Maire Tecnimont Rugby Monza - 28 Febbraio 2010

28/feb/2010 19.36.13 Rugby Monza Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

BENE IL MINIRUGBY A VELATE; VALANGA U18 A CESANO BOSCONE.

PAREGGIA CON LA SCOZIA LA NAZIONALE DONNE CON GAUDINO IN CAMPO.

 

Altro positivo weekend per il Minirugby monzese che con le solite U8 e U12 sale sul gradino più alto del podio al Torneo di Velate. Nessun problema per la Under 18 che vince facile a Cesano Boscone mentre nel 6 Nazioni Femminile si registra un inusuale pareggio con la Scozia: la monzese Gaudino in campo per tutti e 80 i minuti. Sabato per la fantastica vittoria della Nazionale Maschile, centinaia i monzesi al Flaminio tra cui 50 minirugbisti ospiti della Federazione Italiana Rugby.

 

 

MINIRUGBY – TORNEO DI VELATE

 

UNDER 6 di Alessandro Raddi

I ns. ragazzi si sono mischiati con quelli del Velate facendo due squadre da 4.....hanno giocato e si sono divertiti grazie ad un campo "morbido al punto giusto"..si sono visti anche placcaggi, complimenti a tutti.

 

Monza: Edoardo Terragni, Emanuele Ratti

 

UNDER 8 di Alessandro Raddi

Che dire..... oggi   stata una splendida giornata di rugby e divertimento.

La ns. squadra ha vinto il torneo battendo tutti, questa squadra ci sta emozionando ad ogni torneo per la coesione ed impegno, si può parlare di sostegno di aiuto di grande voglia di giocare e di

vincere.

Oggi abbiamo incontrato due ottime squadre, Velate e Lecco tutte e due ben strutturate con ottime qualità ed è stato un vero piacere averle come avversarie.

I nostri ragazzi dalla prima partita all'ultima ci hanno stupito per la grinta e determinazione.....forse grazie anche ai nostri sostenitori sempre pronti a supportate i piccoli nelle partite..un grazie anche a loro. L'emozione è  sempre grande....forza ragazzi avanti così.

 

Risultati 1 meta = 5 punti

Maire Tecnimont Monza - Lecco 25-10

Maire Tecnimont Monza - Velate 15-10

Maire Tecnimont Monza - Lecco 25-00

Maire Tecnimont Monza - Velate 25-10

 

Monza: Frignati Adriano - Bulfamante Luca- Raddi Amerigo -Jacopo Reale - Filippo Messina-  Filippo Marello - Cocchini Dario - Almadori Lorenzo - Tommaso Curti - Sozzini Emiliano

 

UNDER 10 di Paolo Barravecchia

 

Risultati (numeri di mete)

Monza - Lecco  - 0-10

Monza - Velate1 – 0-9

Monza - Velate2 – 1-5

Monza - Seregno – 2-5

 

Monza: Barravecchia Emanuele, Borgonovo Mattia, Comi Lorenzo, Costato Marco, Dossi Simone, Gastelu Martino, Locati Giacomo, Montana Stefano, Rima Loris, Toffoli Ludovico

 

UNDER 12 di Phil Ratcliffe


Un'altra buona prestazione della Under 12 presso i cugini di Velate, dove sale di nuovo sul gradino più alto del podio.  Fin dalla primissima azione della prima partita, quando dopo una maul veloce e una trasmissione fluida e sicura l'ala viene spedita subito in meta, i ragazzi del Monza concedono poco o nulla agli avversari, facendo allo stesso tempo un gioco spettacolare e divertente.  Una squadra che, sia come tecnica - utilizzo dello spazio, difesa ferrea, maul e ruck controllate e veloci - sia come grinta e voglia di giocare, cresce ad ogni incontro.

 

Formazione: Comi, Davanzo, Frignati Valerio, Frixione, Gerosa, Iollo, Liuzzi, Malandra, Messina, Milanesi, Ratcliffe, Santacroce, Tarabini.

 

Risultati (numero di mete):
MAIRE TECNIMONT MONZA – Seregno 8-0
MAIRE TECNIMONT MONZA – Velate-1 4-1
MAIRE TECNIMONT MONZA – Velate-2 3-0
MAIRE TECNIMONT MONZA – Lecco 6-0

 

 

Colleferro, Stadio “M. Natali” – domenica 28 febbraio 2010- RBS 6 Nazioni femminile, III turno
ITALIA v SCOZIA 6-6 (6-0) di Ufficio Stampa FIR

 

DI GIANDOMENICO: "MANCATO IL CINISMO MA SIAMO IN CRESCITA"

Colleferro (Roma) –Un tempo a testa a costruire gioco, ed alla fine il 6-6 tra Italia e Scozia nella terza giornata del 6 Nazioni femminile è il risultato più giusto, anche se le Azzurre di Andrea Di Giandomenico, dopo aver condotto per tutta la prima frazione di gioco ed essersi fatte recuperare nella ripresa, vedono scivolare via la vittoria all’ultimo secondo, quando un drop dalla distanza di Michela Tondinelli, entrata ad inizio ripresa per l’estremo Furlan, si spegne di un soffio a lato del palo. 

L’Italia, capitanata da Paola Zangirolami, ha giocato un primo tempo tutto all’attacco, costruendo molto e muovendo con rapidità ed efficacia i palloni messi a disposizione dei trequarti dal pacchetto di mischia, ma le Azzurre hanno faticato in fase di finalizzazione, limitandosi a centrare i pali in due occasioni con il numero dieci Veronica Schiavon. 

Nella ripresa sono state invece le ospiti ad imporre il proprio ritmo, mettendo in difficoltà le Azzurre intorno ai punti d’incontro, accelerando palla in mano ma vedendo a loro volta vanificate dalla linea difensiva italiane le folate offensive dei propri trequarti: come l’Italia nel primo tempo, la Scozia ha messo a segno due calci di punizione, fallendone un terzo quando già il risultato era di 6-6 e le highlanders erano riuscite ad uscire indenni dai dieci minuti di inferiorità numerica per il cartellino giallo dell’apertura Griffith, autrice di un placcaggio alto. 

Tutti di marca italiana i minuti finali, quando Zangirolami e compagne hanno tentato in tutti i modi di portare a casa il secondo successo di sempre nel Torneo: prima Schiavon ha fallito da posizione defilata il calcio piazzato della possibile vittoria, poi Tondinelli ha caricato sulle proprie spalle la responsabilità del drop decisivo. Giusta la potenza, lievemente imprecisa la mira: pochi centimetri che si sono frapposti tra le Azzurre e il successo. 

“Sicuramente rimane un po’ di amaro in bocca per il piazzato di Schiavon e il drop di Tondinelli che non hanno centrato i pali nel finale – ha detto il CT dell’Italdonne, Di Giandomenico -  e che ci hanno impedito di portare a casa il risultato. Le scozzesi però hanno disputato un ottimo secondo tempo, mettendoci in difficoltà con le loro verticalizzazioni. Oggi ci è mancato un po’ di cinismo, ma abbiamo fiducia nel lavoro che stiamo portando avanti, vogliamo continuare a crescere e sono sicuro che i risultati arriveranno”

Le Azzurre torneranno in campo affrontando sabato 13 marzo la Francia a Montpellier nella quarta giornata del 6 Nazioni. 


Marcatori: p.t. 11’ cp. Schiavon Ve. (3-0); 41’ cp. Schiavon Ve.
(6-0); s.t. 14’ cp. Gill (6-3); 33’ cp. Gill (6-6)
Italia: Furlan (1’ st.
Tondinelli); Barattin, Pizzati, Zangirolami (cap), Veronese; Schiavon Ve., Schiavon Va.; Gaudino, Este (13’ st. Gini), Campanella; Severin (40’ st. Zublena), Pettinelli; Gai, Stefan (35’ st. Peron), Cucchiella
all. Di Giandomenico
Scozia: Hawthorn; Douglas (36’ pt.
Steven), Millard, Fitzpatrick, Blakebrough (35’ pt. Johnston); Griffith, Dalgliesh (1’ st. Gill); Brown, Kennedy, Reid (cap, 35’ st. Slaven); Wheeler, Moffat; McCord (38’-41 pt., 34’ st. Dickens), Walker (30’ pt. Quick), Lockhart
all. Parker
Arbitro: Williams (Galles)
Note: 23’ st. giallo Griffith

 

UNDER 16

 

Si è svolto un solo recupero tra quelli in programma a causa del concomitante raduno Nazionale Under 15 e Under 16 di Parma (che ha visto impegnati diversi ragazzi di Monza). La sola partita che si è disputata è stata Valtellina- Ospitaletto terminata 13-00 per i padroni di casa.

La classifica aggiornata:

 

CLASSIFICA

PUNTI

G

V

N

P

PF

PS

Diff

GENOVA

54

13

10

1

2

495

76

419

MPS VIADANA

48

13

10

0

3

316

91

225

MAIRE TECNIMONT MONZA

46

13

10

1

2

287

107

180

ASR MILANO

43

12

10

0

2

220

142

78

OSPITALETTO

28

13

5

0

8

199

247

-48

FIUMICELLO

27

12

5

0

7

206

200

6

UNION MILANO

21

12

4

0

8

174

203

-29

CESIN CUS TORINO

15

12

3

0

9

144

353

-209

ROVATO

15

13

3

0

10

133

454

-321

VALTELLINA

10

13

2

0

7

114

311

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl