Maire Tecnimont Rugby Monza - Comunicato del 24 gennaio 2010

24/gen/2010 20.04.46 Rugby Monza Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

L’UNDER 16 ESPUGNA MILANO E RESTA COL GRUPPO DI TESTA. LA SENIOR MASCHILE SFIORA IL COLPACCIO IN CASA DELLA CAPOLISTA MENTRE LE RINGHIO CADONO A ROMA CON PLAYOFF A RISCHIO. BENE IL MINIRUGBY A BRESCIA E L’UNDER 14 IN AMICHEVOLE, SI DIFENDONO CON ONORE UNDER 16 FEMMINILE E COPPA ITALIA DONNE.

Crollano le Ringhio a Roma travolte dalla squadra locale che si è rinforzata col recente arrivo di due giocatrici dalla Nuova Zelanda (l’Italiana Campanella, da tempo residente là  e da una Nazionale di rugby a 7) che cambiano il volto alla squadra capitolina; a questo punto la qualificazione ai play-off si complica terribilmente e il Monza deve assolutamente fare punti nell’ultima partita della regular season con il Riviera del Brenta: ci sarà da aspettare qualche settimana però perché ora inizia la lunga pausa per il Sei Nazioni.  Strepitosa performance carica di orgoglio per la Senior Maschile che impegna allo stremo la capolista ASR Milano sfiorando un colpaccio che avrebbe avuto del clamoroso: pensare che a meno di dieci minuti dal termine il Monza era in vantaggio. Rimane attaccata al gruppo di testa la Under 16 che invece riesce ad espugnare Milano seppur con qualche patema di troppo. Bene il Minirugby che vede l’Under 8 al primo posto del Torneo “Vittoria Alata” di Brescia e Under 10 e 12 entrambe seconde. Per finire, buone nuove anche per la Under 14 che in amichevole batte la forte Amatori Milano in attesa di iniziare la seconda fase del Campionato in cui parteciperà nel gruppo di Elite. Bene la giornata di Coppa Italia Femminile organizzata a Monza anche se al Chiolo le padrone di casa non vanno oltre un quarto posto. Si difendono con onore anche le ragazze Under 16 che a San Donà sconfiggono Valsugana e perdono di misura con Noceto e Benetton Treviso.

MINIRUGBY – TORNEO DI BRESCIA

Buone prestazioni da parte di tutti i piccoli rugbisti monzesi impegnati a Brescia

UNDER 8 di Alessandro Raddi

Oggi i ns. ragazzi della U8 hanno battuto  sia il Brescia (padrone di casa) che il Fiumicello aggiudicandosi il primo posto del torneo. Abbiamo visto una squadra molto unita, impegnata e con una gran voglia di vincere. Il gioco è stato fluido e tutti hanno dato il massimo.......... questo è  l'unico risultato che conta.

Complimenti a tutti e ...........continuate così!!!

 

Risultati

Monza- Brescia: 10-0

Monza- Fiumicello: 5-2

 

UNDER 10 di Monia Medici

 

Torneo caratterizzato dal freddo pungente e da squadre decimate, solo una su quattro aveva i numeri per giocare senza prestiti. L'under 10 oggi ha giocato insieme al Val Camonica per mancanza di giocatori sufficienti da parte di entrambe le squadre. La prima partita è  stata giocata contro i padroni di casa ottenendo una vittoria convincente per 7 a 4 (negli ultimi due tornei avevano sempre perso) con mete realizzate dai ragazzi del Monza. Si  è visto qualche bel passaggio, i placcaggi non sempre sono stati puntuali, così  come il sostegno, però  si vedono chiaramente i progressi della squadra e dei singoli giocatori. Sconfitta invece contro il Fiumicello con un netto 10 a 0, ma quattro dei nostri giocatori sono usciti quasi subito per piccoli infortuni ed è  stato difficile poi tenere insieme la squadra. 

 

UNDER 12 di Andrea Davanzo

Buona prestazione dei ragazzi di Ratcliff e Bergna a Brescia in occasione del torneo "vittoria alata" presso lo stadio Invernici. I piccoli del '98 e '99 combattono con intelligenza e coraggio ma torna a galla una certa debolezza sull'aspetto continuità..in un torneo che li ha visti prevalere apertamente in due incontri si perdono per un tempo proprio contro l'avversario migliore e sostanzialmente unico a loro superiore per organizzazione e tecnica. Riescono a riprendersi però nella seconda metà di questo match che concludono con un parziale in pareggio. Complessivamente soddisfacente quest'altra tappa superata nella pianificata crescita del gruppo

Formazione: Brandi, Colombo, Comi, Davanzo, Frignati Valerio, Frignati Vittorio, Frixione, Gerosa, Iollo, Liuzzi, Malandra, Messina, Milanesi, Ratcliffe, Santacroce, Tarabini All. Ratcliffe

Risultati

Monza 9 - 0 Vallecamonica

Monza 2 - 6 Fiumicello

Monza 8 - 0 Brescia

 

UNDER 16 – CAMPIONATO ELITE - ITALIA NORD-OVEST – 1° GIORNATA DI RITORNO

UNION MILANO – MAIRE TECNIMONT MONZA 05-10 (00-05) di Gaetano Palmiotto

 

4 punti guadagnati o un punto perso? Per  come si era messo l’incontro, alla fine il Monza deve accontentarsi di 4 punti di fronte ad una Union veramente tosta che mette in seria difficoltà i brianzoli: a tratti si rivedono le qualità della squadra che pochi mesi fa vinceva il Campionato Lombardo e perdeva di misura il Trofeo delle Alpi ( la finale dell’Elite Nord-Ovest Italia prima della riforma) col Genova.

La serata è gelida, con temperature sotto lo zero che condizioneranno il match con molti errori di handling da ambo le parti. Il Monza esercita un controllo sostanziale della partita nel primo tempo anche se concretizza poco le superiorità numeriche che riesce a creare. Al 13’ prima occasione di marcare punti ma Biffi sbaglia il cp.  Il Monza resta però nei 22 avversari e riesce finalmente a mandare in meta Pellegrini nell’angolo sinistro del campo: 5-0, trasformazione da posizione impossibile. Il Monza continua a premere ma non segna e nel finale del tempo la Union inizia a mettere fuori la testa dalla propria metà campo. La ripresa è sostanzialmente più equilibrata ed entrambe le squadre sfiorano la meta; Pellegrini, man of the match, va a segnare a due minuti dallo scadere del tempo regolamentare chiudendo una bella azione corale: 10-0; lo stesso Pellegrini salva una meta nell’angolo opposto del campo. A tempo regolamentare scaduto la Union pressa i monzesi che capitolano nel decimo minuto di recupero (a proposito, ma perché tutto quel recupero??):  meta meritata dei padroni di casa e partita finita sul 10-5 per il Monza che resta appaiato all’ASR Milano che espugna Ospitaletto con una vittoria anch’essa di misura.

 

Formazione Monza: Selvagno, Villa (Sironi), Fusi, Alfieri (temporanea Sironi), Pellegrini, Biffi, Gorla, Ferraris (cap.), Berti Rigo (Nardi), Fontana, Toffoli (Berisha), Frittoli (Colzani), Amenta (Tripodi), Morcelli.
A disposizione: Palmiotto, Dumini

 

Altre Partite:

RUGBY FIUMICELLO - RUGBY ROVATO  30-05
OSPITALETTO C.P. RUGBY - ASR MILANO 07-13
MPS RUGBY VIADANA - VALTELLINA RUGBY SONDALO  45-03
CESIN CUS TORINO - GENOVA RUGBY 00-65

 

CLASSIFICA

PUNTI

G

V

N

P

PF

PS

Diff

GENOVA

45

10

9

0

1

431

37

394

MPS VIADANA

37

10

8

0

2

140

58

82

MAIRE TECNIMONT MONZA

35

10

8

0

2

196

83

113

ASR MILANO

35

10

8

0

2

201

131

70

OSPITALETTO

27

10

5

0

5

199

184

15

UNION MILANO

17

10

3

0

7

150

170

-20

FIUMICELLO

21

10

4

0

6

176

176

0

TORINO

11

10

2

0

8

118

309

-191

ROVATO

10

10

2

0

8

116

418

-302

VALTELLINA

6

10

1

0

9

123

384

-261

 

 

COPPA ITALIA FEMMINILE – TAPPA DI MONZA

Non pervenuto

 

UNDER 16 FEMMINILE di Marcello Elemi

Giornata fredda e fango a volontà accolgono la U16 in trasferta a S.Donà di Piave; A causa del forfait all'ultimo minuto di Livorno e Feltre il concentramento vede si svolge con 4 squadre.
Tutte le partite risultano molto equilibrate e si chiudono con scarti minimi, alla fine le monzesi chiudono con 2 sconfitte e una vittoria. Primo match con il Benetton Treviso combattuto fin dall'inizio, e vinto dalle trevigiane per 3 mete a 2.
La seconda partita vede le ragazze impegnate contro le padrone di casa reduci da una vittoria per 4 a 2 con le campionesse d'Italia del Noceto e in meta dopo pochi secondi. Invece che scoraggiarsi il Monza riesce a riprendere in mano il match e a va in meta due volte, pareggio delle venete alla fine del primo tempo. Nel secondo tempo tornano in vantaggio le nostre avversarie, ma prima una meta di mischia e quindi una rapida fuga sulla linea laterale della nostra ala permettono alle monzesi di chiudere vittoriose sul 4 a 3; Ultimo match col Noceto, che avendo sconfitto il Benetton ha portato tutte le squadre a pari punti prima delle decisive partite. Anche qui regna l'equilibrio che vede il gioco molto rapido e agile delle emiliane scontrarsi con un approccio più fisico e di impatto delle nostre under; quando l'arbitro segnala l'ultima azione, il Monza riesce a sfondare a centrocampo e a presentarsi in un due contro uno nei dieci metri avversari, ma la troppa foga fa sì che l'ultimo passaggio cada a terra e venga raccolto dall'estremo avversario che trova campo libero davanti a sé e schiaccia in meta indisturbata dopo una corsa di 30 metri.
Nonostante il rammarico per l'occasione sprecata resta a giocatrici e allenatori la soddisfazione per aver visto, per la prima volta quest'anno, tanta grinta, voglia di giocare e un gioco ordinato e redditizio. Adesso si può lavorare per migliorare partendo da una base solida e da alcune certezze ritrovate, con lo scopo di risalire una classifica per il momento sotto le aspettative.

 

SERIE A FEMMINILE – 4° GIORNATA DI RITORNO di Michele Braghini

 

Le Ringhio sono partite molto contratte sapendo di aver di fronte una squadra molto forte  in mischia ed hanno subito molto lì davanti: al quinto la mischia cedeva alla spinta romana da una touche  che varcava la linea di meta. Al 25° Virgili piazzava un calcio in mezzo ai pali:  5 a 3, ma subito dopo una meta fotocopia di quella subita nei primi minuti portava il punteggio  12 a 3. Allo scadere del primo tempo con un’entrata spettacolare della nuova atleta maori (recente acquisto della Red&Blu) la Roma segnava un’altra meta e il punteggio si fissava sul 19 a 3. L’arbitro fischiava sulla trasformazione la fine del primo tempo.

Nel secondo tempo l

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl