Coppa Italia B1F - La Matia supera Chieri e accede ai quarti

05/gen/2012 09.30.26 Ornavasso volley Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Matia Ornavasso-Chieri 3-0 (25-21, 25-8, 25-17)

Matia Ornavasso: Baradel 1, Barba, Moneta 18, Albini 1, Ghilardi (L), Minati 14, Tasca 3, Perrone 9, Mossetti, Salvi 4, Gloder (L2), Loda 11. All.: Massimo Bellano 2°: Matteo Azzini.

Chieri: Carando, Levra Levron 8, Molineris 1, Pilotti 5, Soriani 4, Magaraggia (L), Nasari 6, Bersighelli 2, Meneghello 1, Neriotti ne, Pesce (L2), Pirv 2. All.: Massimiliano Gallo. 2°: Simone Marongiu.

Arbitri: Alberto Zaia di Genova e Andrea Montironi di Lodi.

 

ORNAVASSO - Senza sbavature e con autorità la Matia vola ai quarti di finale della Coppa Italia. Contro Chieri, nella gara di ritorno degli ottavi, le Api bissano il punteggio dell’andata (3-0) e compiono un ulteriore passo avanti nel loro cammino stagionale. Gara meno combattuta rispetto alle attese e risultato mai in discussione, soprattutto nel secondo set, chiuso con un larghissimo margine.

Si inizia con le ospiti in formazione rimaneggiata. Max Gallo deve fare i conti con la defezione dell’ultima ora di capitan Burzio, che non è nemmeno in panchina e assiste alla partita dalla tribuna. Al suo posto nel sestetto partente, insieme alla recuperata Molineris, c’è Levra Levron, già schierata all’andata. In regia spazio alla titolare Bersighelli con Nasari opposto; il libero è Magaraggia mentre nella rotazione dei centrali tocca a Soriani e Pilotti, con Neriotti in panchina.

La Matia, senza l’infortunata Bertaiola, gioca con la formazione annunciata. Massimo Bellano presenta Albini in palleggio e Minati opposto, Loda e Moneta schiacciatrici-ricevitrici, Tasca e Salvi centrali, Ghilardi libero. Le Api partono con il piede giusto e sul 5-3 Chieri, stranamente falloso al servizio, cerca di ritrovarsi nel primo time out discrezionale. Le locali però allungano 7-3 e, nonostante la risposta torinese (7-6), prendono le redini del gioco. Due muri di Loda e uno di Salvi pesano nel break che porta Minati e compagne avanti di 7 sul 18-11. Bellano, che ha inserito Mossetti per Loda nel giro dietro, cambia diagonale palleggiatore-opposto togliendo Albini e Minati e inserendo Perrone e Baradel. Dal 20-15 Chieri rientra a -1 sul 20-19 ma non impensierisce le padrone di casa che chiudono 25-21 aggiudicandosi il set che mancava per archiviare la qualificazione.

La seconda frazione inizia con le stesse formazioni della precedente e prende una decisa svolta giallonera quando, sul 5-2, al servizio si presenta Minati. Il capitano della Matia spara forte e manda letteralmente in tilt la ricezione chierese mettendo a segno 8 ace su un break di 10-0 interrotto solo da un suo errore (l’unico della gara). Per le ospiti è buio pesto e anche i cambi (Pesce per Magaraggia, Pirv per Levra Levron, Meneghello per Nasari e Carando per Bersighelli) non risollevano la situazione, come confermano altri due ace di Moneta e il finale di set, che scorre via liscio con gli ingressi - tra le ossolane - delle giovani Gloder e Barba mentre il punteggio si fissa sul 25-8.

Nel terzo set trova spazio chi ha giocato di meno. Ornavasso parte con Baradel e Perrone (buona prestazione con impatto positivo sulla gara). Chieri con Carando, Meneghello e Pirv. L’inerzia è nelle mani delle padrone di casa che prendono un primo vantaggio sul 7-4, si fanno raggiungere sull’8-8 ma sprintano da metà in poi arrivando sul 19-15 e chiudendo sul 25-17 con un attacco potente di Moneta, top scorer con 18 punti e il 62% in attacco. Nella prestazione di Chieri pesa molto in negativo e a livello statistico, il 17% di ricezione della squadra. Buona la prova dei centrali Pilotti e Soriani.

La Matia inizia bene il 2012 accedendo ai quarti di Coppa Italia dove troverà Vigolzone, avversario che affronterà in date da definire tra fine gennaio e metà febbraio. Il campionato intanto è alle porte e la truppa di Bellano deve pensare già al prossimo, ravvicinato impegno: la trasferta di sabato a Settimo Torinese contro la Lilliput, terzultimo match dell’andata.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl