Sfortuna a Brno: Scassa cade in gara 1 e si frattura un piede

13/lug/2010 10.16.30 layoutweb Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Domenica da dimenticare per il Supersonic Racing Team. Dopo aver conquistato il sesto posto nelle prove ufficiali, la squadra torna a casa senza punti ma con la soddisfazione di essere arrivati primi fra tutti gli altri piloti Ducati nel secondo turno di prove di qualificazione. Si riparte da Silverstone il primo agosto.

Il week end del Supersonic Racing Team era iniziato nel migliore dei modi: Luca Scassa si è piazzato in top ten alla fine del primo turno di prove di qualificazione e sesto nel secondo, lasciando dietro tutti gli altri piloti Ducati. Purtroppo una caduta in gara 1 ha messo la parola fine alle speranze del pilota toscano di guadagnare altri punti e posizioni in classifica a Brno.

Dopo una buona partenza, il pilota si è posizionato in settima posizione al temine del primo giro e ha ingaggiato un accanito duello con Noriyuki Haga e Leon Aslam. Nella parte alta del tracciato la Ducati 1198 di Luca ha perso aderenza sul posteriore recuperando il grip in modo brusco ed inatteso, cosa che gli ha fatto perdere il controllo. Un violento high side ha sbalzato Scassa dalla sella, che nell'impatto con l'asfalto ha sbattuto violentemente il piede sinistro, fratturandosi il terzo e il quarto metatarso del piede.

Sembra proprio che la Repubblica Ceca non porti fortuna al campione aretino, che lo scorso anno proprio su questo tracciato si era fratturato lo stesso piede. Per guarire completamente e tornare in pista ci vorranno 2 o 3 settimane. La delusione per l'esito della gara è innegabile, ma adesso l'obiettivo è tornare in pista in tempo per la gara di Silvestone: “Sono profondamente dispiaciuto è ovvio, non potrebbe essere diversamente dopo le belle prestazioni ottenute in prova, ma sono incidenti che possono capitare – commenta Luca Scassa -  Non credo di aver esagerato nella guida in quel punto ma quando mi è partito il posteriore non ho potuto fare altro che limitare i danni cercando un improbabile modo per rimanere in sella. Ho sentito subito che il colpo è stato forte ed il dolore ha confermato che c'era qualcosa di rotto. Nel 2009 mi sono fratturato il 1° e 2° metatarso, questa volta il 3° ed il 4°, non sono cose gravi ma certo noiose...spero di riuscire ad essere al 100% per Silverstone. Grazie a tutti per l'eccezionale tifo dimostrato in questo week end."

Dello stesso parere Danilo Soncini, Team Manager della squadra che commenta così la trasferta: “La delusione c'è, inutile nasconderselo, ma sono cose che possono succedere. Spiace aver perso la possibilità di guadagnare punti in campionato contro i nostri diretti avversari ma ci rifaremo sicuramente in Inghilterra. Brno comunque è stata utile per testare del nuovo materiale per la frizione che ha dato esiti molto positivi. Grazie a tutto il team, è stato svolto un eccellente lavoro."

Per maggiori informazioni sulla prossima gara del team di moto racing e la performance di Luca Scassa in sella alla Ducati 1198 in Superbike, vi aspettiamo al sito http://www.supersonicracingteam.com e sul gruppo di Facebook.

Contatti:
Layoutweb, Layout Advertising Group
Public Relation Department
Simona Bonati
E-mail: bonati@layoutweb.it
http://www.layoutweb.it

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl