CRV - Comunicato Stampa del 30 ottobre 2009

30/ott/2009 14.08.04 Ufficio Stampa FIPAV Veneto Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 

Mondiali 2010: un sorteggio da spettacolo!
A Verona insieme a Brasile e Spagna arriveranno Cuba e Tunisia.

 

             328 giorni, una manciata di ore e minuti. Il countdown di attesa per il fischio d’inizio dei Campionati del Mondo maschili del 2010, lanciato lo scorso 10 ottobre, prosegue inesorabile. Anche se manca poco meno di un anno, la febbre per l’attesa inizia a salire, soprattutto dopo la cerimonia di sorteggio svoltasi mercoledì scorso all’Auditorium Parco della Musica di Roma. Due ore di spettacolo in diretta RaiSport+ che ha ripercorso tra le altre la storia ed i successi della nazionale maschile con la voce dei protagonisti di ieri ed oggi. Tra spezzoni di partite, interviste alla “generazione di fenomeni”, momenti di puro spettacolo e soprattutto ufficiali, la pallavolo italiana ha mostrato uno dei suoi lati migliori.

Il Veneto non ha voluto mancare all’evento. A rappresentare Verona ed il suo comitato organizzatore era presente il Presidente del Comitato Provinciale Stefano Bianchini, accompagnato per l’occasione dall’Assessore allo Sport della città scaligera l’avv. Federico Sboarina e dal dirigente dell’ufficio sport il dott. Sandro Vazzoler. Presenti entrambi i consiglieri federali del Veneto Bruno Da Re e la Rosa Maistrello, e tra i Presidenti dei Comitati Provinciali anche Davide De Meo di Vicenza.

Il sorteggio per la composizione dei gironi ha portato bene a Verona. Alle già confermate presenze dei campioni del Brasile e della nazionale Spagnola guidata da Julio Velasco, l’urna ha estratto Cuba e Tunisia. Tutte formazioni di alta caratura, che daranno nelle giornate di sabato 25, domenica 26 e lunedì 27 settembre 2010 grande spettacolo.

Soddisfatto il presidente regionale Adriano Bilato. “La cerimonia di sorteggio che, purtroppo per motivi di salute l’ho potuta seguire solo in tv, è stata un gran bello spot per il nostro movimento. Ora che sappiamo chi sono le nazionali che arriveranno a Verona, dobbiamo prepararci al meglio. Il grande lavoro che abbiamo fatto nel Mondiale Pre Juniores ci sarà da esempio e stimolo per questo importante appuntamento”.

Dello stesso avviso anche Stefano Bianchini. “Sapendo già che l’Italia non poteva essere inserita nel girone di Verona speravamo di avere  squadre blasonate che potessero richiamare il pubblico delle grandi occasioni… e cosi è stato! Siamo stati decisamente fortunati e ora potremmo iniziare il lavoro di avvicinamento al Mondiale, anche se è già da più di un anno che la macchina organizzativa è partita.

 

Domani inizia l’avventura anche per le serie D

 

 

 

Mentre le formazioni regionali di serie C maschile e femminile nel fine settimana gireranno la terza delle 26 boe previste per il percorso stagionale, domani prende il via l’avventura per le compagini di serie D maschile e femminile.

22 le giornate di gioco previste con il fermo dei campionati che rispetterà la pausa delle serie maggiori. Il riposo per le feste natalizie sarà dal 21 dicembre all’8 gennaio 2010, mese che vedrà le formazioni fermarsi anche il 30 e 31. Lo stop per le festività pasquali è fissato infine nel week-end del 3 e 4 aprile 2010.  

Dando una scorsa alla formula, nella serie cadetta femminile verranno promosse direttamente nella massima categoria regionale le prime due e non più tre classificate dei quattro gironi. La novità di quest’anno è infatti l’introduzione del play-off. Le terze e quarte di ogni girone entreranno nella griglia promozione che dal 1° al 22 maggio 2010, con gare di semifinale e finale, andata e ritorno, assegnerà due ulteriori posti per la serie C (per un totale di 10 promozioni anziché 12). Come nel passato scenderanno nelle categorie provinciali le ultime quattro di ogni girone.  

Diverso invece il discorso nella serie D maschile che vedrà festeggiare la promozione solo le prime due squadre dei tre gironi che sabato 24 aprile taglieranno per prime il nastro. In Prima divisione retrocederanno in questa stagione 11 formazioni, e precisamente le ultime 4 dei gironi A e C, e le ultime tre del girone B (girone partito con la defezione di una squadra).

 

 

Padova, 30 ottobre 2009
Comunicato stampa n. 52/09 


 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl