RUGBY NOTIZIE: CHIUDE A QUOTA 10.000€ L'ASTA ?ÿ?WINDOWS-1252?Q?DELLE MAGLIE AZZURRE

RUGBY NOTIZIE: CHIUDE A QUOTA 10.000_ L'ASTA ?

01/mar/2005 17.10.42 Ufficio Stampa FIR Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
RUGBY NOTIZIE - a cura dell'Ufficio Stampa FIR

Roma, 1 marzo 2005

CHIUSA L’ASTA DELLE MAGLIE AZZURRE
GRANDE RUSH FINALE: CENTRATO L’OBIETTIVO 10.000 EURO
Roma- Si è chiusa ieri 28 febbraio l’asta denominata “Rugby pro Sud
Est asiatico” delle l maglie degli azzurri della Nazionale italiana di
rugby destinata a raccogliere fondi benefici in favore dei bambini
colpiti dal maremoto del 26 dicembre. Confermando la propria vocazione
alla generosità, il popolo del rugby con un ultimo sforzo nel giorno
conclusivo dell’asta, è riuscito a raggiungere il target prefissato di
10.000 euro, al centesimo. Alla vigilia del match contro la Scozia del
26 febbraio il totale raccolto era di 9.120 Euro. Nelle ultime 24 ore
il rush finale con la maglia di Andrea Lo Cicero protagonista di una
serie di rilanci che hanno portato la casacca azzurra Numero 1 a
raggiungere la quotazione più alta di 680 euro. Dietro di lui la
maglia numero 8 di Sergio Parisse - che aveva raggiunto quota 600 euro
fin dagli inizi dell’asta ai primi di febbraio, è stata raggiunta da
quella indossata da Diego Dominguez in occasione del calcio di avvio
del match fra Azzurri ed All Stars il 29 gennaio a Catania. Anche la
maglia di Paul Griffen ha visto una generosa impennata nelle ultime
battute portandosi a quota 560 Euro. Battuta a quota 480 Euro, la
casacca di Mauro Bergamasco che, dopo gli esiti positivi
dell’intervento chirurgico allo zigomo infortunato, ha fatto ritorno a
Parigi, ma sarà in tribuna a Roma il 19 marzo per il match contro la
Francia. Quindi, 460 Euro il rilancio conclusivo per la ottantottesima
maglia azzurra di Alessandro Troncon.
Mentre quota 400 Euro è stata raggiunta sia da capitan Marco Bortolami
che dall’estremo Roland de Marigny.
I 10.000 Euro raccolti dalle maglie azzurre vanno ad aggiungersi ai
20.000 Euro già stanziati dal Consiglio Federale della FIR all’indomani
del maremoto ed a quanto raccolto in donazioni tramite conto corrente
ed in fondi raccolti dalla Lire. Supera,perciò, abbondantemente i 30
mila euro il contributo che il Rugby italiano ufficiale farà confluire
nei prossimi giorni nella iniziativa promossa da La Gazzetta dello
Sport in favore dei bambini asiatici: strutture scolastiche.
Quanto ai vincitori delle aste, essi possono scegliere se ricevere le
maglie per posta oppure ritirarle a Roma il 19 marzo in occasione del
match conclusivo del Sei Nazioni Italia-Francia che potranno seguire in
Tribuna Autorità con biglietto offerto della Federazione.
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl