Doppia Vittoria della Lazio a Noceto

18/feb/2010 12.10.56 Pol. S.S. Lazio Rugby 1927, Sez. Rugby della Lazio Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Roma 15 Febbraio 2010                                                                                                                                               www.laziorugby.it

 

 

Rugby  Noceto Vs Lazio Rugby 13-18

Vince anche la Lazio U20 contro i pari eta' del Noceto

 

 

Una bella Lazio, combattiva e ordinata è andata a Noceto a prendersi quei quattro punti (13 – 18) che le occorrevano per portarsi al quarto posto, a quattro lunghezze dalla vetta, ma con una partita da recuperare, quella con il Piacenza. Partita dai due volti: nel primo tempo un match bello e spettacolare, con azioni alla mano da entrambe le parti, nel secondo un gioco spezzettato dominato dal nervosismo in casa Noceto e dall’arbitro che mostrava cartellini a ripetizione. Andava subito in vantaggio, dopo tre minuti, il Noceto con un piazzato di Anversa, al quale rispondeva, pochi minuti dopo Gargiullo con un bel drop. Al diciannovesimo  i bianco-celesti passavano in vantaggio grazie a una meta di punizione trasformata da Sulpis, ma allo scadere del primo tempo erano raggiunti da una meta di Majstorovic, trasformata da Anversa. La ripresa cominciava con un piazzato di Anversa che riportava in vantaggio i padroni di casa che, probabilmente, provati dal ritmo imposto sin dall’inizio dalla Lazio, cominciavano a “perdere colpi” e palloni, mostrando un nervosismo esagerato, fatto di falli inutili e di plateali proteste tali da esasperare l’arbitro, che rispondeva a colpi di cartellini gialli e rossi. Al diciottesimo però Manu riusciva a prendere un buco lasciando gli avversari sul posto e servendo capitan Mannucci che, a modo suo, trascinandosi in meta un paio di avversari, andava a segnare sulla bandierina. In chiusura di partita era Sulpis a portare a 18 i punti della Lazio grazie a un calcio piazzato. Quarto posto,  a quattro dalla capolista, Mogliano. Ma i bianco-celesti devono recuperare la partita in casa contro il Piacenza, ultimo in classifica e già matematicamente retrocesso.

 

 

VIBU NOCETO – MANTOVANI LAZIO  13-18    (10-10)

 

 

Vibu Noceto: Garulli, Santillo, Majstorovic, Damiani, Alfonsi (24’ st Passera), Anversa, Frati, Maestri (24’ st Minari), Orlandi (39’ st Mancuso), Del Nevo, Boggiani, Roldan, Scarparo, Saccomani, Pardeep (40’ pt Maio). All. Filippo Frati

 

 

Mantovani Lazio: Sulpis, Sepe (6’ st Bonavolontà), Manu, Rota, Molaioli, Gargiullo, Giangrande (9’ st Gentile), Ventricelli, Mannucci, Pelizzari (9’ st Nitoglia), Zamboni, Siddons, Garfagnoli (19’ st Pettinari), Jimenez, Cannone. All. Andrea Giacometti

 

Marcatori. Primo tempo: 3’ cp Anversa, 9’ drop Gargiullo, 19’ meta tecnica t. Sulpis, 32’ meta Majstorovic t. Anversa. Secondo tempo: 6’ cp Anversa, 18’ meta Mannucci nt, 39’ cp Sulpis

 

Arbitro: Cason di Rovigo. Note. Secondo tempo: 9’ giallo Siddons; 10’ giallo Maestri; 12’ giallo Zamboni; 30’ giallo Roldan; 30’ giallo Jimenez; 35’ rosso diretto (proteste) Saccomani.

 

Classifica: Mogliano Rugby punti 55; Vibu Noceto e Blugeo Colorno punti  53; Mantovani Lazio punti 51; Giunti Firenze punti 45; Orved San Donà punti 39; Livorno Rugby punti 29; Amatori Milano punti 26; Udine Rugby punti 23; Zhermack Badia punti 16, Rugby Banco di Brescia punti 15, Piacenza Rugby punti 10.

Lazio e Piacenza una partita in meno

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl