LE UNIKE ESCONO A TESTA ALTA DAL MATCH CONTRO LE CAMPIONESSE DELLA SCAVOLINI PESARO

LE UNIKE ESCONO A TESTA ALTA DAL MATCH CONTRO LE CAMPIONESSE DELLA SCAVOLINI PESARO 15/02/2009 - LE UNIKE ESCONO A TESTA ALTA DAL MATCH CONTRO LE CAMPIONESSE DELLA SCAVOLINI PESARO Niente da fare per la Unicom Starker Kerakoll, che esce sconfitta dall'agguerrito match contro le campionesse della Scavolini, neovincitrici della Coppa Italia Findomestic.

15/feb/2009 20.39.34 Sassuolo Volley Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 
  15/02/2009 - LE UNIKE ESCONO A TESTA ALTA DAL MATCH CONTRO LE CAMPIONESSE DELLA SCAVOLINI PESARO  
 

Niente da fare per la Unicom Starker Kerakoll, che esce sconfitta dall'agguerrito match contro le campionesse della Scavolini, neovincitrici della Coppa Italia Findomestic. Sostenute da una bellissima cornice di pubblico che ha gremito il PalaPaganelli di Sassuolo, le UniKe ci provano e a tratti riescono a mettere in difficoltà le colibrì, anche se alla fine le atlete sassolesi dovranno abbandonare la speranza di strappare qualche punto alle avversarie pesaresi, trascinate dalle incontenibili Costagrande, Skowronska e Jacqueline. Per la Starker Kerakoll, Coach Ferrari schiera in campo una formazione orfana dell'infortunata Nucu, che è comunque risultata a referto. Il sestetto titolare che scende in campo dal primo set si compone della palleggiatrice Rondon in diagonale con Turlea, le bande Bosetti e Havelkova (a cui si è alternata Cella), Leggeri e Diomede al centro, e il libero Vecchi, au! trice di uno spettacolare punto dopo una splendida difesa. Dall'altra parte della rete, si presenta una Scavolini al completo, con le diagonali Ferretti-Skowronska, Guiggi-Furst, Costagrande-Jacqueline, e il libero Wijnhoven.

In un PalaPaganelli stracolmo, le UniKe fin dal primo set hanno dato prova di grande carattere, giocando con cattiveria sia in attacco che in difesa, ma qualche errore di troppo in battuta e un calo in ricezione, ha regalato il set alle colibrì (18-25). Il secondo set è molto più sofferto tra le file sassolesi, le cui atlete si trovano sempre a rincorrere le avversarie. Le UniKe decidono comunque di non mollare e se la giocano fino alla fine, nonostante uno svantaggio di 6 lunghezze. Niente da fare, le atlete della Scavolini ingranano la quinta e conquistano il secondo parziale 15-25, grazie anche ad un muro praticamente invalicabile. Terzo e ultimo set veramente combattuto: Turlea e compagne partono in vantaggio (4-1), ma le campionesse in carica non ci stanno e recuperano. Grande equilibrio fino all'11 pari, poi il guizzo delle colibrì che, con una battuta ficcante, mettono in difficoltà la s! quadra di casa. Scrosciano comunque gli applausi del pubblico sassolese per i lunghi scambi che si susseguono nelle fasi finali del match. La Unicom Starker Kerakoll ci crede ancora e prova a ripartire al contrattacco, ma il coraggio non basta e i colpi di classe delle avversarie concludono il set 20-25. I tre punti sono per la capolista, ma un applauso va anche alla squadra di casa, che a tratti è riuscita a tenere testa alle ospiti della Scavolini.

Giulia Rondon: "Anche se non abbiamo ripetuto la partita deludente dell'andata, sono comunque dispiaciuta perchè credo che si potesse comunque fare meglio, visto che loro oggi non hanno giocato al top. Siamo state precise e attente ai particolari in questa partita, ma credo che avremmo dovuto metterle ancora più in difficoltà. Loro hanno battuto molto bene ma noi abbiamo avuto un andamento altalenante in tutte le fasi del match."

Tommy Ferrari: "Oggi credo che l'attacco sia stato quello che ha faticato maggiormente tra i fondamentali. Nonostante questo, posso comunque ritenermi soddisfatto perchè le mie ragazze sono state sempre concentrate e attente, come avevo chiesto loro durante lo studio settimanale delle nostre avversarie. Abbiamo saputo reagire in molte occasioni e sono molto contento di come stiamo lavorando sulla correlazione muro-difesa. Pesaro ci ha messo molto in difficoltà in ricezione, ma si sa comuque che la battuta è una delle loro armi migliori. Oggi abbiamo deciso di tenere a riposo la centrale Nucu, che purtroppo soffre già da alcune settimane di uno strappo al retto femorale, del quale però non si conoscono ancora i tempi di recupero."

La sintesi della partita andrà in onda martedì 17 febbraio alle ore 23:15 e mercoledì 18 alle ore 13:30 sulle frequenze di Video Modena Telestar.

per il tabellino completo della gara clicca qui


 
                 
Queste nostre comunicazioni si propongono come servizio informativo, come tali non sono sempre necessariamente sollecitate dai destinatari, i cui indirizzi derivanti da ricerche commerciali, elenchi e servizi di pubblico dominio, visite e/o registrazioni sul nostro sito, contatti diretti o comunque occasionali e quant'altro, non sono in alcun modo suscettibili di essere divulgati a terzi (ai sensi dell'art. 13 del D.Lgs. 196 del 30/06/2003 (Testo Unico Privacy). Questo messaggio non può essere considerato Spam in quanto (ai sensi del D.Lgs. 196/2003 del 1 Gennaio 2004) la ricezione dello stesso può essere interrotta da Voi semplicemente inviando un messaggio, in tal senso all'indirizzo mittente; inoltre potete anche chiedere la cancellazione dal nostro data-base di qualunque dato vi concerna.
  se desideri cancellarti dalla nostra newsletter
 
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl