Comunicato Stampa Rugby Roma Olimpic n. 22_1011

Allegati

12/mar/2010 12.06.10 Ufficio Stampa Rugby Roma Olimpic Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

logo 80

 

COMUNICATO STAMPA

 

Rinfrancata dalla buona prestazione offerta due settimane fa contro la capolista Prato, la Futura Park Rugby Roma si rituffa nel torneo Eccellenza che tra sabato e domenica celebra la penultima giornata d'andata, l'ultima del 2010. In terra toscana, per gli uomini di Danie De Villiers è venuta la sconfitta numero quattro in campionato ma assieme ad essa anche tanti segnali di crescita. Ottimista e finalmente consapevole dei propri mezzi la truppa bianconera arriva allora a Favaro Veneto per affrontare (ore 15, arbitro Pennè di Milano) il Casinò di Venezia, fanalino di coda del massimo campionato e dunque intenzionato ad ottenere punti.

Stesso obiettivo dei bianconeri, determinati a ricucire quel gap di nove lunghezze che li divide dalla zona play off. Tuttavia la lunga sosta dovuta ai test match azzurri non ha portato serenità al gruppo sul fronte infermeria, che rimane ambiente ancora assai frequentato.

 

DE VILLIERS: “ORA VOGLIAMO DUE BUONI RISULTATI”

Queste le dichiarazioni del tecnico della Futura Park Rugby Roma nell'immediata vigilia della trasferta in casa del Venezia: «Quest'ultimo mese è stato molto difficile per noi per diverse ragioni. Sappiamo che gli ultimi tre risultati da noi conseguiti non sono accettabili. Come squadra ci aspettiamo miglioramenti e abbiamo allora aspettative ambiziose per il prosieguo del campionato. L'ultima partita contro Prato ha portato la nostra miglior prestazione. Nonostante il risultato, siamo tornati dalla Toscana con atteggiamento assai positivo, consapevoli dei nostri mezzi. L'aspetto frustrante rimane quello legato agli infortuni che ci rendono impossibile il raggiungimento della continuità. Siamo contenti di aver recuperato Emanuele Leonardi, Giovanni Manozzi e Gregorio Rebecchini ma al contempo siamo costretti a registrare le defezioni di Mike Aldridge e Matteo Pietrosanti, così come quella di William Helu, ko dopo i due test sostenuti con la nazionale tongana opposta a Italia “A” e Barbarians francesi. Sappiamo che gli ultimi risultati non hanno di certo soddisfatto i nostri tifosi, tuttavia rimaniamo positivi e, anche grazie all'orgoglio, vogliamo ottenere due buoni risultati per chiudere nella maniera migliore il girone d'andata».

 

IL XV ANTI-VENEZIA

Rispetto alla formazione titolare che ha affrontato Prato, sono quattro le modifiche apportate dal tecnico De Villiers. Pavan passa da centro ad ala, Manozzi torna titolare secondo centro e in mischia muta ancora la terza linea, dove Cicchinelli sarà nuovamente numero 8 con Persico e il capitano Saccardo flanker.

Questo dunque il XV annunciato: 15 Luciano Rodriguez; 14 Diego Varani, 13 Giovanni Manozzi, 12 Pietro Valcastelli, 11 Riccardo Pavan; 10 Luke Myring, 9 Carlo Vannini; 8 Gabriele Cicchinelli, 7 Lance Persico, 6 Alberto Saccardo (capitano); 5 Alessandro Boscolo, 4 Emiliano German; 3 John Rawson, 2 Adrien Vigne Donati, 1 Nicolas De Gregori. A disposizione: 16 Tommaso D'Apice, 17 Gianmarco Duca, 18 Marcelo Martino, 19 Alfonso Damiani, 20 Emanuele Leonardi, 21 Nicola Leonardi,

22 Gregorio Rebecchini, 23 Leopoldo Scarnecchia, 24 Fabio Gentili.

 

PRECEDENTI

6 partite giocate: una vittoria Roma, 4 vittorie Venezia, un pareggio.

Così la stagione scorsa: Super 10 �“ sesta giornata �“ 24/10/2009, Casinò di Venezia-Futura Park Rugby Roma 8-57; Super 10 �“ quindicesima giornata �“ 17/4/2010, Futura Park Rugby Roma- Casinò di Venezia 19-19.

 

Roma, 3 dicembre 2010

 

 

Massimiliano Mosetti

Direttore Comunicazione

Rugby Roma Olimpic

Via delle Tre Fontane, 5

00144 Roma

T: 06 5923799
F: 06 5923799

E: stampa@rugbyroma.com

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl