Coppa Italia B1F - Presentazione Matia Ornavasso-Chieri

Mercoledì 4 gennaio, con inizio alle ore 20.30 (arbitri Alberto Zaia di Genova e Andrea Montironi di Lodi) in Ossola si gioca il match di ritorno degli ottavi di finale.

Persone Nasari, Pirv, Burzio, Massimiliano Gallo, Massimo Bellano, Andrea Montironi, Alberto Zaia, Matia Ornavasso
Luoghi Genova, Padova, Lodi, Sabaudia, Flero, Chieri, Ornavasso, Vigolzone, Monza
Argomenti sport, calcio

03/gen/2012 15.02.41 Ornavasso volley Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

A meno di 72 ore dal brindisi di Capodanno, le Api tornano in campo. Il 2012 della Matia Ornavasso ricomincia da dove s’era chiuso il 2011, cioè dalla Coppa Italia. Mercoledì 4 gennaio, con inizio alle ore 20.30 (arbitri Alberto Zaia di Genova e Andrea Montironi di Lodi) in Ossola si gioca il match di ritorno degli ottavi di finale. Ornavasso-Chieri è il replay dell’incontro del 22 dicembre, che le giallonere hanno chiuso 3-0, mettendo una seria ipoteca sull’approdo ai quarti. Domani sera per centrare un posto tra le prime otto, a Minati e compagne basterà vincere un set. «Ma non illudiamoci che sarà una passeggiata o che raggiunto il risultato potremo accontentarci - mette in guardia l’allenatore Massimo Bellano -. Voglio che la squadra affronti la partita con la giusta tensione e che mantenga questa tensione per tutti i set. Certo, aver vinto 3-0 là ci avvantaggia molto, così come è un vantaggio giocare in casa. Abbiamo però imparato a nostre spese che Chieri è un avversario combattivo che fa dell’agonismo una delle sue doti migliori».

In effetti l’andata, forse anche perché era una sorta di “rivincita” sul 3-1 inflitto dalle torinesi alle Api in campionato, è stata molto combattuta, sopra e sotto la rete, con cenni di nervosismo comunque contenuti al solo tempo di gioco.

Sotto il profilo tecnico le due squadre si conoscono ormai bene per essersi già misurate due volte. La matricola allenata da Massimiliano Gallo è una squadra rodata perché ha cambiato poco nel suo sestetto, composto da atlete giovani (qualcuna giovanissima) ma anche di esperienza. Negli ultimi tempi il tecnico chierese ha dovuto fare i conti con gli acciacchi delle bande Molineris e Meneghello, tanto che all’andata ha dovuto schierare in posto-quattro, a fianco del capitano Burzio, la meno esperta Levra Levron, preferita alla giovanissima Pirv, anche lei alle prese con noie fisiche. Nel sestetto dovrebbero confermarsi titolari Magaraggia (libero) e Nasari (opposto), anche se la prima - in ombra due settimane fa - ha un sostituto naturale in Pesce. Al centro è molto interessante il terzetto composto da Soriani, Neriotti e Pilotti. Il palleggiatore titolare è Bersighelli ma all’andata Gallo ha preferito lasciarla in panchina dando fiducia alla più giovane Carando.

La Matia si presenta al primo appuntamento del 2012 ancora in formazione rimaneggiata. Bertaiola è alle prese con una frattura all’anulare della mano sinistra che è in via di guarigione ma la rende indisponibile ancora per qualche settimana. L’auspicio per lei è che con il 2011 se ne sia andata anche la sfortuna che l’ha bloccata in novembre con un altro infortunio: distorsione alla caviglia con frattura. In via di recupero anche Perrone, bloccatasi nel riscaldamento di Chieri per un leggero fastidio muscolare.

La partita di domani. ultimo atto degli ottavi di finale che si sono aperti l’8 dicembre, andrà a comporre la griglia dei quarti di finale, ormai definita per tre quarti. Nella parte alta del tabellone Vigolzone (doppio 3-1 al Settimo) attende la vincente tra Matia Ornavasso e Chieri, mentre è già stabilito che l’altra sfida sarà Monza-Flero. Nella parte bassa ecco Padova-Breganze e Sabaudia-Bari. Si gioca tra fine gennaio e metà febbraio, con la miglior qualificata della prima fase che avrà il vantaggio di giocare il ritorno in casa. Le quattro superstiti avranno accesso alla final four che mette in palio la Coppa Italia 2011/2012 nel weekend pasquale.

 
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl