ASD Rugby Monza 1949 - Comunicato del 29 settembre 2010

29/set/2010 20.01.38 Rugby Monza Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Si è svolta ieri pomeriggio presso l’Eurohotel di Concorezzo la conferenza stampa di presentazione dell’ingresso del Rugby Monza nella franchigia degli Aironi in qualità di Club “fiancheggiatore”.

Presenti i Presidenti dei due Club, Silvano Melegari degli Aironi e Carlo Gaudino del Monza, il Presidente della FIR Lombardia Bresciani e l’Assessore allo Sport del Comune di Monza, Andrea Arbizzoni.

Proprio quest’ultimo ha portato i saluti dell’Amministrazione Comunale a testimoniare la vicinanza delle Istituzioni locali alla palla ovale cittadina che anche quest’anno sta registrando un aumento esponenziale di praticanti. Proprio in quest’ottica Arbizzoni è tornato sulla spinosa questione del Centro Sportivo Pioltelli garantendo che appena saranno pronti gli spogliatoi del Centro di Via Murri il San Rocco Calcio potrà finalmente traslocare mettendo fine alla coabitazione forzata tra i due Club tra cui – va sottolineato – c’è sempre stato il massimo rispetto seppur nella diversità delle esigenze di ognuno.

 

Successivamente il Presidente Melegari ha sottolineato quanto importante sia questo accordo per gli Aironi e per il Monza e proprio per questo ha voluto essere presente in prima persona. L’accordo prevede:

-          L’accesso per il Rugby Monza al know-how tecnico e manageriale della franchigia bianconera;

-          Un accordo tecnico che consenta ai giocatori del Monza di più alto livello di intraprendere un percorso formativo verso il rugby professionistico: in quest’ottica è stato ufficializzato il trasferimento in prestito di Giacomo Biffi e Domiziano Gorla, nati nel ’94:

-          Uno sviluppo del brand Aironi presso il pubblico di Monza e dintorni con iniziative per i Soci bianco-rossi, la creazione di un Aironi corner nella Clubhouse biancorossa e, in un futuro non troppo distante, la possibilità di avere una partita di alto livello, magari di Heineken Cup, allo Stadio Brianteo;

Melegari ha anche ricordato il forte impegno della Regione Lombardia e del Presidente Formigoni che hanno sostenuto l’ingresso degli Aironi in Celtic League anche economicamente con un investimento di 4 milioni di Euro per le infrastrutture necessarie alla partecipazione alla Celtic stessa.

 

Il Presidente Gaudino ha ribadito l’importanza di questo accordo per il Rugby Monza ed è stato anche annunciato che il 24 Ottobre si disputerà al Chiolo il primo Trofeo Mini-Aironi con 12 Club e 800 bambini dai 5 ai 12 anni provenienti da tutta Italia.

 

A chiusura degli interventi ha portato i saluti e la “benedizione” all’accordo il Presidente Bresciani che ha ricordato la lunga battaglia del rugby Italiano e di Viadana in particolare per entrare in Celtic League e come questi accordi siano fondamentali per sostenere la crescita della palla ovale nel nostro paese.

 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl