RUGBY NOTIZIE: TUTTO PRONTO A ROMA PER LA FESTA DEL SEVEN

09/giu/2005 18.15.21 Ufficio Stampa FIR Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
RUGBY NOTIZIE a cura dell'Ufficio Stampa FIR

Roma, 9 giugno 2005



TUTTO PRONTO A ROMA PER LA FESTA DEL SEVEN
DALLE 10.00 ALLE 24.00: 14 ORE DI SHOW
Roma
- Durerà dalle 10.00 del mattino per terminare con la Finalissima alle ore 23.00 la lunga kermesse del Sidis Roma Seven, giunto alla quarta edizione. Tutte le partite si svolgeranno nella splendida cornice dello Stadio dei Marmi in cui già da oggi figurano in bella vista le porte ad acca. Ingresso gratuito con possibilità di accedere ad un servizio di restaurant-bar. 
Le regole del Torneo sono quelle classiche: le 16 squadre partecipanti sono divise in 4 poule. Le prime due classificate di ciascun girone accederanno alla fase finale ad eliminazione diretta (quarti di finale, semifinali e finale) per la conquista della “Roma Seven Cup”, lo scorso anno vinta dalla Nazionale Italiana. Le terze classificate di ciascuna poule si sfideranno per il “Plate Seven Kings”. 
Tutte le partite avranno la durata di 2 tempi da 7 minuti ciascuno, la finale da 10 minuti ciascuno. Le fasi finali avranno inizio alle 19.00.
Il Seven di Roma presenta al via 16 formazioni di assoluto livello. In particolare fra i favoriti, oltre alla Nazionale Italiana - campione uscente ma condizionata dalla contemporaneità del Seven di Parigi - sono i Samurai, reduci dalla vittoria nell’Heineken Amsterdam Seven, gli scozzesi del Mel’s Exiles, finalisti all’Amsterdam Seven che includono alcuni Nazionali fijiani Campioni del Mondo, i francesi del Frogges Club, il super club degli specialisti d’Oltralpe con una vittoria al Dubai Seven, i Marauders, club internazionale vittorioso dell’Amsterdam Seven 2004, gli IGEAM Seven Kings of Rome, il super club più famoso d’Italia, composto dai migliori giocatori di Seven residenti in Italia fra cui neozelandei, inglesi e samoani, ed infine, i Castroni Arg. Seven che schierano i molti giocatori argentini con un passato da Pumas residenti in Italia.
Interessante anche il quadro delle altre 9 squadre fra cui l’Unione Rugby Capitolina, la Nazionale Italiana dei Vigili del Fuoco -  in procinto di partire per il Canada per la prossima Coppa del Mondo fra Vigili del Fuoco, di cui è vice campione in carica - i Croatia Barbarians, una vera e propria Nazionale croata rinforzata con giocatori che militano nei campionati britannici e neozelandesi, il Nigeria Seven in rappresentala di quelle squadre africane che hanno destato sensazione nell’ultima Coppa del Mondo di categoria, i Malta Seven anch’essa impegnata per le qualificazioni della prossima Coppa del Mondo, i Clandestinos, ancora giocatori argentini militanti nei campionati europei, i Bera Bera, una selezione spagnola del massimo campionato iberico per la prima volta a Roma, i Barbarians belgi che quest’anno hanno vinto il Torneo di Sofia, il Plate al torneo di Tangeri, e sono stati finalisti del Plate al Torneo di Punta de L’Este, ed infine i Curiazi, formato dei migliori specialisti Seven della provincia di Roma.
__________________________________________
Ufficio Stampa e Comunicazione
Federazione Italiana Rugby
Tel. +39.06.36.85.78.32
Fax +39.06.36.85.71.02
stampa@federugby.it
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl