[RUGBY NOTIZIE] FINALE SERIE A: CALVISANO RIVEDE L’ECCE LLENZA, FIRENZE LA SOGNA (REGGIO EMILIA - ORE 17)

Allegati

28/mag/2011 15.29.08 Ufficio Stampa FIR Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
banner-664x99

www.federugby.it

Nazionali Azzurre

Campionati

Sala Stampa

Inviato da: Andrea Cimbrico - Media Manager FIR - mob. +39.320.78.77.687 - acimbrico@federugby.it

FINALE SERIE A: CALVISANO RIVEDE L’ECCELLENZA, FIRENZE LA SOGNA

DOMANI A REGGIO EMILIA (ORE 17.00) L’ULTIMO ATTO DELLA SERIE CADETTA

Reggio Emilia �“ Dopo due anni di purgatorio volontario, il Cammi Calvisano prova a riconquistare un posto nel massimo campionato nazionale.

A contendere ai gialloneri bresciani il titolo di Campione d’Italia di Serie A e la promozione nell’Eccellenza 2011/2012, domani alle ore 17.00 al “Crocetta Canalina” di Reggio Emilia, il Consiel Firenze, sorpresa della stagione, che sogna di riportare il capoluogo toscano ai vertici del rugby nazionale dopo un’assenza che so protrae da quasi trent’anni.

Perché se, da un lato, il Calvisano ha dominato la propria regular season salendo in vetta alla classifica del girone uno alla quarta giornata, mantenendo il comando del concentramento sino alla fine e dominando i play-off contro il solido Reggio Emilia (9-35 fuori casa, comodo pareggio 20-20 al ritorno), dall’altro i fiorentini hanno stazionato per buona parte della stagione ai margini della zona play-off, arrivando a scivolare, a sette giornate dal termine, in sesta posizione.

La svolta per i toscani è arrivata alla sedicesima giornata, con la vittoria in trasferta a Recco che ha dato il via ad una serie di sei successi in sette fare culminata nel successo interno proprio sul Calvisano, all’ultima di ritorno, che ha dato al Firenze la certezza del terzo posto ai danni delle Fiamme Oro.

Nei play-off di semifinale, sconfitto di misura in casa (20-21) contro il San Gregorio, il Consiel Firenze ha ribaltato il risultato con un grande secondo tempo in casa dei siciliani recuperando dal 16-3 al 19-20 e garantendosi la qualificazione alla finale-promozione in virtù del maggior numero di mete segnate nel doppio confronto.

Un grande equilibrio ha caratterizzato i due scontri diretti in stagione tra le due squadre, con Calvisano vittorioso all’andata al “San Michele” per 20-15 ed i gigliati che, come detto, si sono imposti per 25-15 al “Padovani” nella gara di ritorno che chiudeva la stagione regolare.

Una finale è il frutto di un lavoro di 10 mesi. Va gestita con la massima concentrazione e disciplina. Ma il giocatore ci deve arrivare anche con la serenità di un momento che va vissuto al massimo, perché non è una cosa da tutti giorni” sintetizza Deane McKinnel, che con Beppe Mor divide la panchina del Calvisano”. “Dobbiamo essere pronti �“ aggiunge �“ a una battaglia. E’ una partita secca, la classifica finale del campionato non conta assolutamente nulla. Piuttosto, dobbiamo tenere presente i due incontri con il Firenze, dai quali si è capito chiaramente che è una squadra difficile. Ed è logico che loro diano la stessa valutazione della nostra squadra. Vedo comunque la squadra pronta”. “Abbiamo almeno 3-4 uomini con grande esperienza. Questo è importante perché significa che ci possono essere più leader. Ma anche per  quanto riguarda i giovani sono fiducioso. Sanno che possono chiudere la stagione con un risultato che per loro resterà nella storia e quindi sono convinto che daranno il massimo”.

"Siamo entusiasti di quello che abbiamo fatto quest’anni. A 4-5 giornate dalla fine del campionato era impensabile di poter riuscire ad arrivare terzi. Abbiamo raggiunto il nostro obiettivo facendo belle cose. Anche la partita qui in casa con Calvisano facendo 5 mete ne è un esempio. Come è stata fantastica la prova di Catania in campionato con le nostre quattro mete, realizzate dopo aver subito un pesante passivo, che ci hanno permesso di tenere aperte le speranze per la qualificazione ai play off. Dopo aver superato Catania dobbiamo affrontare Calvisano. É stata una bella impresa per noi arrivare fin qui, ce la giocheremo fino in fondo" ha detto il tecnico del Consiel Firenze, Paolo Ghelardi.

I biglietti per la Finale saranno in vendita presso il “Crocetta Canalina” a partire dalle ore 15.00: 10€ intero, 5€ ridotto donna, gratis U16.


 

Reggio Emilia, Stadio “Crocetta Canalina” �“ domenica 29 maggio, ore 17.00

Serie A, Finale

Cammi Calvisano v Consiel Firenze

Cammi Calvisano (formazione annunciata): Kydd; Robuschi, Smith, Frapporti, Bergamo; Griffen (cap), Palazzani; Phillips, Scanferla, Letinic; Lagioiosa, Nicol; Morelli, Gavazzi A., Violi

a disposizione: Rizzetti, Stinchelli, Maistri, Bellandi, Franzoni, Sossi, Costantini R., Zoli

all. McKinnel/Mor

Consiel Firenze (convocati): Paoletti, Fanelli, Cagna, Chiostrini, Leoni, Soldi, Parri, Filippini, Santi, Ipolito, Segundo, Fortunati Rossi, Morace, Billot, Falleri, Rios, Menon, Beretta, Nava, Bastiani, Wynne, Passaleva, Fantoni, Gambineri, Diodoro, Genua, Moss

all. Ghelardi

arb. Falzone (Padova)


Così in regular season

Cammi Calvisano v Consiel Firenze 20-15

Consiel Firenze v Cammi Calvisano 25-15

Nota

E' possibile seguire la partita in diretta streaming video ed audio

Streaming video http://www.ustream.tv/channel/firenze-rugby-live

Streaming audio http://www.radiovoce.it/streaming.php

 

 

 


Andrea Cimbrico

Media Manager

Federazione Italiana Rugby
Stadio Olimpico - Curva Nord
Foro Italico 00194-Roma

tel. +39.06.45.21.31.14
fax +39.06.45.21.31.87
mob. +39.320.78.77.687
@ acimbrico@federugby.it
@ acimbrico@mac.com
Skype: Andrea Cimbrico
MSN: andrea.cimbrico@fastwebnet.it
Web: www.federugby.it
Facebook: facebook.com/acimbrico


firma


Cambia la tua sottoscrizione
Cancellati



blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl