CRV - Comunicato Stampa del 19 marzo 2007

Alle 15.30 accolte da un chiassoso tifo degno di un derby di finale, sono scese sul parquet di gioco le due finaliste della Coppa Veneto maschile ovvero Air System Castellana e Tognetto Costruzioni, le due vicentine che hanno portato nel capoluogo bellunese un nutrito seguito.

19/mar/2007 19.20.00 Ufficio Stampa FIPAV Veneto Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Assegnata la 10ª Coppa Veneto
Emozioni al Pala De Mas gremito di pubblico per le finalissime del trofeo regionale maschile e femminile.  
 

 

 

C’erano tutti gli ingredienti per una grande giornata di volley; un numeroso ed appassionato pubblico (soprattutto nel derby vicentino maschile), una vetrina importante come la finalissima regionale e soprattutto gli ambiti traguardi conditi da motivazioni diverse per ogni pretendente al titolo. Un cocktail vincente che ha saputo regalare prima brividi e spettacolo per poi divenire una contagiosa festa finale.

Questo in sintesi quello che hanno vissuto i protagonisti ed il pubblico presente alla Finale di Coppa Veneto 2006/07 abbinata al Trofeo Montereale ed andata in scena nel pomeriggio di ieri al Palasport “A. De Mas” di Belluno. Scrupolosa l’organizzazione della società di casa Pallavolo Belluno, che ha curato ogni dettaglio dall’accoglienza al ricco buffet finale.

Guidati dal Vicepresidente della federvolley veneta Roberto Maso, erano presenti numerosi componenti del Comitato Regionale: i Consiglieri Linda Fulciniti (COGR) e Francesca Nardin (Comm. Giovanile), Raffaele Sassone Fiduciario Arbitri accompagnato da Giovanni Vanz, Claudio Belluco ed Umberto Carretta.

Alle 15.30 accolte da un chiassoso tifo degno di un derby di finale, sono scese sul parquet di gioco le due finaliste della Coppa Veneto maschile ovvero Air System Castellana e Tognetto Costruzioni, le due vicentine che hanno portato nel capoluogo bellunese un nutrito seguito. Una direzione quasi impeccabile della coppia arbitrale Luca Pegoraro di Treviso e Vito Ancona di Venezia, ha premiato dopo oltre un’ora e mezza di gioco la formazione di Campiglia dei Berici più reattiva e costante nell’intera durata della gara. Un 3-1 finale (25-18, 25-21, 23-25, 25-21) che ha fatto esplodere giocatori e supporter lasciando al Castellana il rimpianto di non aver espresso pienamente il proprio valore.

Alle 18, dirette dalla coppia di Rovigo Ilenia Brognara e Maurizio Stocco, sono scese in campo le giovani del Top Team Conegliano e le ragazze del Mobilfer Noventa alla ricerca del titolo sfuggito la passata edizione a Colognola ai Colli nella finale con Ste.Mi. Housing Rovigo. La formazione vicentina colpita durante in settimana da due rilevanti infortuni e reduce la sera prima da un difficile scontro al vertice in campionato, ha potuto poco contro la freschezza e dinamicità della ragazze di Conegliano (25-10, 25-20 e 25-19 i parziali). A tutto questo si è aggiunto poi un altro infortunio, quello di Federica Gambalonga lungamente sorretta dall’applauso di tutto il pubblico e trasportata però al vicino ospedale dopo l’incidente occorso durante le fasi centrali della gara.

 Assorbite in parte le delusioni per le sconfitte, la cerimonia di premiazione ha contagiato vinti e vincitori, con lunghissimi applausi per tutte le quattro formazioni finaliste. Tutti i protagonisti delle due finali hanno ricevuto le maglie del Comitato Regionale a ricordo dell’evento e graditissime confezioni di vino racchiuse in eleganti scatole in legno offerte dall’azienda vinicola Montereale sponsor della finale.

Montereale ha inoltre messo in palio due bottiglie magnum come Trofeo Individuale consegnate a Roberto Dal Maso dell’AirSystem Castellana e Chiara Medea del Mobilfer Noventa. I premi MVP come miglior giocatore e giocatrice dell’incontro sono stati invece assegnati al regista del Tognetto Costruzioni Andrea Sartori ed a Helena Vidal del Top Team Conegliano. Premiati i quattro allenatori protagonisti delle due finali e per mano del Fiduciario Arbitri Sassone anche i direttori di gara ed il segnapunti Mann William del Comitato di Belluno.

Va in archivio così la decima edizione della Coppa Veneto. L’attenzione ora è tutta rivolta a Cervignano del Friuli (Ud), quando lunedì dell’Angelo 9 aprile prossimo sarà di scena la Coppa Triveneto con in campo i nuovi campioni regionali del Tognetto Costruzioni e Top Team Conegliano.

 

L’ALBO D’ORO

 

Coppa Veneto maschile

1997/98 - Imasaf Fratte

1998/99 - Imasaf Fratte

1999/00 - La Scala S.Donà

2000/01 - Vergati Sarmeola

2001/02 - Jvc Five Favaro Volley

2002/03 - Fortitudo Mozzecane

2003/04 - Palazzo Arco Vicenza

2004/05 - Came Dosson

2005/06 - Sisley Treviso

2006/07 - Tognetto Costruzioni

 

Coppa Veneto femminile

1997/98 - Volley Codognè

1998/99 - Uv Montecchio

1999/00 - Inglesina Caffè Vero

2000/01 - Volley Codognè

2001/02 - Inglesina Altavilla

2002/03 - Dolomia Volley

2003/04 - Marchiol Villorba

2004/05 - Marchiol Villorba

2005/06 - Ste.Mi. Housing Rovigo

2006/07 - Top Team Conegliano

 



 

 

Le congratulazione della Fipav Veneto

 al nuovo presidente regionale del CONI

 

         Il movimento sportivo veneto ha un nuovo presidente. Dopo la prematura scomparsa di Gianluigi Levorato, è stato eletto ieri nell’Assemblea elettiva svoltasi presso la sede del Comitato Regionale allo Stadio Euganeo di Padova, il nuovo presidente del CONI Veneto.

         A condurre il CONI Veneto è stato designato ad unanimità il vicepresidente e reggente prof. Gianfranco Bardelle.

         Il Presidente della FIPAV Veneto Adriano Bilato, il Comitato Regionale e tutto la pallavolo regionale si congratula con il prof. Bardelle alla nomina di Presidente e augurandogli buon lavoro.

 

             

Comunicato Stampa CR Veneto n. 11/07
Padova, 19 marzo 2007

 
 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl