La Lazio U20 conquista 1 punto a San Dona'

12/feb/2010 18.28.20 Pol. S.S. Lazio Rugby 1927, Sez. Rugby della Lazio Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Roma 8 Febbraio 2010                                                                                                                                                         www.laziorugby.it

 

Rugby  San Dona' Vs Lazio Rugby 15-12

 

 Solo un punto a San Donà consente alle giovani aquile di conquistare momentaneamente la vetta della classifica. Imprevista ed inaspettata battuta d’arresto sul campo del San Donà dunque. Quando le partite sulla carta sono semplici è proprio il momento che arrivano  cocenti sconfitte. Brutta giornata sul campo che pero’ alla fine, nonostante la sconfitta, nulla modifica anzi momentaneamente migliora, la classifica in Campionato. L’allenatore Giacometti si vede costretto ad un leggero turn over inserendo cinque diversi elementi alla formazione che ben aveva figurato a Calvisano, ma l’ossatura della formazione, soprattutto in mischia, rimane fondamentalmente la stessa. Bella giornata con caldo sole e terreno accettabile tranquillizzavano ancora di più i ragazzi che scendevano in campo con la convinzione di svolgere un compito facile, e tornare a casa felici e contenti. Eppure erano stati avvertiti che in un girone Elite ogni partita può riservare sorprese e che una Squadra battuta a Roma 64 a 0 può scendere in campo in casa propria con la motivazione, con la grinta giusta  e con l’inserimento di qualche elemento esperto per dimostrare al pubblico di casa il proprio valore. E così è stato. Due mete subite nel primo tempo e nulla realizzato non stanno però a significare un dominio totale del San Donà, sicuramente una grinta migliore e una buona difesa hanno contribuito a bloccare una Lazio che indubbiamente ha faticato nelle fasi iniziali di gara, e che non ha saputo interpretare ed adeguarsi alle decisioni arbitrali, limite questo da migliorare in fretta se si vuole crescere. Buona prova del pacchetto di mischia che aveva di fronte un avversario di peso ed esperienza maggiore rispetto a quello degli avversari delle ultime partite. Poca disciplina tattica dei tre-quarti in attacco che troppo spesso hanno tentato soluzioni personali. Molto meglio nel secondo tempo dove ha prevalso una buona tenuta atletica dei bianco-celesti che ha permesso alla Squadra di giocare costantemente in attacco, pareggiare, andare in vantaggio ma, anche, subire la meta della sconfitta nel solito incidente di indecisione sui calci di rimessa, unica azione pericolosa e ben sfruttata dal San Donà nel secondo tempo. Troppe le punizioni ed i falli tecnici subiti che hanno innervosito qualche Atleta bianco-celeste di troppo e che ha evidenziato i limiti ai quali si faceva riferimento. Prossima partita domenica 14 in casa del Noceto, dove sarà fondamentale avere i nervi saldi e la convinzione di poter esprimere al meglio le proprie qualità Rugbystiche, senza cadere nelle provocazioni.

 

Lazio Rugby:Giancarlini, Gentile, Alibrandi, Giacometti, Bruni E., Bruni S., Bonavolontà, Nardone, Bitetti, Filippucci, Colabianchi, Riedi, Vannozzi, Mancini, Marsella. A disp.: Serafino, Torda, Lupi, Dionisi, Taliente, Russo, Castellini.
 
Rugby San Donà: Battistella, Zin, Martinello, Bacchin, Fanelli, Ciottolo, Zanet, Mattioli, Tanai, Bucciol, Vian, Mazzola, Zamparo, Zecchin, Zanusso. A disp.: Piccolo, Rinaldi, Vallese, Garbin, Martin, Bruscolo, Roggers.
 
Marcatori Lazio: al 4 st Giacometti (tr Bruni S.), al 15 st Gentile.
 
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl