La Coppa Triveneto maschile è ancora del Veneto - Comunicato Stampa CRV

26/apr/2011 18.41.07 Ufficio Stampa FIPAV Veneto Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 

 

Ieri a Trento confronto sottorete tra le vincitrici delle coppe regionali del Veneto, Friuli Venezia Giulia e del Trentino-Alto Adige

 

 

 

 

Lunedì dell’Angelo è per molti giornata di festa, di riposo e tradizionalmente, se il tempo è compiacente, di scampagnata con famigliari ed amici. Non però per le due formazioni vincitrici l’edizione 2010/11 della Coppa Veneto.

A Trento per l’intera giornata di ieri lunedì 25 aprile, Volley Castellana per il maschile ed Ezzelina Carinatese nel femminile sono scese in campo per difendere i colori del Veneto nella Coppa Triveneto, tradizionale triangolare di Pasquetta tra le formazioni che hanno vinto la Coppa regionale maschile e femminile del Trentino-Alto Adige, Veneto e Friuli Venezia Giulia.

Festa grande nel maschile con il successo della compagine vicentina che ha avuto la meglio sulla trentina Agsat Molveno e sul Sloga Trieste. Partendo con ordine al mattino il Volley Castellana ha esordito contro l’Agsat Molveno squadra di spessore tecnico con giocatori del calibro di Agazzi ex serie A e altri atleti con passato in serie B1 e B2. Il primo intenso set è andato a favore dei veneti (22-25) che hanno dovuto però subire il ritorno dei padroni di casa nel secondo (25-23) e nel terzo e decisivo set (25-20). Trento metteva così al sicuro i primi due punti della giornata (ogni set valeva nel triangolare un punto classifica) e fiduciosa aspettava nel pomeriggio il match con Trieste. Quasi con un pranzo indigesto sullo stomaco, Molveno però cadeva contro la giovane forza del Sloga Trieste (25-20, 26-24 e 25-21) dando così l’addio al successo finale.

Tutto si sarebbe così deciso nel terzo incontro. Il Castellana dopo un avvio di confronto pessimo (14-7) ha ritrovato le motivazioni ed il miglior gioco grazie alla scossa del regista paulista “Guto” Lourencao che prima ha guidato i suoi al pareggio del 17 per poi chiudere il set con il 25-20. Risultato che veniva replicato nel secondo e poco dopo nel terzo set (25-22) che consegnava così il successo finale ai ragazzi di coach Luca Dresseno. Al Castellana anche la soddisfazione del premio MVP assegnato allo stesso Lourencao e quello del miglior giovane Giovanni Caucchiolo.

Il titolo maschile è rimasto così per la sesta volta nel Veneto dopo i successi di Treviso nel 2006, di Campiglia nel 2007, di Rosà nel 2008, Oderzo nel 2009 e Colle Brico Ok Montebelluna nell’edizione 2010 in Friuli.

Se il maschile fa giustamente festa, lo stesso non si può dire per la compagine rosa che ancora una volta non riesce nell’intento di riportare in Veneto il Trofeo che manca dal 2008 (successo nel 2009 dell’Argentario Trento e nel 2010 del Talmassons). L’Ezzelina Carinatese, non certamente aiutata dalla dea bendata, si è dovuta piegare con il punteggio di 2-1 tanto con il Molveno che con la formazione friulana del Vivil Volley poi vincitrice del Trofeo 2011.

Alla cerimonia di premiazione era presente tra gli altri anche il presidente regionale del Veneto Adriano Bilato che ha ricevuto il testimone organizzativo per la nuova edizione che si giocherà quindi in Veneto lunedì di Pasquetta 9 aprile 2012.

 

 

Padova, 26 aprile 2011

Comunicato stampa n. 15/11  


blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl