ROVIGO ORDINARIA EMERGENZA: Comunicato dei giocatori, e degli staff tecnico e medico del Rugby Rovigo

26/ott/2005 12.46.13 Piazzarugby.it Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Riceviamo ed inoltriamo il seguente comunicato:
 
 

Spett.le

Pavanello Lauro

Presidente Rugby Rovigo Srl

 

 

Con la presente è nostra intenzione esporre la situazione in cui la squadra e i settori tecnico, sanitario e di supporto alle strutture sportive operano quotidianamente, nel rispetto degli accordi presi con la Rugby Rovigo Srl.

Consapevoli della difficile situazione finanziaria in cui grava la società Rugby Rovigo e del progetto di risanamento da Voi intrapreso, denunciamo inadempienze contrattuali e una cronica lentezza nella risoluzione di ordinari problemi, che si prorogano ormai dalla passata stagione e per questo ancor più insopportabili.

Viste le difficoltà di comunicazione in cui ci troviamo a causa dell’assenza di una persona incaricata dalla Società, Le esponiamo di seguito alcune gravi situazioni che non possono prescindere dalle attuali e future prestazioni sportive:

  • Costante ritardo e non sempre completo pagamento dei compensi;
  • Provvisorie sistemazioni presso alberghi con scarsi servizi per alcuni giocatori; per circa due mesi in quattro hanno alloggiato in stanze di modeste dimensioni nonostante il loro contratto prevedesse appartamenti singoli per ognuno di essi;
  • Disagi continui negli appartamenti dati ai giocatori: ripetuti ritardi nel pagamento delle utenze che hanno provocato la sospensione dell’erogazione di energia elettrica per oltre due mesi;
  • Mancanza di disponibilità di quattro automezzi ad altrettanti giocatori costretti a mezzi di fortuna per gli spostamenti quotidiani;
  • Non tempestivo recupero di ordinari infortuni di gioco causato da una precaria situazione in cui è costretto ad operare lo staff sanitario che, nonostante abbia di recente ceduto ad un mutilato accordo con la società, non è di fatto ancora stato ricompensato per i pregressi ed è costretto a limitare il servizio;
  • Mancanza di liquidità per le normali necessità dei giocatori e degli addetti al campo: pagamento ticket sanitari, rimborso dei biglietti aerei, rimborso di acquisti effettuati dagli addetti per le strutture sportive.

Fiduciosi della Vostra presa di coscienza e sicuri di un Vostro veloce intervento.

 

 

 

Rovigo, 25 ottobre 2005

 

I giocatori

Lo staff tecnico

Lo staff sanitario

Gli addetti alle strutture sportive

 



----
Email.it, the professional e-mail, gratis per te:clicca qui

Sponsor:
la vetrina delle aziende del Canavese industriali, artigianali e di servizi
Clicca qui


blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl