-A1 2004/05- Il Bassano Hockey 54 ingaggia il giovane fenomeno argentino Martin Montivero

Montivero per la nuova stagione 2004-2005.

29/lug/2004 20.44.37 Stefano Zamperin Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.



Comunicato Stampa n°10 / 2004-2005

Il Bassano Hockey 54 ingaggia il giovane fenomeno argentino Martin Montivero
Il 20enne argentino indosserà l'anno prossimo la maglia dei Campioni d'Italia
 

               
           Martin Montivero in azione                          Martin, 20 anni, ora è giallorosso (S.Z.)
sotto gli occhi di Coach Dantas (S.Z.)           


L' A.S. Bassano Hockey 1954 comunica ufficialmente l'acquisto di Martin Montivero per la nuova stagione 2004-2005. Sarà legato con la squadra giallorossa per un anno con l'opzione del secondo nella modalità del prestito dall' A.S.H. Forte dei Marmi.
E' il quarto e ultimo acquisto di questa stagione per la società giallorossa, neo Campione d'Italia e detentrice della Coppa Italia. E' Martin Sebastian Montivero l'ultimo tassello offensivo straniero della nuova squadra guidata dal tecnico portoghese Carlos Dantas; è nato il 7 Novembre 1983 a San Juan patria dell'hockey a rotelle mondiale. Fino allo scorso anno, quando è stato ingaggiato dal Forte dei Marmi, Martin ha giocato sempre all'Olimpia San Juan, una delle numerose squadre del distretto sanjuanense, forse la piu' prestigiosa argentina. Fin da piccolo assiduo giocatore di hockey, come solo forse gli argentini sanno fare. I primi risultati in campo internazionale si hanno quando entra nel giro della Nazionale Argentina Under 20. Nel 2002, all'ultimo anno della categoria Juniores, con la squadra di sempre, l'Olimpia San Juan, conquista un terzo posto prestigioso a livello nazionale. Un risultato notevole se consideriamo che Martin giocava insieme a Reinaldo Garcia, ora fenomeno insostituibile dei vicecampioni d'Europa del FC Porto. Sei le reti nel campionato locale, tra i top 10 marcatori della stagione junior. Oltre ad essere impiegato nelle giovanili, Martin prende parte a tutti i campionati argentini: Campionato di San Juan e Liga Nacional. Nel campionato locale di alto livello di prima divisione (che si svolge tra Febbraio e Maggio, cioè ad inizio stagione sudamericana), l'Olimpia Patin Club vince il girone insieme al Bancaria, ma nei playoff raggiunge solo la quinta posizione finale. Nella successiva Liga Nacional (La serie A argentina, che si svolge da Luglio ad Ottobre) Martin e compagni agguantano la terza posizione della Stagione regolare, per poi questa volta confermarsi al vertice dell'hockey Nazionale trovando la Finale "scudetto" contro l'Union de Trinidad. La serie di finale finisce per 3 a 1 per la Trinidad allenata dall'ex follonichese Freddy Luz. Martin è uno dei protagonisti partendo già a 19 anni nel quintetto iniziale, insieme ad altre conoscenze italiche: Juan Luis Travasino (del Viareggio) e Martin Ginestar (del Roller Novara). L'anno successivo Montivero riparte sempre con la sua squadra natale. Oltre ai due "conosciuti" argentini si aggiunge alla colonia anche Guillermo Prado, ex giocatore di Valdagno e Forte. A 20 anni nel campionato sanjuanense sbanca letteralmente il "banco", risultando il miglior goleador della lega. Ben 37 le reti in 18 partite (quasi il 60% delle reti segnate dall'Olimpia): incredibile! Dietro a lui fior fior di giocatori: Manuel Garcia, Carlos Nicolia, il suo ex compagno di squadra al Forte Ariel Goransky, e Rolando Gattoni (Viareggio). La squadra raggiunge la terza posizione assoluta, sconfitti in semifinale dal Bancaria di Miguel Belbruno e dei giocatori ora novaresi Fili, Garay, Scanio, ma nella Liga Nacional 2003 non riesce nemmeno ad arrivare ai playoff, trovando forse una delle piu' brutte prestazioni assolute della storia della società argentina. Proprio a fine campionato (agosto), dopo l'exploit del titolo del miglior goleador del Campionato di San Juan, viene ingaggiato dal Forte dei Marmi. Una stagione lunga quella del 2003, cominciata a Febbraio '03 e finita solo a Giugno '04, con l'uscita dai playoff scudetto nei Quarti di Finale proprio contro il Bassano Hockey 54. Una sola pausa per l'altissimo centravanti puro argentino: Natale. Un'avventura splendida quella di Martin a Forte, dove a fine campionato conterà addirittura 46 reti in 27 partite in Campionato e 3 su 3 ai playoff, risultando il terzo goleador della Serie A, dietro i due "big" Mirko Bertolucci (71) ed Alessandro Michielon (56). Realizza il 60% dello score rossoblu versiliese e anche ai quarti di finale contro i giallorossi, fa vedere tutta la sua bravura nonostante una stagione probante. E' addirittura suo il colpo del KO ai futuri Campioni d'Italia in Gara-2, quando a 5 minuti dalla sirena finale riesce a segnare un fortunoso rigore a Cunegatti, realizzando una doppietta personale in 4 minuti, con la prima realizzazione solo al 15° con un eurogol da fuori area (imprendibile) sul risultato di 3 a 2 per i veneti. Oltre all'avventura nei club, Martin lo scorso anno è stato convocato anche per le prime convocazioni della Nazionale Under 20 per i Mondiali di Uruguay, senza pero' parteciparvi.
Dotato di una buona freschezza atletica, Martin ha notevoli doti nel tiro, forte e sicuro, e nel fiuto del gol. Non per caso ha conquistato la terza posizione (Stecca di Bronzo) nello scorso campionato tra i piu' efficaci goleador con ben 46 reti. Il giovane giocatore argentino raggiungerà la squadra giallorossa a fine agosto per l'inizio della preparazione atletica.
Con questo acquisto il Bassano Hockey 1954 si assicura un team d'ossatura d'alto livello per confermare gli ottimi risultati conquistati negli ultimi due anni, tra cui la vittoria di uno Scudetto, una Coppa Italia e il raggiungimento della Finale di Coppa CERS. Tre difensori di altissimo livello, Dario Rigo, Alberto Orlandi e Pierluigi Bresciani, con esperienza, equilibrio e anche fiuto del gol; tre attaccanti, due stranieri e un italiano, Massimo Tataranni, Mauricio Videla e Martin Montivero, con velocità e fantasia, con un potenziale di quasi 100 reti; un portiere, Massimo Cunegatti, decretato per il terzo anno consecutivo il miglior portiere italiano dell'anno. Insomma, una stagione di alto livello, con tre fronti: Coppa Italia, Champions League (dove per la prima volta saremo testa di serie) e Serie A1.


Bassano del Grappa (Vicenza),  il 29/07/2004


Stefano Zamperin
Ufficio Stampa Bassano Hockey 54
Webmaster Sito Ufficiale Bassano Hockey 54
news@bassanohockey54.it - www.bassanohockey54.it
Cell.:  +39 348 9327659


Per rimuoverti da questa mailing-list invia un'e-mail a news@bassanohockey54.it e scrivi nell'oggetto "RIMOZIONE MAILING-LIST"
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl