Rugby in discesa

Semplici le regole di base: prato dalle misure regolamentari ma con forte pendenza, una squadra gioca in discesa e l'altra in salita, può piazzare solo chi difende la metà campo bassa.

21/lug/2005 18.46.58 Giovanni Sonego Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

della serie : pur di giocare siamo disposti a tutto
da RUGBY:IT :

aquilantedanorcia scrive: "Sabato 23 luglio si svolgerà a Macigno, tra i calanchi dell'Appennino reggiano, il primo torneo di Rugby in Salita mai disputato in Italia (o addirittura nel mondo?). Semplici le regole di base: prato dalle misure regolamentari ma con forte pendenza, una squadra gioca in discesa e l'altra in salita, può piazzare solo chi difende la metà campo bassa.

L'idea è nata dall'inventiva (e dalla disperazione) di Stefano Cortesi, ex giocatore del Rugby Reggio che voleva a tutti i costi organizzare una partita sulle sue colline ma proprio non riusciva a trovare un prato sufficentemente pianeggiante. Macigno, piccolo paese posto sulla strada che da Montecavolo porta a Canossa, ha risposto con entusiasmo all'idea, e ne ha addirittura fatto l'ev ento centrale della sua festa annuale. L'iniziativa non sembra avere precedenti: chissà che sabato sera non compaia tra il pubblico anche qualche compassato inviato del Guinness dei Primati...

Programma
ore 17, ritrovo
ore 18, Primo Torneo di Rugby in Discesa
ore 20, buffet
a seguire, musica dei Bazar Vampa, degli Oracle King's e di Cristian Marusca
ore 24, spaghettatona

Informazioni
www.macigno.it (info@macigno.it)
www.rugbyreggio.it"


blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl