B1F A - Presentazione Matia Ornavasso - Chieri

24/feb/2012 17.15.24 Ornavasso volley Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Ornavasso-Chieri è una delle sfide infinite della stagione 2011/2012. Tra l’andata del campionato e il doppio scontro della Coppa Italia, torinesi e ossolane si sono affrontate già tre volte in pochi mesi. Il primo faccia a faccia, a inizio novembre, non fu certo positivo per le Api, che a Chieri conobbero la loro prima sconfitta stagionale (3-1 il risultato finale), nell’unica partita dell’anno in cui non hanno mai fatto punti. Nel mese di dicembre si replicò, sempre nel Torinese, con l’andata degli ottavi di Coppa Italia e l’esitò fu diverso: 3-0 per le Api, a segno con il medesimo punteggio anche nella gara di ritorno.

Domani ecco che il quarto - e ultimo - atto tra le due contendenti si ripropone in campionato. In palio non c’è il passaggio del turno, ma punti pesanti per entrambe. Ornavasso e Chieri, infatti, sono due delle tre protagoniste stagionali che, insieme a Monza, si giocano le primissime posizioni. La Matia duella con le brianzole per il primato, detenuto da Monza con un punto di margine (42 a 41). Chieri sta a -7 da Minati e compagne, ma anche a +7 sul quarto posto, occupato da Settimo. La partita di Ornavasso per il sestetto di Max Gallo può dunque valere il consolidamento della propria posizione o, addirittura, l’avvicinamento al secondo posto. Dal canto suo la Matia ha tutta l’intenzione di confermare la propria imbattibilità casalinga e di proseguire nella rincorsa a Monza.

Le squadre, che si sono già affrontate tre volte e che quindi ben si conoscono, hanno ormai una fisionomia distinta. Quella chierese si basa su un sestetto rodato l’anno scorso in B2 che ha come punti di forza il palleggiatore Bersighelli, l’ala Burzio, l’opposto Nasari, il libero Magaraggia. Al centro si giocano due maglie da titolari in tre: Soriani, Neriotti e Pilotti, mentre in posto-quattro dovrebbe esserci la più esperta Molineris, le cui alternative sono Pirv, Levra Levron e Meneghello.

A inizio gennaio Chieri ha avuto una piccola crisi culminata con la sconfitta patita per mano del Tradate, con il k.o. al tie break subito dal Club Italia e con la tirata vittoria (sempre al tie break, con un punto lasciato per strada) ottenuta con Vigevano. Poi è arrivata la riscossa e i sei, pesanti, punti strappati a due rivali dirette come Vigolzone e Asti, prima della sosta. Sosta che è servita alla Matia per ricaricare le batterie dopo che, dieci giorni fa, è arrivata contro Vigolzone la qualificazione alla final four di Coppa Italia.

Si gioca domani sera a Ornavasso con inizio alle ore 21. Gli arbitri designati sono Gianfranco Piperata di Bologna e Sergio Jacobacci di Bergamo.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl