Comunicato 14 ottobre 2002

14/ott/2002 17.13.11 Ufficio Stampa FIR Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

RUGBY Notizie a cura dell'Ufficio Stampa FIR

Roma, 14 ottobre 2002

BUON SUCCESSO DEL MINI-RADUNO AZZURRO A PADOVA
Padova
- Gli Azzurri della Nazionale maggiore di rugby hanno svolto oggi a Padova il previsto mini-raduno di aggiornamento tecnico in vista dei Jaguar Test Match in programma il 16 (Argentina - Roma) ed il 23 (Australia - Genova) novembre. I 32 convocati erano presenti tutti ma non si sono allenati soltanto Benatti, per uno stiramento al bicipite femorale sinistro e Bortolami per un lieve risentimento doloroso ad un ginocchio.

Il raduno è stato caratterizzato da un ritmo molto intenso con doppia seduta di preparazione intervallata con un pranzo molte leggero. Sicché alle 16.30 tutti i giocatori hanno potuto far ritorno presso le loro sedi. Sul campo del centro sportivo "La Guizza" di Padova, Kirwan ha impegnato gli Azzurri soprattutto nelle ripetizioni degli schemi e sulla metodologia. Particolare attenzione è stata posta sui 3 "nuovi arrivi, vale a dire Travagli, Minello e Vodo. L'equiparato figiano si è detto molto felice per il suo inserimento nel gruppo. Soddisfatto anche lo staff azzurro per il positivo innesto di un giocatore che allarga la rosa e che, in futuro, potrebbe essere utile.

Dal punto di vista della condizione fisica, il preparatore azzurro Pascal Valentini, dopo aver visionato molti giocatori nelle ultime partite di Super 10 ed averli seguiti oggi, ha avvertito la necessità di alzare il livello di condizione fisica dei giocatori ed ha assegnato a ciascuno un programma di preparazione da svolgere a casa propria. Al raduno padovano hanno presenziato molti dei 14 sponsor della Nazionale che hanno assistito agli allenamenti, realizzato servizi fotografici ed altro materaile da usare nelle loro campagne di marchio e d'immagine.

Il prossimo mini-raduno, sempre nella stessa sede, è previsto fra 2 lunedì, vale a dire il 28 ottobre.

 

SQUALIFICHE EQUIPARATE
PER SUPER 10 E COPPE EUROPEE

Roma
- Il Presidente della FIR, Giancarlo Dondi, con delibera adottata l'11 ottobre u.s., ha stabilito che le sanzioni disciplinari per il Super 10 o per le Coppe Europee debbano considerarsi "equiparate", vale a dire da scontarsi in sequenza nelle due competizioni.

In altre parole, se un giocatore viene squalificato in una partita di Coppa Europea o di Super 10, la relativa sanzione sarà scontata nei successivi turni, indifferentemente se essi siano di Coppa Europa o di Super 10, o di entrambi.

 

JAGUAR TEST MATCH ITALIA - AUSTRALIA
DOMANI AL VIA LA PREVENDITA

Genova
- La lunga tappa di avvicinamento al Jaguar Test Match che metterà di fronte, allo Stadio Luigi Ferraris di Genova, il prossimo 23 novembre, la Nazionale Italiana di John Kirwan - reduce dalla positiva qualificazione alla Coppa del Mondo 2003 - e i Wallabies australiani, Campioni del Mondo in carica, è ufficialmente iniziata.

Da domani, infatti, sarà possibile acquistare, presso i numerosi punti vendita autorizzati di tutta la Liguria o, più semplicemente, in una delle trecento ricevitorie TicketOne sparse per l’Italia, i biglietti per l’atteso incontro di Genova. Per ulteriori informazioni sull’acquisto dei biglietti tramite TicketOne o per conoscere il punto vendita TicketOne più vicino, è sufficiente collegarsi al sito internet www.ticketone.it ed accedere, successivamente, alla sezione Sport. E’ possibile, inoltre, consultare l’elenco dei Punti Vendita Ticketone e dei Punti Vendita Autorizzati collegandosi al sito Internet ufficiale della partita: www.comune.genova.it/turismo/italiavsaustralia e accedendo successivamente alla sezione Punti Vendita.

Per avere un quadro ancor più completo sulle modalità di acquisto dei biglietti, infine, è possibile contattare direttamente la sede operativa del Comitato Organizzatore al seguente numero di telefono: 010/5574319 o, in alternativa, all’indirizzo email jtm.italiavsaustralia@virgilio.it

Questi i prezzi dei tagliandi per il Jaguar Test Match Italia - Australia:

Gradinata Nord: Intero 12,00 Euro, Ridotto 3,00 Euro
Gradinata Sud: 12,00 Euro; 3,00 Euro
Distinti: 25,00 Euro; 15,00 Euro
Tribuna Superiore: 35,00 Euro; 20,00 Euro
Tribuna Numerata: 50,00 Euro

N.B.: I biglietti "Ridotti" sono riservati ai ragazzi che non abbiano ancora compiuto il quattordicesimo anno d’età.

 

MONDIALI DEI POMPIERI IN NUOVA ZELANDA
DEDICATO AI MORTI DELLE TWIN TOWERS

Roma -
Mentre il Rugby mondiale piange i molti rugbisti di Hong Kong ed australiani vittime dell'attentato di Bali, le rappresentative rugbistiche nazionali dei Vigili del Fuoco si apprestano a partire per Christchurch in Nuova Zelanda per partecipare dal 3 novembre all'edizione 2002 dei World Firefighters Games, i giochi mondiali riservati ai servizi antincendio di tutto il mondo.

Giochi - quest'anno dedicati alla memoria dei colleghi morti nell'attentato delle "Twin Towers" - vedranno affluire agli antipodi oltre 5000 atleti in rappresentanza di una sessantina di nazioni dei 5 continenti.

La squadra di rugby dei Vigili del Fuoco Italiana partirà domenica da Roma - Fiumicino. Gli azzurri cercheranno di confermare quanto di buono ottennero lo scorso anno ad Indianapolis (Usa), quando conquistarono un'incredibile medaglia d'argento alle spalle degli All Blacks neozelandesi, usciti vincitori solo ai supplementari. Ripetersi sarà difficile visto il lotto delle avversarie; iscritte, infatti, fra gli altri, le rappresentative nazionali di Inghilterra, Francia, Sud Africa, Isole Fiji, Australia, Nuova Zelanda.

La squadra italiana, allenata dai tecnici Fabbri e Roncarati, appare competitiva grazie alla presenza fra i convocati, di alcuni atleti di primo piano militanti nel Super 10 ed in Serie A.

Questa la lista dei convocati. Masi, Comperti, Biondi, Mastropietro (Conad L'Aquila), Merli (Ghial & Am.Calvisano), Savelli (Marchiol Silea), Di Giandomenico (Cer. Majorca Reggio Emilia), Zanin (Iranian Loom San Donà), Cavaliere, Romanini, Rubbi (Femi CZ Cus Ferrara), Tirelli (La Guardiense Sannio), Teston (Tarvisium), Somacal (Wind Feltre), De Col (Alpago), Matta (7 Fradis Sinnai). Per gli azzurri previsto un ricevimento alla presenza dell'ambasciatore Dott. Palmieri e del Console Valerie Mayer , nonchè la partecipazione alla radio neozelandese a due trasmissioni di cultura italiana dedicate ai nostri connazionali.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl