pericoloso). Il peggio è passato; il Voltregà pero' non molla anche dopo questa ghiotta possibilità non sfruttata. Al sedicesimo minuto il SiaInfoplus raddoppia con una magia rarissima del bomber Alessandro Michielon che si beve una disordinata difesa in un diagonale a centro area e nella terza finta segna dove Torello manco ci arriva, nell'ultimo spiraglio della porta: fenomeno!!! Due a zero e pallina al centro, pavello gelato. La tensione non manca anche fuori pista ed è evidente lo sconforto del pubblico locale che se la prende con la truppa italiana in panca (per la sconfitta?!), episodi comunque senza degenerazioni eccessive. Gli spagnoli in campo pero' come si dice in gergo sportivo-dialettale "ci vanno giu' di brutto" e la provocazione stile Corrida continuerà per tutti gli 8 minuti finali, terribili! Il pressing dei biancoblu è altissimo, i nostri chiamano il cambio con Panizza, con Alberto Michielon in panca puniti per un falletto (2 minuti). Orlandi chiama tre minuti di pausa e il vicepresidente Rocchetto si tramuta in massaggiatore per rilassare lo statuario e mitico difensore, e il Presidente Merlo non manca di incitare lui e i suoi compagni per non mollare una partita tatticamente suntuosa e fisicamente perfetta. Carlos Dantas vede il momento di calo fisico e come quasi in una radiocronaca in diretta assiste i suoi con una bontà quasi sovraumana. L'impresa con la I maiuscola è vicinissima e i momenti unici sono tantissimi per questo successo storico della società vicentina. Ci scappa il gol della bandiera dei biancoblu locali a 4 minuti dalla sirena finale di Xavier Baucells dalla lunga distanza deviato comunque prima di arrivare da Cunegatti, che tenta in un millisecondo di deviare la pallina sulla linea con una guantata velocissima, ma l'arbitro vede dentro ed è giusto cosi'. Terribili e infiniti gli ultimi tre minuti della partita con il palazzo pronto a far volare di tutto in campo alla minima provocazione nostra (mai avvenuta tra l'altro). Cunegatti salva per una decina di volte la sua porta con i nostri che non riescono a partire piu' in contropiede o comunque prendere un po' di fiato in attacco. Rientra per la Corrida finale Alberto Orlandi. Ma la sirena finale arriva ad acquietare gli animi dentro e fuori pista, con i nostri ragazzi tutti insieme abbracciati, stanchissimi ma felicissimi, con i dirigenti e tifosi giallorossi contentissimi se non euforici.
E' storia per la seconda volta in 3 mesi, nel nostro cinquantesimo anno di attività hockeystica: successone! E da 18 anni il Bassano non raggiungeva la finale di Coppa CERS: nel lontano 85/86 con Nunes e Fana' riuscimmo ad arrivare fino a li', in finale, battuti poi dal Tordera, un'altra spagnola. E' di nuovo storia!

Nella finale storica europa di Coppa CERS incontreremo i funamboli di Reus, già vincitori un anno fa della coppona ai danni del Lleida Llista. L'andata sarà in terra di Catalogna Sabato 17 Aprile 2004 con inizio ipotetico alle ore 21.30, mentre il ritorno, molto piu' decisivo dell'andata, sarà nel nostro PalaBassano alle ore 21.00 di Sabato 1° Maggio, salvo eventuali anticipi di orario causa probabile diretta su Rai Sport Satellite.
Gli esami prima della "maturità" pero' non sono ancora finiti, anzi già da domani si parlerà ancora di hockey su pista giocato.


Prossimi appuntamenti:
Martedi' 23 Marzo al Pala Dal Lago di Novara alle ore 20.45, contro la Rotellistica Novara, posticipo ventunesima giornata del Campionato di Serie A1.
Sabato 27 Marzo al PalaHockey di Breganze alle ore 20.45, contro il Viareggio, ventiduesima giornata del Campionato di Serie A1: spostamento a causa del PalaBassano occupato.
Sabato 3 Aprile al Palestra Valletta del Corno di Gorizia alle ore 20.45, contro i locali del Gorizia, ventitreesima giornata del Campionato di Serie A1.
Sabato 17 Aprile al Palacio D'Esports Zona Hoquei di Reus alle ore 21.30, contro i locali del Reus Deportiu, valida come andata della FINALE EUROPEA DI COPPA CERS.
 

Sede di andata

Sede di ritorno

Andata
6/3/04

Ritorno
20/3/04

Totale

SIAINFOPLUS
BASSANO HOCKEY 54

CP Voltregà (Spagna)

4-3

2-1

6-4

Igualada (Spagna)

Reus (Spagna)

2-1

1-3 (dopo i rigori)

3-4


LA CLASSIFICA MARCATORI GIALLOROSSA IN EUROPA

Giocatore

Part.
gioc.

Reti

#5 - Alessandro Michielon

7

6

#8 - Alberto Orlandi

7

5

#4 - Marco Conte

4

4

#7 - Alberto Michielon

8

4

#3 - Michele Panizza

7

3

#6 - Enrico Giaretta

3

3

#9 - Dario Rigo

7

2

#2 - Luis Nunes

2

0

Autorete

0

0

 

 

 

 

 


Per altre statistiche piu' dettagliate vi invitiamo a navigare nel nostro sito internet www.bassanohockey54.it
 

Bassano del Grappa (Vicenza),  il 22/03/2004


Stefano Zamperin
Ufficio Stampa Bassano Hockey 54
Webmaster Sito Ufficiale Bassano Hockey 54
news@bassanohockey54.it - www.bassanohockey54.it
Cell.:  +39 348 9327659


Per rimuoverti da questa mailing-list invia un'e-mail a news@bassanohockey54.it e scrivi nell'oggetto "RIMOZIONE MAILING-LIST"

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl