(RUGBY NOTIZIE) ITALIA-INGHILTERRA FEMMINILE: SCELTA LA FORMAZIONE AZZURRA

Allegati

02/nov/2011 12.02.46 Ufficio Stampa FIR Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
testata_newsletter

www.federugby.it

Nazionali Azzurre

Campionati

Sala Stampa


11.02.2011
Scritto da Simona De Toma, Ufficio Stampa FIR

Roma, 11 febbraio 2011

ITALIA-INGHILTERRA FEMMINILE: SCELTA LA FORMAZIONE AZZURRA
TRE AVVICENDAMENTI NEL XV TITOLARE RISPETTO ALL’IRLANDA
GIULIANA CAMPANELLA: VERSO IL TRAGUARDO DEI 50 CAPS


Londra - Alla vigilia di Italia �“ Inghilterra, secondo turno del Torneo femminile delle 6 Nazioni, Andrea Di Giandomenico e Daniele Porrino hanno ufficializzato la formazione che domani ad Esher, località a circa 10 chilometri da Twickenham, affronterà l’Inghilterra, detentrice del Trofeo 2010. L’incontro si giocherà alle 16.30 locali (le 17.30 in Italia).

La formazione si presenta appena rimaneggiata rispetto a quella scesa in campo a Rovigo, nel match contro l’Irlanda, fin dal primo minuto. Sono tre gli avvicendamenti: fra i tre quarti dove l’Italia schiera titolare al posto della Pizzati, Elisa Rochas; fra le terze linee con Giovanna Bado che prende il posto di Giuliana Campanella; in prima linea con Sara Zanon per Silvia Peron. Assente Silvia Pizzati, Giuliana Campanella e Silvia Peron restano a disposizione dei tecnici.

La partita di domani rappresenta l’impegno più difficile per le Azzurre che si trovano ad affrontare la squadra detentrice del Trofeo, con cinque vittorie su cinque partite giocate, e laureatasi lo scorso agosto vice Campione del Mondo.

“E’ l’occasione per noi di lavorare sulla difesa e riuscire a migliorare” �“ a parlare è il CT Di Giandomenico �“ “A Rovigo si è vista un a buona organizzazione difensiva, siamo stati carenti sul placcaggio. Domani vorrei vedere in campo più determinazione sui placcaggi. L’Inghilterra è un una macchina ben organizzata, fisicamente fortissima. Più che il risultato mi aspetto una prestazione orgogliosa da parte nostra”.

La squadra dopo l’analisi video in hotel di questa mattina, è tornata sul campo per l’allenamento di rifinitura.

ITALIA
15. Manuela FURLAN (Benetton Treviso)
14. Diletta VERONESE (Valsugana R. Padova)
13. Elisa ROCHAS (Rugby Monza)
12. Paola ZANGIROLAMI, cap. (Valsugana R. Padova)
11. Maria Grazia CIOFFI (Rugby Benevento)
10. Veronica SCHIAVON (Sitam Riviera del Brenta)
9. Sara BARATTIN (Rugby Casale)
8 Silvia GAUDINO (Rugby Monza)
7. Giovanna BADO (Benetton Treviso)
6. Michela ESTE (Benetton Treviso)
5. Sara PETTINELLI  (CUS Roma)
4. Flavia SEVERIN (Benetton Treviso)
3. Lucia GAI (Mustang R. Pesaro)
2. Sara ZANON (Benetton Treviso)
1. Elisa CUCCHIELLA (Red&Blu Rugby)
A disposizione:
16. Silvia PERON (Sitam Riviera del Brenta)
17. Eleonora VAGHI (Sitam Riviera del Brenta)
18. Martina BARBINI (Sitam Riviera del Brenta)
19. Giuliana CAMPANELLA (Red&Blu Rugby)
20. Cecilia ZUBLENA (R. Sassenage Isere)
21. Michela TONDINELLI (Benetton Treviso)
22. Chiara CASTELLARIN (Rugby Colorno)


6 NAZIONI FEMINILE
I TURNO
Francia v Scozia, 53 -3
Galles v Inghilterra,  0 - 19
Italia v Irlanda,  5 - 26

II TURNO
Venerdì 11 febbraio
ore 19.30 Irlanda v Francia Ashbourne FRC, Meath
Sabato 12 febbraio
ore 16.30 Inghilterra v Italia Esher, Twickenham
Domenica  13 febbraio
ore 14.00 Scozia v Galles West of Scotland, Glasgow


GIULIANA CAMPANELLA: VERSO IL TRAGUARDO DEI 50 CAPS

Londra - Partirà dalla panchina azzurra domani Giuliana Campanella, l’atlete messinese di 35 anni, che per amore del Rugby fa la spola tra Nuova Zelanda e l’Italia. Per amore del marito, Bevan, neozelandese, che conobbe sui campi da Rugby, dei suoi due bambini, per amore della pallovale e della maglia Azzurra per la quale è pronta a rimpatriare.

Giuliana, pioniera nella sua Sicilia (ha iniziato a giocare a Rugby a 17 anni “perché a Castanea”, frazione di Messina, dove viveva, “non c’era molto altro da fare…”), domenica scorsa ha raggiunto i 49 caps e potrebbe con l’Inghilterra tagliare il prestigioso traguardo delle cinquanta presenze in Azzurro, sesta atleta nella storia della Nazionale.


 

Simona De Toma
Addetto Stampa e Comunicazione
Relazioni Esterne
Tel: +390645213112
Mob: +39 3393786245
Fax: +39 0645213187
email:
sdetoma@federugby.it


firma

Cambia la tua sottoscrizione
Cancellati


blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl