Tra duelli e sorpassi Luca Scassa vola a Misano

29/giu/2010 14.57.40 layoutweb Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Undicesimo in gara 1 e ottavo in gara 2 il pilota toscano ha conquistato punti importanti e sale al 15 posto in classifica di campionato. Ad alto tasso di rischio lo scontro con Shane Byrne, dove l'inglese ha avuto la meglio di pochissimo

Prosegue il momento d'oro per il Supersonic Racing Team, che a Misano guadagna posizioni in classifica e conferma la competitività di Luca Scassa e della Ducati1198 in Superbike, che ha dimostrato di poter stare tranquillamente nella top-ten del Mondiale.

Una brutta partenza in gara 1 ha vanificato il vantaggio di partire nelle posizioni più avanzate sulla griglia di partenza. Tuttavia il pilota toscano ha stretto i denti e con un veloce passo di gara ha chiuso all'undicesimo posto, dopo aver tenuto testa ai tentativi di recupero di Lorenzo Lanzi e duellato con Toseland per la decima posizione. In gara 2 il campione tricolore è partito bene e si è piazzato a ridosso dei primi. Ha accettato la sfida con Shane Byrne e tutti rischi del caso, regalando al pubblico alcune staccate da manuale. Al termine il Supersonic Racing Team conquista l'ottava piazza, a un passo dai piloti in sella alle moto ufficiali.

"Sono globalmente soddisfatto anche se in gara 1 ho purtroppo sciupato tutto con una partenza disastrosa. Non è stata una prova facile anche perché avevamo qualche piccolo problema di ciclistica ma ho stretto i denti misurandomi con un bel duello contro Toseland. L'undicesima piazza non è stato il massimo ma ero sicuro di potermi rifare nella partenza successiva – commenta Luca Scassa - Dopo alcune mirate modifiche al secondo start sono stato perfetto e sono rimato a ridosso dei primi nelle fasi iniziali della gara. Lì davanti l'atmosfera è rovente e non sono mancati gli ingressi ed i sorpassi corretti ma duri...avere Haga dietro è stato un incubo, un fuoriclasse come lui non ha mai mollato un secondo ed ho dovuto dare il 200% per contenere il suo recupero. La sfida con Byrne è stata altrettanto rischiosa, "Shakey" aveva un inserimento in curva fulmineo ed ho provato il sorpasso sino alla fine ma il rischio di compromettere tutto era troppo elevato ed ho preferito consolidare la mia ottava piazza. E' stata una giornata dura e sono stanchissimo perché correre sempre in scia è come essere in un tunnel di aria rovente, sono grato alla squadra, sono strepitosi!"

Soddisfazione anche da parte del team manager Danilo Soncini:  “La squadra ha dimostrato ormai di poter stare tranquillamente nelle prime posizioni del mondiale, A Misano abbiamo centrato i nostri obbiettivi con l'ingresso in Superpole 3 e l'ottava piazza in gara 2, un risultato eccellente che ci rende orgogliosi e ci prepara al meglio in vista della gara di Brno.

Per maggiori informazioni sulle prossime gare del team di moto racing, Luca Scassa e gli altri piloti del SBK, vi aspettiamo al sito http://www.supersonicracingteam.com e sulla pagina di Facebook.

Contatti:
Layoutweb, Layout Advertising Group
Public Relation Department
Simona Bonati
E-mail: bonati@layoutweb.it
http://www.layoutweb.it

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl