Comunicato stampa del 03/10/2005

Allegati

03/ott/2005 13.09.34 Enrico Giorgis Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

RUGBY CONEGLIANO

Via Emilia, 3 - 31015 Conegliano (TV) Tel. 0438 62446 - Fax 0438 62446 P.IVA 03228020263

Campo da gioco Via Molise Conegliano Tel. 0438 22621

E-mail: coneglianorugby@libero.it   Sito internet: www.coneglianorugby.it

 

 

 

Comunicato stampa n.3 / 02 ottobre 2005

 

Paese- Conegliano 24-5 (7-0)

 

Paese: Pietrobon, Rosina, Pozzebon F., Maiorano (25 st Puxeddu), Busi Angeli (35 st  Pontello), Vendramin, Piva (17 st Covis), Menelle, Genovese, Pozzebon P. (34 st Marsura), Trombetta, Severin, Rossi, Scantamburlo (17 st Tegon), Genovese (28 st Canezave). All. Troncon

 

Conegliano: Carniato, De Zanet, Vendramin, Favalessa (2 st Piccinato), Santin (1 st Breda), Pavan, Guerrieri, Franceschet, Agostini (24 st Fava), Minello, Bello, Collodel, Tomasella, Masutti (22 pt Zanetti) Favaro (10 st Veronese) All. Pavan

 

Marcatori: 3 pt meta Piva tr. Vendramin, 5 st meta tecnica Paese tr. Vendramin, 16 st cp. Vendramin, 21 st meta Pietrobon tr. Vendramin, 39 st meta Bello

 

Arbitro: Dordolo M. (Udine)

 

Note: infortuni a Masutti e Favalessa. Cartellini gialli a Severin e Genovese (P), De Zanet (C)

 

Classica partita di inizio campionato, contraddistinta da molti errori di handling, complice in parte il clima piovoso. Paese ha dominato le fonti di gioco, mostrandosi nettamente superiore sia in mischia chiusa che in touche, ma sbagliando spesso in fase di impostazione. Il primo tempo si chiudeva con un parziale di 7-0 che lasciava la gara estremamente aperta. Dopo cinque minuti dall’inizio del secondo tempo l’arbitro concedeva al Paese un’inesistente meta tecnica, individuando uno sgambetto che era in realtà un’evidente “francesina”. Ma il Paese si mostrava comunque squadra meglio disposta in campo e andava ancora a segno, prima su calcio piazzato poi con un ottimo inserimento dell’estremo, su apertura al largo, che andava a marcare in mezzo ai pali. La reazione del Conegliano si concretizzava all’ultimo minuto, con una meta utile solo a cancellare l’imbarazzante zero dal tabellone.

Conegliano ha mostrato evidenti lacune nelle fasi di conquista, in particolare modo la touche, ma anche la mischia, dalla quale ci si aspettava ben di più, è stata inferiore agli avversari. Le linee arretrate non sono quasi mai state in grado di giocare palloni, e si è notata inoltre una certa insufficienza nella preparazione atletica. Certo si tratta della prima partita, e questo risultato andrà comunque valutato alla luce dei prossimi incontri, dato che Paese è apparsa squadra solida e ed equilibrata, con un giusto mix di esperienza e nuovi innesti, sicuramente migliorata rispetto allo scorso anno.

Da segnalare infine, anche se il risultato rispecchia perfettamente quanto visto in campo, un arbitraggio non convincente: da arbitri di Super Ten sarebbe lecito attendersi qualcosa di più.

 

Enrico Giorgis

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl