Rugby Super 10. Cronaca gara Arix Viadana - Rugby Rovigo

10/nov/2002 17.48.28 Rugby Viadana srl Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 

OGGETTO DELL' ARTICOLO: Rugby. Super 10. Cronaca gara Arix Viadana – Rugby Rovigo.

DATA DI ARRIVO: 10/11/02

NOME DEL COLLABORATORE:Luigi Malaspada.

ARIX VIADANA     37

RUGBY ROVIGO     28

MARCATORI: 5’ meta Farani tr. Steyn; 7’ drop Scanavacca; 17’ meta Rivaro n.t,; 28’ meta Farani tr. Steyn; 36’ c.p. Scanavacca. S.T. 42’ meta Pedrazzi n.t.; 49’ meta Steyn tr. Steyn; 64’ meta Preo n.t.; 66’ meta Franga tr. Scanavacca; 71’ meta Boldrin tr. Scanavacca; 73’ c.p. Steyn, 75’ drop Scanavacca; 77’ c.p. Steyn.

ARIX VIADANA: Rivaro; Dolcetto, Frasca (53’ Accorsi), Bettati, Pedrazzi; Steyn, Aio; Farani, Persico (45’ Benatti) Avigni; Denhardt, Bezzi (32’ Gumiero); Bocchini (60’ Lidgard), Jimenez (68’ De Bellis), Savi. All. Bernini – Paarwater.

RUGBY ROVIGO: Uranga; Boldrin, Martin, Preo, Pellegrini; Scanavacca, Canavosio; Zedginidze (56’Barion), Barbatella, Dal Maso (44’ Danieli); Uespe, David; Aguero (41’ Testa), Giorgadze, Mauro (30’ Baratella G.). All. Canale.

ARBITRO; Mauro Dordolo di Udine.

NOTE : P.T. 19-6. Spettatori 1000. Cartellino giallo al 62’ per Farani. Calci piazzati: Viadana 5 su 7 (Steyn 17 punti), Rovigo  3 su 4 (Scanavacca  13 punti). Uomo del match: Avigni Morris  Viadana.

VIADANA – L’ Arix Viadana si riscatta dallo scivolone di sette giorni fa contro l’ Aquila battendo non senza qualche apprensione il Rovigo, raggiungendo quota cinque vittorie su cinque test disputati contro i polesani in campionato.

Si e` rivisto un Viadana ordinato e incisivo nella prima frazione di gioco, diligente in difesa, con una buona pressione ed una altrettanto positiva attitudine in attacco anche se non sono mancati alcuni errori nel controllo dell’ ovale che avrebbero portato a piu` segnature. Poi ancora un  preoccupante black out nella ripresa con gli schemi saltati e la testa chissa` dove, hanno permesso ad un Rovigo con poche idee di piazzare un micidiale breack di tre mete con Preo, Uranga e  Boldrin che riportava in partita i rossoblu`. Intanto il Viadana di mete ne aveva gia` realizzate cinque con Rivaro, Farani (2) Pedrazzi e Steyn ed e` stato lo stesso Steyn nel finale di gara a tenere a distanza Rovigo con due piazzati in risposta ai due drop di Scannavacca realizzati uno per tempo. Premiato per aggressività` e generosità` Avigni, la terza linea del Viadana, come Uomo del Match.

                                Luigi Malaspada. 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl