B1F A - La Matia Ornavasso chiude il 2011 contro il Club Italia

B1F A - La Matia Ornavasso chiude il 2011 contro il Club Italia.

Persone Marco Luigi Cogliati, Concetta Semeraro, Anna Nicoletti, Cristina Bonifacio, Eleonora Bruno, Cristina Chirichella, Alessia Fiesoli, Monica Gobbi, Stefano Recine, Martina Recine, Marco Paglialunga, Marco Mencarelli, Gian Luca Morelli
Luoghi Roma, Firenze, Milano, Asti, Perù, Pontedera, Villa Cortese, Ornavasso, Lugo, Vigolzone, Altavilla Vicentina, Monza
Organizzazioni Club Italia, Modena, Parma
Argomenti sport, calcio, pallavolo

16/dic/2011 16.41.36 Ornavasso volley Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Fine d’anno contro la Nazionale. Le azzurrine del Club Italia sono l’ultimo avversario del 2011 della Matia Ornavasso, che da una settimana è la nuova capolista della B1 femminile. Lo scontro diretto di Monza e l’autorità con cui sabato scorso le Api l’hanno superato ha dato slancio alla squadra del presidente Gian Luca Morelli. In terra brianzola s’è vista una squadra concentrata e determinata, che con carattere ha messo sotto uno squadrone cogliendo un successo importantissimo e meritato. Se stasera contro il Club Italia le giallonere si ripeteranno potranno trascorrere un Natale sereno e, salutato il 2011, tornare nel 2012 guardando le rivali di campionato dall’alto del primo posto.
Per farlo c’è da superare la formazione più giovane del girone, che della gioventù fa una necessità e una missione. Il Club Italia è, da ormai quasi quindici anni, il laboratorio in cui l’Italia pallavolistica forgia le sue campionesse. Da Lo Bianco in poi ha ospitato e valorizzato i più interessanti talenti della nazione, fornendo atlete di spessore ai campionati di serie A. In estate la Federazione ha spostato il Club Italia da Roma al Centro Pavesi di Milano, neonata struttura federale, rinnovando in parte la rosa che ha fornito diverse atlete alla Nazionale Juniores campione del mondo in Perù.
Allenato dal cittì mondiale Marco Mencarelli e con l’ex Asystel Marco Paglialunga come assistente, il Club Italia è una truppa di giovanissime tra i 14 e i 17 anni di buone prospettive, dotate di centimetri e doti tecniche da affinare. In palleggio c’è Martina Recine, ravennate di Lugo, figlia dell’ex schiacciatore di serie A Stefano Recine (ha giocato a Milano, Modena, Parma e oggi è dirigente della Lube Macerata di A1 maschile). È una delle confermate del Club Italia, insieme all’opposto pescarese Monica Gobbi, alla schiacciatrice di Firenze Alessia Fiesoli, all’altissimo centrale (191 centimetri) napoletano Cristina Chirichella e al libero Eleonora Bruno, toscana di Pontedera. Completano il sestetto titolare Cristina Bonifacio, centrale classe 1997 proveniente dalle perugine del Tavernelle e la banda Anna Nicoletti, che ha quindici anni e viene da Altavilla Vicentina.
La Matia viene da cinque vittorie consecutive in cui ha fatto l’en plein di punti lasciando per strada un solo set, sabato scorso a Monza. Il Club Italia, ultimo in graduatoria con tre punti, pur reduce dalle sconfitte con Asti e Vigolzone, tre settimane or sono ha centrato la sua prima vittoria contro Villa Cortese.
Si gioca domani sera alle ore 21 a Ornavasso. Gli arbitri designati sono Concetta Semeraro e Marco Luigi Cogliati di Milano.
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl