Dopo Portimao, tifosi, team e pilota sono concordi: è stato un test importante in vista di Valencia, ma che emozioni in quella superpole!

29/mar/2010 17.55.30 layoutweb Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

La sfortuna ha messo lo zampino nell'esordio di Luca Scassa nel Campionato Mondiale di Superbike, ma non smorza l'entusiasmo dei fan che, così come il pilota e il team manager sono soddisfatti di questa prima gara e ancora più agguerriti in vista della prossima.

“Ottimo risultato!! Se consideriamo quanto ha guidato quella moto!! Avanti così ragazzi, bravissimi!!!” scrive Giacomo sul profilo di Facebook del Supersonic Racing Team, dopo la gara di Luca Scassa sul circuito di Portimao.
Gli fa eco Elisa: “Bravi ragazzi!! La fortuna non è stata dalla nostra parte ma chissene... è andata benone comunque!! Quasi a punti in gara due con pochissime ore di guida alle spalle”. E Maurizio: “Prima gara con moto arrivata da poco...mi sembra molto bello quello che ha fatto. Ora al lavoro per la prossima... forza Luca!!!”

Per una volta sono tutti concordi: i tifosi, il team, il pilota e i commentatori ufficiali: all'esordio nel Campionato del Mondo Superbike, Scassa e il Supersonic Racing Team non hanno avuto fortuna.
Il pilota toscano, autore di una eccellente qualificazione, ha mancato la partenza in Gara 1 lasciando poi la sua posizione in griglia molto attardato rispetto al resto del gruppo. Scassa è dovuto poi rientrare ai box per verificare il proprio mezzo, un ulteriore ritardo che ha definitivamente compromesso la prova.
Luca ha coperto 16 giri, invece dei 22 previsti e si è qualificato in ventesima posizione.
Al via della seconda manche, si presentano altri imprevisti: un problema elettrico sulla moto numero 1 ha costretto il campione a passare velocemente sul muletto. Pur configurata allo stesso modo dell'altra, per Luca è stato più difficile portarla al limite e sulla distanza ha dovuto cedere terreno nei confronti di Neukirchner, Sykes e Lanzi.

Il sedicesimo posto ottenuto a Portimano si può dunque leggere così: un week end di gare utilissimo per mettere in archivio i primi dati e puntare a posizioni ancora migliori tra due settimane in Spagna. Un'analisi condivisa dallo stesso Luca Scassa che commenta: “Mi aspettavo qualcosa in più in verità, ma dobbiamo essere comunque soddisfatti del lavoro fatto. Mi spiace aver mancato la zona punti, ma è stata una manche importante per capire gli interventi che dovremo fare prima di Valencia.
E' dello stesso parere anche il Team Manager Danilo Soncini, che, all'indomani del debutto nel massimo campionato delle derivate di serie, si ritiene soddisfatto e aggiunge a proposito della gara: " La considero un super test che ha permesso di capire le nostre prossime mosse per dare a Luca una moto che risponda perfettamente alle sue esigenze.

“The Rocker”, la sua squadra e i suoi caldissimi tifosi cominciano già a pensare alla Spagna e a Valencia. E come dice un tifoso “Coraggio Luca, la prossima volta andrà meglio, tieni botta e dai gas!”

Per vivere da protagonista il campionato Mondiale Superbike, http://www.supersonicracingteam.com

Contatti:
Layoutweb, Layout Advertising Group
Public Relation Department
Simona Bonati
E-mail: bonati@layoutweb.it
http://www.layoutweb.it
 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl