[RUGBY NOTIZIE] ITALIA “A” BATTUTA 45-17 DA ENG LAND SAXONS A WORCESTER

Allegati

29/gen/2011 18.54.32 Ufficio Stampa FIR Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
testata_newsletter

www.federugby.it

Nazionali Azzurre

Campionati

Sala Stampa

 

Inviato da: Andrea Cimbrico  acimbrico@federugby.it

ITALIA “A” BATTUTA 45-17 DA ENGLAND SAXONS A WORCESTER

Worcester (Inghilterra) �“ L’Italia “A” di Gianluca Guidi inizia con una sconfitta per 45-17 contro la corazzata England Saxons il mini-tour del Regno Unito che si concluderà la prossima settimana con l’incontro di Galashiels contro la Scozia “A”.

Un passivo pesante e che non rende pienamente giustizia al rugby fatto vedere per lunghi momenti dalla seconda rappresentativa azzurra, che ha concesso tre mete per errori individuali ma ha anche messo in piazza una mischia consistente ed una buona organizzazione in rimessa laterale.

Sotto per 21-3 all’intervallo, la squadra capitanata da Antonio Pavanello ha vissuto il momento più difficile in avvio di ripresa, quando tre mete nei primi venti minuti hanno portato i Saxons sul 38-3. Da incorniciare però, al ventitreesimo della ripresa, la meta di Paolo Buso, bravo a raccogliere in velocità un crosskick profondo dell’apertura azzurra Riccardo Bocchino. Una nuova meta dell’ala britannica Simpson-Daniel e quella italiana nel finale con Toniolatti hanno poi fissato lo score sul 45-17 finale per i Saxons.

“Avevamo di fronte una squadra molto forte fisicamente e tecnicamente, ma i ragazzi hanno fatto una partita di combattimento e, soprattutto, non hanno mai mollato nemmeno quando il gap nel punteggio si è allargato all’inizio del secondo tempo” commenta a fine gara Gianluca Guidi. “Abbiamo concretizzato poco in attacco rispetto a quanto abbiamo prodotto �“ ha aggiunto il tecnico toscano �“ e andiamo ad affrontare la Scozia “A” (che oggi ha battuto 32-13 l’Irlanda “A” ndr) ripartendo da quanto di buono la squadra ha mess in mostra oggi. Abbiamo regalato tre mete, purtroppo a questo livello ogni errore si paga carissimo ma partite come questa servono anche a capire chi, tra i nostri giocatori, può confrontarsi costantemente con l’alto livello e puntare ad un posto in Nazionale maggiore e chi no”.




Worcester, Sixways Stadium - sabato 29 gennaio 2011

Incontro internazionale

England Saxons v Italia “A” 45-17 (p.t. 21-3)

Marcatori: p.t. 8’ m. Monye tr. Myler (7-0); 15’ cp. Bocchino (7-3); 17’ m. Gaskell tr. Myler (14-3); 36’ m. Brown tr. Myler (21-3); s.t. 6’ m. Simpson-Daniel (26-3); 15’ m. Tuilagi M. (31-3); 19’ m. Hodgson tr. Myler (38-3); 23’ m. Buso tr. Bocchino (38-10); 36’ m. Simpson-Daniel tr. Myler (45-10); 41’ m. Toniolatti tr. Bocchino (45-17)

England Saxons: Brown; Simpson-Daniel, Tuilagi M., Twelvetrees (18’ st. Barritt), Monye; Myler, Wigglesworth (18’ st. Hodgson); Narraway (29’ st. Saull), Robshaw (cap), Gaskell; Day, Kitchener; Corbisiero, Mears (14’ st. Buckland) , Marler (14’ st. Bell)

all. Lancaster

Italia “A”: Buso (29’ st. Marcato); Toniolatti, Pratichetti A., Pratichetti M., Sepe M. (20’ st. Pavan G.); Bocchino, Semenzato; Sole (23’ st. Belardo), Minto, Bernabò V.; Bortolami, Pavanello A. (cap, 29’ st. Furno); Cittadini (15’ st. Staibano), Sbaraglini (29’ st. Manici), Aguero (19’ st. Rizzo)

all. Guidi

arb. Allan (Scozia)

 


Andrea Cimbrico
Media Manager

Federazione Italiana Rugby
Stadio Olimpico - Curva Nord
Foro Italico 00194-Roma

tel. +39.06.45.21.31.14
fax +39.06.45.21.31.87
mob. +39.320.78.77.687
@ acimbrico@federugby.it
@ acimbrico@mac.com
Skype: Andrea Cimbrico
MSN: andrea.cimbrico@fastwebnet.it
Web: www.federugby.it
Facebook: facebook.com/acimbrico

firma


Cambia la tua sottoscrizione
Cancellati


blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl