Comunicato 11 giugno 2002

Nuova Zelanda si è sciolta stamane all'aeroporto Fiumicino di Roma.

11/giu/2002 18.32.25 Ufficio Stampa FIR Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

RUGBY Notizie a cura dell'Ufficio Stampa FIR

 

Roma, 11 giugno 2002

 

TOUR IN NUOVA ZELANDA: ARRIVATI A ROMA GLI AZZURRI
Roma - La comitiva azzurra che a preso parte al Tour in Nuova Zelanda si è sciolta stamane all'aeroporto Fiumicino di Roma.
L'effettivo "sciogliete le righe" è avvenuto quando ogni giocatore si è diretto verso gli aerei che li avrebbero portati alla propria destinazione finale. Anche se poi in realtà il gruppo aveva già perso delle unità lungo il percorso di ritorno da Auckland. Si sono infatti fermati in Nuova Zelanda, per qualche tempo, il C.T. John Kirwan, il suo assistente Leicester Rutledge, che, insieme alla moglie, raccoglierà le sue cose per trasferirsi definitivamente in Italia ed i giocatori Matthew Phillips e Aaron Persico.

Da Auckland hanno raggiunto altra destinazione invece i giocatori trevigiani Ongaro, Mazzariol e Dallan che sono andati a Sydney, ospiti di Mark Giacheri, dove trascorreranno le vacanze prima di far ritorno in Italia. A Singapore si sono separati dal resto del gruppo, i 5 giocatori impegnati nella Coppa del Mondo Under 21. Per Barbini, Canale, Castrogiovanni, Mannato e Parisse, un volo che li ha portati direttamente a Johannesburg per raggiungere il resto della squadra che giovedì esordirà al mondiale contro il Galles.

A tutti, John Kirwan, prima di separarsi dalla squadra ha dato una sola e semplice raccomandazione: seguire le tabelle di preparazione fisica redatte dal nuovo Preparatore atletico Pascal Valentino, per ritrovarsi poi, il 28 luglio, nel ritiro atletico di Nevegal.

 

 

MONDIALI UNDER 21 IN SUDAFRICA:
CON I 5 DEL TOUR, SI COMPLETA LA ROSA DEGLI AZZURRI
Johannesburg
- Con l'arrivo dei 5 giocatori che, fino a ieri, erano nella rosa della squadra maggiore nel tour in Nuova Zelanda, si completa il gruppo di giocatori convocati dai tecnici Andrea Cavinato e Carlo Orlandi, che da giovedì prenderanno parte all'IRB World Under 21 Championship che si terrà a Johannesburg, in Sudafrica. Barbini, Canale, Castrogiovanni, Mannato e Parisse sono arrivati questa mattina, alle 5.30 locali (stessa ora in Italia) in eccellenti condizioni fisiche anche se, ovviamente, piuttosto affaticati dal lungo viaggio. Per loro comunque, dopo 24 ore di riposo, è previsto il congiungimento con il resto della squadra per gli allenamenti in vista della partita di esordio contro il Galles, giovedì prossimo alle 14.

Tutto bene per il resto della squadra che, arrivata a Johannesburg nella notte di sabato, ha avuto solo qualche piccolo problema di adattamento ai 1800 metri di altitudine. Problemi rientrati poi velocemente anche grazie ad eccellenti condizioni climatiche (20-22°C durante la giornata).

La Nazionale Azzurra Under 21 desta poi grande attenzione, probabilmente anche per il colore delle tute ed il marchio "ITALIA", proprio in relazione ai campionati del mondo di calcio. Infatti tutti i sudafricani, molto presi da una probabile storica qualificazione, con la partita di domani dei "Bafana! Bafana!" contro la Spagna, al secondo turno dei mondiali di calcio, non fanno altro che rivolgersi continuamente ai ragazzi dell'Under 21 per avere consigli sulle reali possibilità del loro paese di andare avanti ai mondiali di calcio.
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl