Comunicato Rugby Roma Olimpic n. 40_0910 (Futura Park Roma vs Ferla L'Aquila)

30/apr/2010 16.06.58 Ufficio Stampa Rugby Roma Olimpic Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

logo rugby roma piccolo.jpg

 

COMUNICATO STAMPA

 

Archiviata la sconfitta patita a Padova contro il Petrarca, con l’ultimo impegno casalingo, torna in campo sabato la Futura Park Rugby Roma. Per la penultima giornata del Campionato Italiano d’Eccellenza Super 10, a far visita ai bianconeri arriva la Ferla L’Aquila. Una classica che al di là dell’indiscusso fascino, metterà di fronte due squadre che, con la vittoria, potranno proseguire il cammino di speranza (Rugby Parma permettendo…) legato alla conquista dell’ultimo posto per la prossima Amlin Challenge Cup. L’incontro che inizierà alle ore 16.00, si giocherà presso il “Campo dell’Unione” a causa dell’indisponibilità dello Stadio “Tre Fontane” (ingresso gratuito). Ad arbitrare l’incontro, chiamata la terna composta dall’internazionale Damasco (Napoli) che sarà coadiuvato dai giudici di linea Castagnoli (Livorno) e Reale (Bari). Quarto uomo sarà Rosamilia di Colleferro.

 

Sfogliando gli annuari, sono 79 i precedenti complessivi tra le due squadre con 25 vittorie della Rugby Roma, 2 pareggi e 52 de L’Aquila. Nel girone di andata, la Futura Park espugnò il “Tommaso Fattori” con il risultato di 6-16 centrando la terza delle cinque vittorie consecutive che la portarono a ridosso delle posizioni che contano.

 

Al termine dell’allenamento di rifinitura il tecnico della Futura Park Rugby Roma, Carlo Pratichetti, ha diramato le convocazioni per la partita che vale, di fatto, l’intera stagione. Fermi nell’affollata infermeria, gli indisponibili Nicolas De Gregori, Tino Paoletti, Gabriele Cicchinelli, Alberto Saccardo, Leopoldo Scarnecchia, Paolo Buso a cui vanno ad aggiungersi Hayden Reid, Maximiliano Freschi, Nanni Raineri e Tommaso D’Apice.

 

Ultima partita davanti al proprio pubblico per i bianconeri di lungo corso Alessio Murrazzani e Fabrizio Patrizi, per tutti “Manolo”. Per i due Atleti, una lunga carriera con la maglia della Rugby Roma condita da tanti successi: Campioni d’Italia Under 17, Under 19 (2 volte), Seniores (nel 2000), Coppa Italia del 1998 e la promozione raggiunta nel 2007/08 proprio ai danni della squadra che si troveranno di fronte domani: “sarà con ogni probabilità la mia ultima partita da rugbista �“commenta un emozionato Alessio Murrazzani- peccato non giocarla al “Tre Fontane”, ma è curioso che domani giocherò con la maglia della Rugby Roma, società in cui sono nato, cresciuto e ho vinto, sul campo della Capitolina dove ho passato cinque anni splendidi”. Sulla stessa sintonia d’onda Fabrizio “Manolo” Patrizi che si prepara mentalmente ad affrontare la partita di domani: “prepararsi ad una partita sapendo che è l’ultima non è semplice, lo dico perché la Rugby Roma ha accompagnato la mia vita per vent’anni. In un rapido cortometraggio di questa bellissima storia si possono vedere felicità, successi, amicizia, delusioni e soprattutto tanto sacrificio, quel sacrificio che si nasconde dietro ad Atleti come noi, Atleti di una generazione fatta non solo di sportivi ma anche di Uomini che sono riusciti a coniugare lo Sport con le proprie attività professionali”.

 

Il probabile XV: Falsaperla M., Varani, Gauthier, Valcastelli, Rotella, Skeen, Toniolatti, Murrazzani, Giusti, Boscolo, Bernabò (Cap.), Pegoretti, Rawson, Rampa, Vigne Donati. A disposizione: Martino, Gentili, German, Aldridge, Persico, Vannini, Manozzi, Patrizi.

 

Roma, 30 aprile 2010

 

 

 

Massimiliano Mosetti

Rugby Roma Olimpic

Direttore Comunicazione

Via delle Tre Fontane, 5

00144 Roma

T: 06 5923799
F: 06 5923799

M: 335 6130160
E:
stampa@rugbyroma.com

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl