LA MALEDIZIONE DEL 3-1: NIENTE PUNTI CONTRO L'ASYSTEL

Carmen Turlea: "C'è un gran rammarico per la partita di questa sera, soprattutto per quel secondo set che ci ha viste molto in difficoltà in ricezione, ma si sa che la battuta delle atlete di Novara è uno dei loro punti di forza.

22/feb/2009 20.38.33 Sassuolo Volley Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 
  22/02/2009 - LA MALEDIZIONE DEL 3-1: NIENTE PUNTI CONTRO L'ASYSTEL  
 

Dopo il 3-1 dell'andata e nel match di Coppa Italia ad Eboli, anche questo terzo incontro della stagione fra UniKe e Asystelle termina a favore delle piemontesi. In un PalaPaganelli per la seconda domenica consecutiva stracolmo di tifosi e appassionati di volley, le atlete della Unicom Starker Kerakoll fanno soffrire e sognare fino alla fine, ma strappano grandi applausi al pubblico sassolese, che le sostiene per tutto il match.

Scendono in campo le solite formazioni: Coach Ferrari schiera il sestetto guidato in cabina di regia da Rondon in diagonale all'opposta Turlea, al centro ci sono Leggeri e Diomede, in banda Havelkova e Bosetti, il libero Vecchi, autrice di spettacolari difese. L'Asystel Volley Novara risponde con le diagonali Feng-Kozuch, Paggi-Anzanello, Osmokrovic-Barcellini, e il libero Cardullo. Dopo un primo set in cui le UniKe faticano a tenere il passo delle Asystelle, le quali non sbagliano quasi nulla e mettono sotto pressione le attaccanti sassolesi con una battuta insidiosa (17-25), il secondo set è caratterizzato da un piccolo crollo morale da parte del team di Coach Ferrari che subisce il gioco spinto dell'alzatrice Feng e non riesce a scardinare un muro avversario quasi impenetrabile (9-25). Ma nel terzo set ecco la reazione della Unicom Starker Kerakoll: diminuiscono gli errori e aumentano quelli! delle avversarie, si gioca con grande concentrazione e la squadra rimane unita fino alla fine del set, impedendo alle ospiti di recuperare i punti di svantaggio (25-22).  Il quarto set inizia ancora a vantaggio delle UniKe, ma un buon turno di battuta della regista cinese Feng permette alla squadra di Pedullà di sorpassare il team sassolese e di ribaltare una situazione che faceva ben sperare in un tie-break. La macchina perfetta dell'Asystel ha fatto il suo dovere sia a muro che in difesa e ha permesso alle atlete di Novara di conquistare il set e l'incontro, vanificando la speranza del pubblico sassolese di vedere un emozionante quinto set sul campo da gioco del PalaPaganelli (19-25).

Le dichiarazioni in conferenza stampa di capitan Turlea e di Coach Ferrari.
Carmen Turlea: "C'è un gran rammarico per la partita di questa sera, soprattutto per quel secondo set che ci ha viste molto in difficoltà in ricezione, ma si sa che la battuta delle atlete di Novara è uno dei loro punti di forza. Nel terzo set abbiamo acquistato più fiducia in noi stesse e credo che si siano visti i frutti del nostro lavoro in palestra durante la settimana. Mi dispiace per il quarto set perchè ci è mancato quel pizzico di lucidità necessario per chiudere a nostro favore il parziale e mi metto in mezzo in prima persona perchè ho sbagliato una palla importante. Credo comunque che le colpe siano un po' di tutte noi, ma dobbiamo trovare la forza di aiutarci l'una con l'altra quando siamo in campo."

Tommy Ferrari: "Innanzitutto credo che sia importante sottolineare che abbiamo giocato contro una squadra veramente forte con grandi qualità sia in attacco che in difesa. Di fronte a una compagine che non sbaglia nulla è sicuramente difficile reagire, ma in questa partita, tralasciando il bruttissimo secondo set, le mie ragazze credo che abbiano dimostrato una gran voglia di dare qualcosa al proprio pubblico. Sono convinto che possiamo fare molto meglio di questa sera contro tutte le grandi squadre del campionato, ma bisogna andare a mille e non sbagliare nulla. Tra le note negative, posso dire di non essere soddisfatto dei due primi set, abbiamo giocato sotto tono e non siamo riusciti a mettere a terra le palle provenienti da una cattiva ricezione. Ora però bisognerà cercare di non commettere le stesse disattenzioni nel prossimo match, una difficile trasferta contro la squadra di Cesena."

per il tabellino completo della gara clicca qui


 
                 
Queste nostre comunicazioni si propongono come servizio informativo, come tali non sono sempre necessariamente sollecitate dai destinatari, i cui indirizzi derivanti da ricerche commerciali, elenchi e servizi di pubblico dominio, visite e/o registrazioni sul nostro sito, contatti diretti o comunque occasionali e quant'altro, non sono in alcun modo suscettibili di essere divulgati a terzi (ai sensi dell'art. 13 del D.Lgs. 196 del 30/06/2003 (Testo Unico Privacy). Questo messaggio non può essere considerato Spam in quanto (ai sensi del D.Lgs. 196/2003 del 1 Gennaio 2004) la ricezione dello stesso può essere interrotta da Voi semplicemente inviando un messaggio, in tal senso all'indirizzo mittente; inoltre potete anche chiedere la cancellazione dal nostro data-base di qualunque dato vi concerna.
  se desideri cancellarti dalla nostra newsletter
 
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl