RUGBY NOTIZIE: 7 INFORTUNATI AL RADUNO AZZURRO, BERBIZIER NON DRAMMATIZZA

RUGBY NOTIZIE: 7 INFORTUNATI AL RADUNO AZZURRO, BERBIZIER NON DRAMMATIZZARUGBY NOTIZIE a cura dell'Ufficio Stampa FIR

03/ott/2005 18.18.40 Ufficio Stampa FIR Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
RUGBY NOTIZIE a cura dell'Ufficio Stampa FIR

Roma, 3 ottobre 2005

7 INFORTUNATI AL RADUNO AZZURRO
BERBIZIER NON DRAMMATIZZA LA ROSA SI AMPLIA
Parma - Pierre Berbizier è un personaggio che sa fare buon viso a
cattivo gioco in qualsiasi circostanza. Mettiamo che convochi al raduno
di Parma (Noceto) 30 giocatori e che fra sabato e domenica sappia che
ben 7 di essi non possono partecipare per infortuni vari, e mettiamo
che fra essi ci siano anche elementi importanti quali capitan
Bortolami, Castrogiovanni, Ongaro, Griffen, Canale, Sole e Antonio
Pavanello, lui, comunque, non batte ciglio, non drammatizza, si impegna
con Carlo Checchinato a chiamare altri 7 giocatori - Matias Aguero
(pilone, Arix ViadanaI), Andrea Benatti (terza linea, Arix Viadana),
Cristian Bezzi (seconda linea, Arix Viadana), Ezio Galon (centro,
Overmach Parma), Leonardo Ghiraldini (tallonatore, Ghial Calvisano),
Enrico Pavanello (seconda/terza linea, Benetton Treviso) e Gabriel
Pizarro (centro, Benetton Treviso) - e tranquillamente inizia stamani,
lunedì, la due giorni di full immersion.
“Infortuni a catena? - spiega serenamente il CT - è normale in questo
periodo della stagione ed è perciò che una Nazionale che si rispetti
deve poter contare su una rosa di 35-40 elementi per affrontare
qualsiasi evenienza. Oggi al raduno di Parma i forfait sono stati ben 7
ma altrettanto era accaduto alla vigila del tour in Australia ed
Argentina, quando abbiamo saputo trovare le risposte adeguate. Dobbiamo
essere preparati ad affrontare emergenze come questa. Comunque, la
catena di infortuni agli Azzurri a poco più di un mese dal primo dei
tre Jaguar Test Match in programma a Novembre (Tonga il 12, Argentina
il 19 e Fiji il 26, ndr) non deve preoccupare più di tanto.
Fortunatamente si tratta per tutti di problemi poco gravi, risolvibili
nell’arco di una settimana”.
Ha raggiunto il raduno di Parma anche il pilone del Ghial Calvisano,
Lorenzo Cittadini, 22 anni, alla sua prima convocazione azzurra.
Il raduno si concluderà domani, martedì 4. Il nuovo appuntamento è
fissato per domenica 6 novembre, una settimana prima della partita
Italia - Tonga.


__________________________________________
Ufficio Stampa e Comunicazione
Federazione Italiana Rugby
Tel. +39.06.36.85.78.32
Fax +39.06.36.85.71.02
stampa@federugby.it
www.federugby.it

Stadio Olimpico - Curva Nord
Foro Italico - 00194 Roma
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl