Kinderiadi: il Veneto è campione d'Italia indoor e beach maschile - Comunicato Stampa CRV

07/mar/2011 23.36.27 Ufficio Stampa FIPAV Veneto Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

Kinderiadi: il Veneto è campione d’Italia indoor e beach maschile
Al doppio titolo maschile è arrivato al Trofeo delle Regioni chiuso oggi a Torino anche l’argento indoor femminile. Tre medaglie che premiano il Veneto come migliore regione d’Italia.

 

 

 

Si son da poco spenti i riflettori del 28° Trofeo delle Regioni - Kinderiadi 2011 ed il Veneto rientra a casa con una solida certezza: è la migliore regione della stagione in Italia a livello maschile giovanile. Un risultato decretato dal campo che ha sancito tanto il successo della compagine indoor che del duo di beach. Se al doppio titolo italiano maschile si aggiunge anche il secondo posto della selezione femminile ecco che le Kinderiadi piemontesi rappresentano la più bella pagina di storia di sempre per la regione del Leone Alato.

I ragazzi allenati da Luca Bergo, superato sabato mattina l’ostacolo Puglia in semifinale (19-25, 25-27, 17-25), hanno affrontato questa mattina nella finalissima l’Umbria (che a sorpresa ha vinto 2-1 sul Piemonte). Una finale a senso unico con i ragazzi veneti che hanno abbattuto le timide difese umbre con un secco 3-0 (25-15, 25-10, 25-11). Sei anni dopo il successo del 2005, il Veneto è nuovamente campione d’Italia ed alza la sua quinta coppa di categoria (1998, 2001, 2004 e 2005). Una vittoria dal doppio sapore vista la nuova gestione tecnica affidata per la prima volta a Luca Bergo che coadiuvato da Roberto Rotari e Alberto Grotto ha raccolto la difficile eredità lasciata dal Renato Barbon.

A precedere il successo indoor, sabato pomeriggio è arrivato il titolo di beach volley maschile della coppia Fiorenzo Colarusso e Daniele Benotto. I ragazzi trevigiani hanno superato in rimonta i parietà piemontesi (21-19, 19-21, 11-15) permettendo così al Veneto di rimanere sul gradino più alto del podio dopo il titolo 2010 conquistato in Calabria. Un successo che premia ancora una volta il progetto beach volley del Comitato Regionale iniziato nella passata stagione con la guida tecnica affidata a due esperti beacher: Alessandro Rigo per il maschile e Cristiana Parenzan per il femminile. La coppia femminile Gloria Lisandri e Ylenia Pericati ha lasciato invece il torneo rosa dopo i quarti di finale, nel tabellone perdenti con l’Umbria.

Nella tarda mattinata di oggi al PalaRuffini di Torino, dopo la finale maschile, la formazione femminile ha affrontato nella finalissima per il titolo le padroni di casa del Piemonte dopo aver vinto sabato la semifinale con la Lombardia 2-1 (25-22, 23-25, 23-25). Una finale intensa e ricca di emozioni che ha premiato però con il 3-1 finale (25-22, 24-26, 25-22, 25-17) le padroni di casa (al Piemonte anche il titolo del beach rosa). Le ragazze guidate da Michele Minotto coadiuvato da Cristina Martin ed Angelo Dotto salgono così sul secondo gradino del podio migliorando di una posizione il terzo posto del 2010 e toccando da vicino l’oro conquistato nel 2002.

 

 

 

Padova, 3 luglio 2011

Comunicato stampa n. 32/11  


blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl