B1F A - La Matia Ornavasso a Castellanza

09/mar/2012 16.26.21 Ornavasso volley Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Castellanza e il PalaBorsani sono la prossima tappa della marcia forzata con cui la Matia Ornavasso sta percorrendo l’impegnativo mese di marzo. Il bel successo ottenuto sabato scorso ad Asti ha rafforzato la consapevolezza delle giallonere, attese domani (inizio alle ore 21, arbitri Antonino Galia e Lucia Alba Scarpello di Trapani) dalla seconda trasferta consecutiva. L’avversario è quel Castellanza che nei tre precedenti stagionali è sempre stato nettamente sconfitto. Una circostanza, questa, che non deve assolutamente diventare pretesto per un approccio alla gara con troppa sufficienza perché, come predica ormai da tempo l’allenatore Massimo Bellano «per restare davanti bisogna giocare al 100% sempre e contro tutti gli avversari».

Le Api viste sabato a Asti hanno applicato bene il concetto, iniziando con la giusta determinazione e imponendosi fin dalle battute iniziali. Il compito ora è ripetersi senza guardare a ciò che accade sugli altri campi, con chiaro riferimento a Monza. «Siamo appaiati in classifica a pari punti, pari vittorie e pari quoziente set - conferma Bellano -. Perdere un set può significare tornare secondi, ma non è un problema. La nostra preoccupazione deve essere scendere in campo per vincere: i conti si faranno poi alla fine. Consideriamo anche che andiamo verso lo scontro diretto e che questa parità è destinata comunque a cambiare».

Avanti dunque con il prossimo avversario, in questo caso le Streghe neroverdi di Giordano Maiocchi. Le varesine, none in classifica con 26 punti, sono reduci da un periodo difficile dovuto anche ad alcuni problemi fisici. Gli infortuni a Cagnoni (caviglia slogata), Trezzi e qualche acciacco di Ballardini hanno pesato nello score recente del sestetto lombardo, che ha conseguito 3 punti su 21 nelle ultime 7 giornate. Ciò ha rallentato Castellanza, che a dicembre era in lotta per il terzo posto, attualmente distante 9 punti.

All’andata Minati e compagne firmarono un rotondo 3-0 in casa. Lo stesso risultato aveva chiuso i due confronti di Coppa Italia disputati a settembre. Rispetto a quelle sfide si preannunciano formazioni differenti, soprattutto in casa castellanzese, dove l’infortunio della schiacciatrice/opposto Cagnoni non è ancora smaltito. Senza di lei il reparto degli attaccanti sarà costituito dalla veterana Ballardini, da Vigato e Angeli. In palleggio la titolare è Rizzelli, mentre al centro giocano il capitano Trezzi e la ventiduenne Moraghi, con libero l’ex Monza Citterio.

La Matia si è allenata con regolarità in settimana e deva fare solo i conti con l’indisponibilità di Perrone, ferma ai box per guai muscolari.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl