Infoplus non c'e' due senza tre. Ora coppa CERS contro Ginevra

Infoplus non c'è due senza tre.

12/dic/2004 21.31.03 Stefano Zamperin Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.


 

Comunicato Stampa 124 / 2004-2005


CHAMPION'S LEAGUE - COPPA DEI CAMPIONI 2004/05


Infoplus non c'è due senza tre. Ora coppa CERS contro Ginevra
Terzo anno consecutivo rimandati in Purgatorio

Non c'è due senza tre e forse l'anno prossimo saremo più fortunati! Prosegue la sfortuna in campo europeo specialmente in quello della Champion's League. Non bastava il sorteggio nel 2002 del Barcelona, o del 2003 contro il Prato, quest'anno ci è capitato l'Igualada. In un primo momento sembrava a tutti un turno favorevole, squadra in mezza crisetta, mancavano risultati, ecc. Invece puntualmente l'avversario si è risvegliato ad una settimana dall'appuntamento europeo e ci è andata davvero male. Non è andata male tipo al Roller Salerno, che ha salvato l'Italia da una clamorosa eliminazione dal turno successivo, un evento mai successo nella storia europea. Ai campani sembrava dapprima un turno incredibilmente sfavorevole e invece c'hanno creduto fino alla fine e hanno trovato un la Coruna in netta crisi interna. Cosi' va la vita.
Carlos Dantas a fine partita sottolinea: "Abbiamo avuto tante possibilità di vincerla questa partita, di capovolgere il risultato. Nonostante i due rigori sbagliati nel primo tempo, abbiamo avuto una seconda possibilità dopo il 2 a 0, ma ci siamo disuniti e un errore difensivo ci ha tagliato le gambe. Guardando a mente fredda questo turno preliminare lo potevamo vincere, senza quel brutto risultato di Igualada. Ormai è andata."
Nonostante lo stop in Champion's League, il pubblico ha apprezzato tanto l'hockey scintillante anche se talvolta non perfetto dell'Infoplus Bassano. In queste due occasioni nessuno dei 9 ragazzi del tecnico portoghese può riternersi al punteggio pieno nel "gioco" delle pagelle.
Capitan Dario Rigo è stato un po' l'uomo punto fisso, insaziabile e grintoso su ogni pallina, un leader in campo; Alberto Orlandi, lottatore, discreta difesa, ma ottima visione di gioco, peccato il suo non ottimale stato di forma che lo ha particolarizzato dopo 30-35 minuti di gioco ad alto livello: per la Coppa Italia Orlandinho arriverà speriamo al meglio; Pierluigi Bresciani, quando è chiamato in pista non lesina gioco e sacrificio ed è uno dei migliori elementi del parco giocatori Infoplus anche se probabilmente necessiterebbe di maggior minutaggio di gioco; Mauricio Videla, indispensabile Tatu' per il gioco frizzante ideato da Dantas: ha strappato applausi a tutti sulla decina di palline strappate agli avvoltoi spagnoli; Martin Montivero, ha superato a buoni voti l'appuntamento europeo rifacendosi dal brutto esordio dell'andata: un gioco di stecca formidabile come ai tempi in Argentina e solo un cinismo affievolito ha fatto mancare un rigore da segnare; Massimo Tataranni, condannato ad avere le palle migliori in tutte e due le partite, si muove ottimamente in area, trova sempre lo spazio giusto ma pecca di cinismo e di freddezza in area. Massimino comunque solo per la cronaca aveva qualche disturbo intestinale che lo ha condizionato abbastanza; Massimo Cunegatti, "Le Magnifique" monumentale nel ritorno, meno all'andata dove forse la tensione ha giocato un brutto scherzo: il sunto però è positivissimo e la vittoria di sabato è grande merito suo e dei suoi interventi.
In riassunto possiamo evincere che l'Igualada probabilmente arriverà in Final Four, e noi abbiamo trovato una delle peggiori combinazioni!
Per Bassano invece non finisce qui. Grazie alla vittoria del Roller Salerno avremo un deciso facile proseguimento in Coppa Europa CERS. Ripescati come terzi dopo La Coruna e Prato in base al Ranking europeo disponibile nel sito www.cerh.info , troveremo probabilmente le squadre più abbordabili della Coppa. Prato, Follonica e Breganze tre delle squadre italiane presenti in CERS rispetto a noi troveranno Benfica e Noia. Qualche volta anche la dea bendata ci guarda!
Nel primo turno (Ottavi di Finale) affronteremo i giallorossi del Ginevra (Svizzera), terzi nel modesto campionato svizzero, l'8 di Gennaio al
"Centre sportif de la Queue d'Arve", nel primo appuntamento dell'anno prossimo, mentre il ritorno al PalaBassano è programmato per Sabato 22 Gennaio ore 21. In caso di vittoria l'Infoplus Bassano incontrerebbe la vincente tra Lleida Llista e Breganze.
Questi gli accoppiamenti:

 

Ottavi di Finale - Andata, Sabato 8 Gennaio 2005 - Ritorno, Sabato 22 Gennaio 2005

ANDATA
8/1
squadra squadra RITORNO
22/1
4-3 CG Portosantense (POR) EGR Iserlohn (GER) 7-1
- Sant Brieuc (FRA) Roller Novara (ITA) -
- Liceo La Coruna (SPA) CE Noia (SPA) -
- RESG Walsum (GER) SL Benfica (POR) -
- Primavera Prato (ITA) SA Merignac (FRA) -
- HC Thunestern (SVI) Follonica Hockey (ITA) -
- RHC Ginevra (SVI) INFOPLUS BASSANO HOCKEY 54 -
- Lleida Llista (SPA) HC Breganze (ITA) -

Portosantense già qualificato ai quarti


Bassano del Grappa (Vicenza),  il 12/12/2004


Stefano Zamperin
Ufficio Stampa Bassano Hockey 54
Webmaster Sito Ufficiale Bassano Hockey 54
news@bassanohockey54.it - www.bassanohockey54.it
Cell.:  +39 348 9327659


Per rimuoverti da questa mailing-list invia un'e-mail a news@bassanohockey54.it e scrivi nell'oggetto "RIMOZIONE MAILING-LIST"
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl