-FINALE SCUDETTO 2004- Stoico SiaInfoplus, conquistato il Primo Scudetto ai tiri di rigore. E' Storia, Ragazzi!

21/giu/2004 15.45.38 Stefano Zamperin Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.


CAMPIONATO ITALIANO SERIE A1 2003/2004



PLAYOFF - FINALE SCUDETTO - GARA 3 (BELLA) - Sabato 19.06.2004
PalaMaliseti di Prato - ore 20.45
PRIMAVERA PRATO - SIAINFOPLUS BASSANO HOCKEY 54 = 6-7 ai rigori (1° tempo: 0-0; 2° tempo: 2-2; 1° tempo supplementare: 1-1 - 2° tempo supplementare: 1-1 - rigori: 2-3)
SiaInfoplus Bassano Hockey 54:
Massimo Cunegatti, Dario Rigo (1), Alberto Michielon, Alberto Orlandi, Alessandro Michielon - Subentrati: Michele Panizza, Enrico Giaretta (3) - Non entranti: Marco Conte, Giovanni Fontana
Primavera Prato:
Oriol Bargallo, Pierluigi Bresciani (1), Enrico Mariotti (1), Alessandro Bertolucci, Mirko Bertolucci (2) - Subentrati: Mauricio Videla, Enrico Bernardini, Massimo Mariotti, Marcelo Uribe
Marcatori:
1° Tempo: nessuno - 2° tempo: 8'25" Mirko Bertolucci (P), 15'12" Enrico Giaretta (B), 20'12" Enrico Giaretta (B), 21'52" Mirko Bertolucci (P) - 1° Tempo supplementare: 0'26" Enrico Giaretta (B), 4'26" Enrico Mariotti (P) - 2° Tempo supplementare: 0'59" Dario Rigo (B), 4'18" Pierluigi Bresciani (P) - Rigori fatti: Alberto Orlandi (2° B), Dario Rigo (3° B), Enrico Mariotti (3° P), Mirko Bertolucci (4° P), Alberto Orlandi (6° B) - Rigori non fatti: Enrico
Giaretta (1° B), Pierluigi Bresciani (1° P), Massimo Mariotti (2° P), Alberto Michielon (4° B), Michele Panizza (5° B), Alessandro Bertolucci (5° P), Mirko Bertolucci (6° P).
Cartellini Gialli: 11' Alberto Michielon (B), 21' Enrico Mariotti (P), 21' Mirko Bertolucci (P), 22' Alessandro Michielon (B), Mauricio Videla (P), 34' Michele Panizza (P), 34' Oriol Bargallo (P), 39' Enrico Giaretta (B), 52' Dario Rigo (B) - Cartellini Blu: 28' Enrico Mariotti (+ 2 min.) (P), 31' Alessandro Michielon (+ 2 min.) (B), 45' Mauricio Videla (+ 2 min.) (P) - Cartellini Rossi: 47' Enrico Bernardini (diretto) (P), 47' Alessandro Michielon (diretto) (B)
Arbitro: Carmagnola di Novara e Fedon di Gorizia


Stoico SiaInfoplus, conquistato il Primo Scudetto ai tiri di rigore. E' Storia, Ragazzi!

"I Campioni d'Italia siamo noi", è il coro alle ore 23.10 di Sabato 19 Giugno 2004 dalla pista del PalaMaliseti di Prato. Il SiaInfoplus Bassano Hockey 1954 conquista il suo primo storico scudetto nella pista più ardua dell'A1, in quel palazzetto che per tre anni è stato letteralmente maledetto. Quattrocento i tifosi giallorossi accorsi fino in Toscana per assistere ad un evento tanto voluto ma quanto mai sofferto: quattro pullman e una carovana di automobili da far invidia. Il colpo d'occhio del settore giallorosso è spaventoso e supera di gran lunga tutto il settore opposto, occupato interamente da pratesi. E' una notte già speciale.
Formazioni tipo quelle schierate dai due tecnici nell'ultima gara della stagione: SiaInfoplus con Cunegatti tra i pali, Orlandi-Rigo in difesa, Alessandro ed Alberto Michielon in attacco; Prato con Bargallo in porta, Mariotti-Bresciani dietro, Alessandro e Mirko Bertolucci davanti.
Il clima è subito infuocato in pista e la sorpresa di Gara3 è il SiaInfoplus Bassano. Si', sono i giallorossi che dominano in lungo e in largo nella prima frazione di gioco, un evento mai successo da due anni nella pista pratese. E' una notte già speciale.
Anche se è il Bassano a dettare ritmi e conclusioni, la prima conclusione in porta è della Primavera Prato con una conclusione di Alessandro Bertolucci a botta sicura a pochi metri dalla porta e salvato sulla linea dal pattino di un agile Cunegatti. Al quinto minuto i biancoblu potrebbero portarsi in vantaggio con un rigore assegnato ai locali. Mirko Bertolucci non è quello dell'anno scorso e nel dribbling lento, Massimo Cunegatti s'accartoccia e spegne l'ardore pratese. Risponde subito Dario Rigo in contropiede con uno dei Gemelli Michielon e Bargallo salva tutto e tutti con una parata d'antologia. E' ancora il coriaceo difensore trissinese all'undicesimo minuto a strappare gli applausi dal settore bassanese con un contropiede ficcante, parato ottimamente dall'estremo difensore toscano. C'è solo il Bassano in pista e al diciannovesimo minuto Alberto Michielon dalla distanza sfiora il vantaggio beccando un palo clamoroso. Mini-assedio nel finale e Bargallo compie il miracolino su Alessandro Michielon in un tap-in praticamente a porta libera. A due minuti dalla sirena Michele Panizza manca il colpo sottoporta vincente con una pallina d'oro servita da Rigo. Leit-motiv giallorosso con gli sguardi attoniti dei sostenitori pratesi. Ritorna il Prato nel finale dopo ben tre cambi opera da Massimo Mariotti, segnale chiaro di come il Prato non giri come sempre. Per il Bassano invece quasi a fine gara entra Panizza per Orlandi.
La ripresa è decisamente più vivace. Già al terzo minuto il Prato deve far a meno di Enrico Mariotti sanzionato col blu al terzo minuto. L'uscita dell'unico gigante maremmano non scalfisce il ritorno del Prato, evidente e ficcante. Al settimo minuto Pierluigi Bresciani spedisce sulla traversa una conclusione al volo dai limiti dell'area giallorossa, sintomo che qualcosa dietro non quadra. 60 secondi più tardi, infatti, Mirko Bertolucci in solitaria bolla il vantaggio biancoblu con una discesona solitaria, con la difesa giallorossa deconcentrata. Il tiro del furetto viareggino s'infila sotto l'incrocio più vicino al Cune. Sembra la solita minestrina riscaldata, da due anni già troppe volte pure mal digerita. La prima vera risposta bassanese arriva solo al quattordicesimo minuto con Alessandro Michielon che di rovescio impegna duramente lo spagnolo Bargallo. Carlos Dantas mischia le carte, a 13 minuti dalla sirena. E' Enrico Giaretta ad entrare in pista, con un evidente occhio nero, dovuto ad uno scontro di gioco con Massimo Cunegatti nell'ultimo allenamento della settimana: mai una sostituzione fu più azzeccata. Al 15 primi e 12 secondi il SiaInfoplus perviene al sospirato pareggio. Tiro di Alberto Orlandi dalla distanza, deviazione volante sottomisura di Enrico Giaretta che anticipa l'uscita di Oriol Bargallo. Il Palazzo è una bolgia giallorossa. In evidente difficoltà senza Alessandro Michielon (espulso al sesto minuto con il blu), Dantas fa rientrare anche il gigante di Bassano. Al ventesimo minuto il SiaInfoplus realizza il gol del vantaggio, ancora con Enrico Giaretta con un diagonale ficcante e teso sotto la traversa. Ritorna la bolgia. Neanche il tempo di assaporare il vantaggio e grazie al pressing alto instaurato dai locali, Mirko Bertolucci ruba palla al limite dell'area proprio al giovane breganzese beffando tutti e acchiappando il pareggio. Massimo Mariotti gioca la carta (mai usata) di Enrico Bernardini. 90 secondi in pista e il suo scorcio di Finale scudetto finisce con una scazzottata con Alessandro Michielon. L'arbitro Carmagnola estrae il rosso diretto per entrambi. La botta è nell'animo dei giallorossi più in quello dei biancoblu: senza il bomber l'affare si complica. Tutti ai supplementari, dunque, per la terza volta in due anni nella serie della Finale Scudetto. Gambe alte per tutti i giocatori per recuperare i residui di energie.
I supplementari di 5 minuti (2 tempi) si aprono subito con la festa giallorossa al 26esimo secondo. E' Enrico Giaretta, il matador della finale, ad infilare la pallina da centro area alle spalle di Bargallo, dopo un assist millimetrico smarcante dalla parte opposta dell'area di rigore. Esplode il palazzo del lato giallorosso ed è 3 a 2. Il 26enne breganzese firma la sua personale tripletta, da sballo in una partita cosi' decisiva, e sotto la curva bassanese riceve baci e abbracci dai compagni di squadra. Sembra il gol partita, ma già al primo minuto di supplementare il Cunegatti si distende per salvare la porta sulla conclusione di Mauricio Videla. Ci sono ancora troppi minuti da gestire. A 34 secondi dal cambio di campo Enrico mariotti beffa tutti, Cunegatti compreso, in una punizione veloce, vista da nessuno. E' di nuovo pareggio 3-3. Un po' di avvilimento per Panizza e compagni ma è Carlos Dantas in persona ad incoraggiare i nostri.
Il momento "si" del Prato, dettato più dagli errori del Bassano, continua anche all'inizio del secondo tempo. Rigo e Orlandi all'unico errore di impostazione, al 40° secondo regalano in un piatto d'argento lo Scudetto una pallina a Mirko Bertolucci in un contropiede solitario di 20 metri. Mirko però evidentemente è stremato e l'uno contro uno è debole e Massimo Cunegatti compie un piccolo grande miracolo che innesca subito la ripartenza della corazzata bassanese. Dario Rigo attardato innesca il contropiede micidiale con il Prato sbilanciato a destra e in avanti e con una fucilata dai 7 metri mette tutto in discussione con una beffata d'altri tempi. E' 4 a 3 sotto l'incrocio, con Bargallo bruciato. E' il gol beffa per i biancoblu mentre il popolo giallorosso inneggia già al tricolore. Al quarto minuto addirittura Panizza, entrato al posto di Giaretta nel secondo tempo supplementare, sfiora il gol della sicurezza. La gioia è arrivata troppo velocemente nella compagine del SiaInfoplus e Bresciani manda tutti alla lotteria dei rigori con un tap-in sottomisura in una mischia furibonda in area. 4 a 4. Solita beffa a 42 secondi dalla sirena.
Arriva la maledetta lotteria dei rigori, come lo scorso anno. La lotteria parte assolutamente bene: dopo tre rigori il Bassano addirittura conduce sul 2 a 0 con la rete di Orlandi e Rigo. Enrico Mariotti e Mirko Bertolucci pareggiano i conti nel terzo e quarto penalty e gli ultimi due sono neutralizzati da ambo i portieri. Il decisivo penalty è il sesto tiro, quello di Alberto Orlandi. Tiro sporco che s'infila sotto i gambali di Bargallo. E' ad eliminatoria diretta e chi sbaglia perde. Mirko Bertolucci dal penalty, ma con un guizzo Cunegatti devia sulla traversa. Alberto Orlandi incredulo fermo come una statua. E' una notte speciale.
Siamo Campioni d'Italia, per la prima volta nella storia cinquantennale. Invasione di campo di tutto il pubblico giallorosso, e si alza subito l'inno del Bassano, che fin dai Quarti ha accompagnato la squadra nelle sue vittorie. Dieci minuti di abbracci e lacrime dei dirigenti e tifosi bassanesi finchè Michele Panizza alza lo Scudetto al cielo e dà il via ai festeggiamenti bassanesi che dureranno almeno per una settimana.
E' una notte speciale e che entrerà su tutti gli annali hockeystici.
Grazie, ragazzi!

 

FINALE SCUDETTO - Gara1, Sabato 12.06.2004 - Gara2, Martedi' 15.06.2004 - Gara3, Sabato 19.06.2004

Ora Squadra A Squadra B Gara 1
12/6
Gara 2
15/6
ev. Gara 3
19/6
20.45 Primavera Prato SIAINFOPLUS
BASSANO HOCKEY 54
3-0 4-5
suppl.
6-7
rigori



LA CLASSIFICA MARCATORI GIALLOROSSA

Giocatore Regular Season Playoff Totali
Part.
gioc.
Reti Part.
gioc.
Reti Part. gioc. Reti
#5 - Alessandro Michielon 26 56 8 12 33 68
#8 - Alberto Orlandi 26 25 8 8 33 33
#9 - Dario Rigo 25 27 8 4 32 31
#7 - Alberto Michielon 26 21 8 3 33 24
#3 - Michele Panizza 24 11 8 7 31 18
#6 - Enrico Giaretta 16 5 7 4 22 9
#4 - Marco Conte 17 6 3 1 20 7
#2 - Luis Nunes 2 0 0 0 2 0
Autorete 0 0 0 0 0 0

 

 

 

 

 


 

Per altre statistiche piu' dettagliate vi invitiamo a navigare nel nostro sito internet www.bassanohockey54.it


Bassano del Grappa (Vicenza),  il 21/06/2004


Stefano Zamperin
Ufficio Stampa Bassano Hockey 54
Webmaster Sito Ufficiale Bassano Hockey 54
news@bassanohockey54.it - www.bassanohockey54.it
Cell.:  +39 348 9327659


Per rimuoverti da questa mailing-list invia un'e-mail a news@bassanohockey54.it e scrivi nell'oggetto "RIMOZIONE MAILING-LIST"
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl