Maire Tecnimont Monza - Comunicato del 6 giugno 2010

06/giu/2010 17.10.57 Rugby Monza Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

SETTIMANA STRAORDINARIA, IL RUGBY MONZESE IN TUTTE LE FINALI REGIONALI E DUE “TITULI” SU TRE

L’en-plein non è riuscito ma non si può perdere di vista la “big picture”: Maire Tecnimont porta tutte e tre le squadre giovanili maschili alle finali regionali dopo una lunga stagione con tante soddisfazioni.

La Under 18 risulta vincitrice della Coppa Nord Ovest dopo aver vinto il proprio girone (Lombardia Ovest) affondando Novara e Fiumicello Brescia nel girone finale; l’Under 16, dopo aver concluso al terzo posto il Campionato di Elite nazionale Nord-Ovest è giunto alla finale di Coppa Lombardia in cui ha sconfitto 12-03 il Fiumicello in una gara equilibratissima; la Under 14 ha coronato con un terzo posto un brillante campionato alle spalle di Bergamo ed i campioni dell’Amatori Milano Jr, squadre che comunque il Monza ha messo in difficoltà nel corso della stagione. L’accesso alla Final Four è comunque un traguardo importante e decisamente superiore alle aspettative di inizio stagione quando l’obiettivo era di accedere al girone di Elite.

Importante la riflessione dal quartier generale bianco-rosso “Nel 2003 il Club è rinato dalle proprie ceneri come l’Araba Fenice. Ripartendo da un piccolo gruppo di volenterosi, in pochi anni abbiamo costruito un settore giovanile all’avanguardia regionale e nazionale. Nessun altro Club ha piazzato tutte le giovanili maschili ai vertici regionali; la paziente opera di semina nelle scuole di Monza e dintorni, la diffusione del germe rugbistico nel territorio stanno cominciando a pagare in termini di praticanti, pubblico e risultati. Pochi altri Club hanno avuto la lungimiranza di investire nel proprio vivaio senza cercare facili scorciatoie; il vivaio è il patrimonio del Club che nei prossimi anni consenta anche alla prima squadra di fare il necessario salto di qualità.”

Domenica 6 si è anche svolta la tradizionale Festa di Fine Anno del Club dove sono stati premiati i migliori giocatori del Club ed il “Personaggio dell’Anno. Si è svolta anche l’estrazione della Lotteria di San Gerardo: questi i primissimi premi:

1° - autovettura Citroen C1 offerta da AutoTeam – biglietto B 6635

2° - moto Piaggio Zip 50 – biglietto B9211

3° - TV LCD 32” – biglietto B1240

Tutti gli altri premi sul sito www.rugbymonza.com

 

UNDER 16 – FINALE COPPA LOMBARDIA

MAIRE TECNIMONT MONZA – FIUMICELLO 12-03 (07-03) di Gaetano Palmiotto

 

Finale tirata, come tutte le finali; alla fine la differenza la fanno la grande difesa del Monza ed un paio di invenzioni in attacco che mandano in meta Villa e Fusi. Temperatura torrida, squadre esauste a fine stagione e con poca birra nelle gambe, la partita diventa una guerra di trincea col Monza che cede poco terreno ed il Fiumicello che non sfrutta le poche occasioni create.  Alla fine il risultato riflette abbastanza l’andamento della gara anche considerando la meta che avrebbe segnato Gorla ormai lanciato in mezzo ai pali e frenato dall’arbitro che aveva già fischiato il fallo a favore dei brianzoli senza concedere il vantaggio.

Un plauso a tutti e 37 i ragazzi che si sono alternati in campo nell’arco della stagione; nelle ultime settimane, complici infortuni ed impegni scolastici, hanno trovato spazio tutti i giocatori senza intaccare eccessivamente la qualità di gioco prodotta. Per la cronaca i ragazzi di Tagliabue e Malossi si sono aggiudicati senza problemi anche un quadrangolare disputato venerdì sera a Cernusco nell’ambito del Milan Rugby Festival in cui hanno prevalso sui padroni di casa, il CUS Milano e gli inglesi dell’Ashton.

 

Formazione Monza : Selvagno, Spadaro (Colombo Matteo), Alfieri, Biffi, Villa, Fusi, Gorla, Amenta, Ferraris, Frittoli (Tripodi), Toffoli (Frigerio), Colzani (Fedele), Morcelli (Pellegrini), Scorzelli (Palmiotto), Allegretti (Dumini).

 

UNDER 14 – FINAL FOUR COPPA LOMBARDIA

 

Non riesce la grande impresa ai ragazzi di Achille Borzone che si arrendono al Bergamo in semifinale; la partenza è in salita in quanto gli ospiti vanno subito in meta. Il Monza soffre anche perché la battaglia nelle ruck è sempre al limite, forse spesso oltre il regolamento. Sul finire del primo tempo col Bergamo un grave errore difensivo costa al Monza la seconda meta subita: 0-14 sul riposo scattato tra l’altro con notevole ritardo (l’arbitro non sapeva che erano due tempi da 15’ …). Nel secondo tempo il Monza parte forte e segna subito; la pressione bianco-rossa aumenta ma la segnatura non arriva; sull’ultima azione col Monza in attacco parte un contropiede orobico con meta finale e triplice fischio di chiusura 7-21 e Monza alla finale terzo posto. Nella “finalina” avversario è Ospitaletto reduce da una grande semifinale in cui mette in seria difficoltà l’Amatori Milano che vincerà il titolo nella finale col Bergamo. Ma il Monza si esprime meglio e riesce ad andare in meta tre volte lasciando a zero i bresciani.

 

Aldilà dell’aspetto agonistico, al Chiolo si è svolta una bellissima giornata di sport con il pubblico delle grandi occasioni ed un tifo caldo e corretto per le quattro finaliste. Apprezzabile anche l’atteggiamento di rispetto mostrato da vincitori e vinti: una bella lezione di stile da parte di questi giovanissimi atleti.

 

MILAN RUGBY FESTIVAL – CERNUSCO – stop press

Le Ringhio si confermano vincitrici del Milan Rugby Festival sconfiggendo in finale le avversarie dell’Utrecht (Olanda).

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl