.:News:. .:News:. Cambiare a volte è necessario....

Cambiare a volte è necessario.... Ho iniziato a giocare a pallavolo fin da piccola - troncando peraltro una brillante carriera di pianista che stavo intraprendendo fin dall'età di 6 anni - e finora il volley ha accompagnato la mia vita e scandito le mie giornate.

01/apr/2010 11:21:39 Insport Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.


Ho iniziato a giocare a pallavolo fin da piccola - troncando peraltro una brillante carriera di pianista che stavo intraprendendo fin dall'età di 6 anni – e finora il volley ha accompagnato la mia vita e scandito le mie giornate.

Continuerò a praticare questo meraviglioso sport ma quello che vorrei provare a fare ora è viverlo con un ruolo diverso. Qualche settimana fa sono stata contattata da una squadra che mi ha proposto una sfida stimolante a cui faccio fatica a dire di no: ho deciso di partire per questa nuova avventura e abbandonare l'attività da professionista. Ho riflettuto molto in questi giorni ma sono convinta di aver fatto la scelta migliore: giocherò nella squadra Ciapa La Bala come schiacciatrice. Non è stata una decisione facile ma quello che vi chiedo è di continuare a seguirmi in questa nuova emozionante sfida.

All'inizio non sarà facile adattarmi al nuovo ruolo ma vi confido che è sempre stato il mio sogno nel cassetto poter schiacciare come Tai. Se ce ne sarà bisogno, mi sacrificherò e lavorerò molto su questi fondamentali, perché sono convinta che col lavoro quotidiano i risultati non mancheranno.

In ogni caso, questo impegno mi permetterà di stare in palestra un paio di pomeriggi a settimana (massimo tre con l'allenamento facoltativo) e di avere così più tempo da dedicare a me stessa, alla mia famiglia, ai miei hobby e ai miei gatti!!!

Avrei preferito aspettare la fine della stagione per salutare tutti: presto inizieranno i play off del campionato CSI e quindi per problemi di tesseramento ho dovuto fare tutto entro il 31 marzo (termine ultimo per tesserare nuove atlete).

In primo luogo vorrei esprimere la mia riconoscenza ai tifosi di Villa Cortese. Sono arrivata qua solo da qualche mese ma sin dall'inizio la gente mi ha trasmesso sensazioni splendide, ho percepito fin da subito e in ogni momento il loro affetto. In particolare vorrei ringraziare le massaie che al mercato non mi hanno fatto mai mancare i loro preziosi consigli per i miei acquisti di frutta, verdura, carne, pane. La conoscenza approfondita delle bancarelle del mercato era uno dei miei obiettivi e posso dirmi soddisfatta per averlo raggiunto.

Un grazie anche al veterinario di Busto Garolfo che ha sempre curato i miei gatti ed è sempre stato reperibile giorno e notte quando non stavano bene.

Vorrei ringraziare le mie compagne, con le quali ho condiviso la maglia e qualche piccolo segreto di cucina. Per me è stato un onore giocare con pallavoliste così, molte di loro sono soprattutto amiche, siamo un grande gruppo e ognuno ha dato il suo contributo ai successi ottenuti finora.

Un saluto anche a allenatori, massaggiatori, medici, fisioterapisti e a tutti coloro che lavorano per la società. Un abbraccio ai dirigenti che mi hanno appoggiato e naturalmente alla stampa che ci ha seguito.

Vado in un altro Club, ma con una certa tristezza per dover lasciare Villa Cortese che in poco tempo mi ha regalato grandi emozioni. Vi porterò tutti nel mio cuore con affetto e spero di vedervi sugli spalti a tifare per la mia nuova squadra.

Sara

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl