[RUGBY NOTIZIE] JACQUES BRUNEL CT DELL'ITALIA DOPO I MONDIALI 2011

Allegati

05/mar/2011 14.04.45 Ufficio Stampa FIR Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
banner-664x99

www.federugby.it

Nazionali Azzurre

Campionati

Sala Stampa

 

Inviato da: Andrea Cimbrico - Media Manager FIR - mob. +39.320.78.77.687 -  acimbrico@federugby.it

JACQUES BRUNEL CT DELL’ITALIA DOPO LA RUGBY WORLD CUP 2011

 

Roma �“ La Federazione Italiana Rugby informa di aver raggiunto un accordo di collaborazione tecnica con il Sig. Jacques Brunel, che assumerà il ruolo di Commissario Tecnico della Squadra Nazionale al termine della Rugby World Cup “Nuova Zelanda 2011” in programma dal 9 settembre al  23 ottobre.

L’accordo siglato tra Jacques Brunel e la FIR avrà durata quadriennale e porterà il tecnico francese, proveniente dal club transalpino del Perpignan, alla guida della Squadra Nazionale nei 6 Nazioni del 2012-2015 e sino alla Rugby World Cup “Inghilterra 2015”. 

Brunel, 57 anni, succederà a Nick Mallett a cui la FIR ha già comunicato, in data 23 aprile, la non prosecuzione del rapporto professionale al termine della rassegna iridata del prossimo autunno.

Il profilo di Brunel è stato individuato da FIR a conclusione di un processo di selezione che ha coinvolto tecnici di comprovata esperienza e fama internazionale.

Tra i compiti affidati al nuovo Commissario Tecnico, unitamente alla gestione della Squadra Nazionale nelle finestre IRB, la supervisione tecnico-sportiva di tutta la struttura agonistica federale a partire dalle due franchigie di Magners League sino all’individuazione dei migliori talenti giovanili da sviluppare presso le Accademie federali.

Il Presidente della FIR Giancarlo Dondi ha rilasciato la seguente dichiarazione: “Siamo soddisfatti di aver raggiunto un accordo con un tecnico del valore di Brunel, un allenatore che ha ottenuto grandi risultati sia come responsabile degli avanti della Nazionale francese che alla guida del Perpignan, che nel 2009 ha condotto al titolo di Campione di Francia inseguito per cinquantaquattro anni dal club catalano.

Crediamo fortemente nelle capacità professionali ed umane di Brunel, che già in passato avevamo avuto modo di conoscere ed apprezzare, ed insieme a lui vogliamo lavorare per continuare a sviluppare il rugby italiano di alto livello affidandogli compiti prestigiosi ed importanti sia all’interno che all’esterno del campo da gioco.

Abbiamo deciso di ufficializzare il suo ingaggio con sei mesi di anticipo per dare un segnale di chiarezza a tutto l’ambiente. Desidero ringraziare di cuore Nick Mallett per il grande lavoro svolto alla guida dell’Italia in questi tre anni e mezzo impreziosito dall’indimenticabile vittoria sulla Francia nell’ultimo Sei Nazioni.

Siamo sicuri che Mallett continuerà a dedicarsi con la massima professionalità, anche nei prossimi sei mesi, al proprio incarico di CT degli Azzurri nell’intento di portare l’Italia tra le migliori otto formazioni ai Mondiali neozelandesi”.

“Ringrazio il Presidente Dondi e tutta la Federazione Italiana Rugby per questa straordinaria possibilità che mi è stata offerta �“ ha detto Jacques Brunel �“ ed aspetto con entusiasmo l’inizio del mio nuovo incarico.

L’Italia oggi è una grande nazione del rugby, da oltre dieci anni gioca nel 6 Nazioni e con la partecipazione alla Magners League può continuare a compiere importanti passi in avanti.

Nei prossimi mesi studierò la Nazionale ed il rugby italiano dall’esterno, seguendo con attenzione il percorso degli Azzurri in Coppa del Mondo, ed al termine del torneo neozelandese inizierò a lavorare direttamente con la Nazionale e con l’intero movimento”.


PROFILO JACQUES BRUNEL

Nato il 14 gennaio del 1954 a Courrensan, paesino del Midi-Pirenei non lontano da Mont de Marsan, Jacques Brunel ha militato come estremo nel Grenoble, nel Carcassonne e nell’Auch, dove ha concluso la propria carriera agonistica.

Dal 1988 ha assunto la conduzione tecnica dell’Auch stesso, dove è rimasto sino al 1995 per poi passare al Colomiers con cui, nel 1998, ha conquistato il successo in Challenge Cup, trofeo che ha sollevato nuovamente due anni più tardi, questa volta sulla panchina del Pau.

Nel 2001 è stato chiamato a ricoprire il ruolo di assistente del Commissario Tecnico della Francia Bernard Laporte, partecipando a due campagne iridate tra cui quella del 2007, giocata in casa e conclusa al quarto posto dietro Sudafrica, Inghilterra ed Argentina.

Al termine del mondiale transalpino e della gestione-Laporte è tornato a ricoprire il ruolo di capo-allenatore con il club catalano del Perpignan che nel 2009 ha condotto alla conquista del Top14: il club giallorosso inseguiva il Buclier de Brennus da cinquantaquattro anni.

Nel 2010 ha raggiunto nuovamente la finale del Campionato francese, affrontando nuovamente il Clermont-Auvergne, che ha però coronato nell’occasione il sogno, a lungo inseguito, del primo titolo.

Brunel assumerà la guida della Squadra Nazionale italiana al termine della Rugby World Cup “Nuova Zelanda 2011”. 

 

 


Andrea Cimbrico

Media Manager

Federazione Italiana Rugby
Stadio Olimpico - Curva Nord
Foro Italico 00194-Roma

tel. +39.06.45.21.31.14
fax +39.06.45.21.31.87
mob. +39.320.78.77.687
@ acimbrico@federugby.it
@ acimbrico@mac.com
Skype: Andrea Cimbrico
MSN: andrea.cimbrico@fastwebnet.it
Web: www.federugby.it
Facebook: facebook.com/acimbrico


firma


Cambia la tua sottoscrizione
Cancellati



blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl